sabato 7 luglio 2018

Diagnosi e cura delle patologie neurologiche: sinergia tra GVM Care & Research e la Fondazione Mondino


MILANO - Alta specializzazione per le patologie neurologiche anche complesse, diagnostica d’avanguardia e tecniche chirurgiche innovative uniscono la Fondazione Mondino Istituto Neurologico Nazionale IRCCS di Pavia e la rete dei GVM Point, network di poliambulatori d’eccellenza creato da GVM Care & Research, per dare al paziente un’assistenza completa e continuità di cura su tutto il territorio nazionale.

L’obiettivo è quello di fornire ai pazienti un percorso integrato di diagnosi e cura per trattare le patologie neurologiche come l’Ictus Cerebrale, il morbo di Parkinson e di Alzheimer, la Sclerosi Laterale Amiotrofica, l’Epilessia, le Cefalee, le malattie neuromuscolari e i disturbi dello spettro autistico fino ad arrivare alle malformazioni vascolari e ai tumori cerebrali benigni e maligni.

I primi tre GVM Point che hanno dato il via all’attività sono Data Medica di Roma, Polimedica di Melfi e Centro Medes di Caltanissetta.

I pazienti effettueranno le visite neurologiche nei GVM Point con gli specialisti della Fondazione Mondino e successivamente, laddove si riscontri la necessità di approfondimenti diagnostici e di trattamenti chirurgici, verranno indirizzati presso le strutture di Alta Specialità di GVM Care & Research. Il Gruppo, che punta costantemente verso l’utilizzo di tecniche e metodiche innovative, umanizzazione delle cure e comfort di alto livello a misura di paziente, metterà a disposizione le proprie tecnologie d’avanguardia per completare il percorso terapeutico. Fra queste, la Gamma Knife, letteralmente “bisturi a raggi gamma”, una strumentazione innovativa che individua un bersaglio intracranico – ovvero una parte dell’encefalo compromessa – con assoluta precisione attraverso sottili raggi gamma altamente precisi e mirati al trattamento di lesioni encefaliche di piccole e medie dimensioni, tecnologia presente a Maria Cecilia Hospital di Cotignola (Ravenna) e ad Anthea Hospital di Bari. Inoltre, Risonanza Magnetica 1.5 Tesla e TC 128 slice completano le tecnologie d’avanguardia del Gruppo, in grado di effettuare diagnosi accurate con tempi ridotti e minore impatto sul paziente.

Una virtuosa sinergia tra GVM Care & Research, con la rete di GVM Point, e la Fondazione Mondino - Istituto Neurologico Nazionale IRCCS - al servizio dei pazienti per la cura delle patologie neurologiche anche complesse, con un focus sulla completezza del percorso, dalla presa in carico fino alla riabilitazione.

0 commenti:

Posta un commento