giovedì 5 luglio 2018

Indotto Eni, Cisl: No agli Aut Aut, serve un accordo organico per tutta la Filiera Oil


POTENZA – Il segretario generale della Cisl Basilicata, Enrico Gambardella, torna sulla vertenza in corso nell’indotto Eni, sia per criticare lo sciopero di oggi proclamato da Cgil e Uil, sia per richiamare alle proprie responsabilità la compagnia petrolifera e la Regione. “Una vertenza complessa che coinvolge lavoratori inquadrati con una molteplicità di contratti – spiega il numero uno della Cisl lucana – non può essere affrontata con soluzioni semplicistiche e affrettate, né si può pensare di iniziare una trattativa facendo la guerra degli aut aut. La Cisl propone un disarmo unilaterale e richiama tutti al senso di responsabilità. Abbiamo già detto nelle scorse settimane di non condividere la scelta dello sciopero e di lavorare per la riapertura di un canale di comunicazione. Il nostro obiettivo, però, è allargare la composizione e l’agenda del tavolo di confronto. Con l’imminente avvio del progetto Tempa Rossa – continua Gambardella – si modifica in maniera sostanziale lo scenario col quale anche le organizzazioni sindacali sono chiamate a misurarsi”.

0 commenti:

Posta un commento