giovedì 31 maggio 2018

Governo: si tratta per esecutivo gialloverde


ROMA - Il governo gialloverde ritorna prepotentemente nel ventaglio delle possibili alternative del Quirinale per formare un esecutivo di stampo politico. Dopo le aperture di Matteo Salvini alla proposta di Luigi Di Maio di discutere sul ruolo di Paolo Savona nell' Esecutivo politico, la macchina si è rimessa in moto.

In questo quadro molto fluido, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, disposto a concedere un minimo di tempo a M5s e Lega, si tiene in contatto con gli altri vertici istituzionali. In mattinata ha incontrato al Quirinale il presidente del Senato Maria Elisabetta Casellati.

Ed ha avuto un lungo colloquio telefonico con il presidente della Camera Roberto Fico. Al Colle potrebbe appalesarsi proprio Salvini, si ragiona in ambienti parlamentari, per fare un punto con il Capo dello Stato, che fino a questo momento non avrebbe comunque ricevuto segnali netti sulla ripartenza della trattativa tra i pentastellati ed il Carroccio.

SALVINI CHIAMATO CON URGENZA A ROMA - Il leader del Carroccio Matteo Salvini è stato chiamato a Roma e non parteciperà al comizio di questa mattina a Bareggio. Lo annuncia il deputato della Lega Fabrizio Cecchetti: "Matteo Salvini non parteciperà questa mattina a questa iniziativa si scusa ma è stato chiamato a Roma".

Ufficialmente, Salvini aveva in agenda una lunga serie di incontri pubblici fino a questa sera fra le province di Milano, Monza, Lecco e Sondrio. Non è ancora chiaro se tutti gli appuntamenti siano stati cancellati.

Il presidente del Consiglio incaricato Carlo Cottarelli è giunto a Montecitorio ed è al lavoro nella sala dei Busti che gli è stata messa a disposizione dalla Camera.

0 commenti:

Posta un commento