lunedì 14 maggio 2018

Juve nella storia, è Campione d'Italia per la settima volta consecutiva

(Getty)

di ANTONIO GAZZILLO - È bastato un pareggio alla Juventus per laurearsi campione d'Italia per la settima volta consecutiva. Si tratta di un vero e proprio primato che la squadra di Allegri ha raggiunto matematicamente grazie al punto ottenuto all'Olimpico contro la Roma, già sicura del terzo posto in classifica.

La storia del match ha raccontato di due squadre che si sono equivalse sotto ogni aspetto e che hanno concluso il match con un pareggio a reti bianche, utile ad entrambe le compagini per il raggiungimento dei rispettivi obiettivi stagionali.

Il primo tempo ha visto la squadra giallorossa essere sicuramente più propositiva soprattutto con i tiri dalla distanza e gli inserimenti dei centrocampisti mentre i bianconeri cercavano di pungere in contropiede sfruttando la velocità di Dybala. Il copione si è ripetuto nella seconda frazione in cui la Roma è rimasta in inferiorità numerica a causa dell'espulsione di Nainggolan.

Il belga ha rimediato due cartellini gialli in pochi minuti. L'ultima giornata del campionato di serie A, quindi, sarà una passerella per Roma e Juventus, impegnate rispettivamente contro Sassuolo e Verona.

0 commenti:

Posta un commento