lunedì 21 maggio 2018

Governo: Lega-M5S, chiuso accordo premier e squadra


ROMA - Nuovo incontro ieri mattina tra Luigi Di Maio e Matteo Salvini. Il capo politico M5s e il leader della Lega hanno avuto un faccia a faccia durato circa due ore, dalle 11 fino alle 13.

Il colloquio si è tenuto in un luogo che viene definito "privato", lontano da giornalisti e telecamere.

"Stamattina - ha detto Matteo Salvini durante un comizio a Fiumicino e parlando dell'incontro avuto in mattinata con Luigi Di Maio - abbiamo chiuso l'accordo sul premier e sulla squadra di ministri. Speriamo che nessuno metta veti su una scelta che rappresenta la volontà della maggioranza degli italiani".

Il segretario leghista aveva garantito sabato che a Palazzo Chigi non andranno né lui né il capo politico dei M5s. Ma "abbiamo delle idee" su una figura 'terza' ai partiti, ha spiegato dopo aver votato, a Milano, in uno dei mille gazebo che - dice - hanno accolto oltre 100 mila persone nel referendum sul contratto di governo.

Monito al futuro Governo italiano dal ministro francese dell'economia, Bruno Le Maire, che mette in guardia dal rischio che la stabilità della zona euro sia "messa a rischio" dal nuovo governo. "Se il nuovo governo non rispetterà i suoi impegni sul debito, sul deficit, ma anche sul consolidamento delle banche, l'intera stabilità finanziaria della zona euro sarà minacciata", ha avvertito nel corso di una trasmissione televisiva.

0 commenti:

Posta un commento