domenica 8 luglio 2018

Mondiali: Inghilterra e Croazia le altre due semifinaliste

Mondiali: l'Inghilterra elimina la Svezia ed è in semifinale

(credits: Fifa)

di ANTONIO GAZZILLO - Dopo Francia e Belgio, l'Inghilterra ottiene il pass per le semifinali dove attende la vincente dell'ultimo quarto di finale tra Russia e Croazia. Il match è terminato con il risultato di 2 a 0 per gli inglesi i quali hanno superato il castello difensivo svedese con l'arma della velocità.

Il risultato è stato sbloccato nel primo tempo grazie a Maguire che al 30'minuto ha insaccato in rete di testa sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Il raddoppio è arrivato nella ripresa. Al 59'minuto un cross preciso di Lingard ha pescato l'ottimo movimento in area di Dele Alli, abile a superare di testa l'estremo difensore avversario.

Mondiali: Russia battuta ai rigori, Croazia vola in semifinale

(credits: Fifa)

di PIERO CHIMENTI - La Croazia, dopo un match deciso dai rigori, sfiderà l'Inghilterra nella seconda semifinale. Nel primo tempo la Russia trova il vantaggio con Cheryahev che batte Subasic con un sinistro imparabile da 30 metri. Il pareggio non si fa attendere ed arriva al 39' con la firma di Kramaric che finalizza in gol l'azione partita da Mandzukic.

Nella ripresa il risultato non si sblocca, con le squadre apparse stanche rispetto alla prima frazione di gara. Si va quindi ai tempi supplementari, dove la gara si anima al 100' con Vida in proiezione offensiva che su corner di Modric di testa supera Akinfeev. Sullo scoccare della fine del secondo tempo supplementare, arriva al 115' il Mario Fernandes che su punizione di Dzagoev di testa supera Subasic per il nuovo equilibrio tra Russia e Croazia.

Si va ai calci di rigore, decisi dagli errori dal Kovacic, per i croati, su cui c'è la prodezza di Akinfeev. Per padroni di casa, invece, sono letali le eliminazioni di Smolov, tiro parato da Subasic, e Mario Fernandes, che calcia fuori.

RUSSIA (4-2-3-1): Akinfeev, Fernandes, Kutepov, Ignashevich, Kurdyashov, Zobnin, Kuzyaev, Samedov (9' st Yerokhin), Golovin (12' pts Dzagoev), Cheryshev (22' st Smolov), Dzyuba (34' st Gazinskiy). (12 Lunev, 20 Gabulov, 5 Semenov, 23 Smolnikov, 14 Granat, 15 An. Miranchuck, 18 Zhirkov, 16 Al. Miranchuck). All.: Cherchesov.

CROAZIA (4-2-3-1): Subasic, Vrsaljko (6' pts Corluka), Lovren, Vida, Strinic (29' st Pivaric), Rakitic, Modric, Rebic, Kramaric (43' st Kovacic), Perisic (18' st Brozovic), Mandzukic. (1 Livakovic, 13 Jedvaj, 15 Caleta-Car, 14 Bradaric, 19 Badelj, 12 Kalinic, 20 Pjaca). All.: Dalic. Arbitro: Meira Ricci (Brasile). Reti: nel pt 31' Cheryshev, 39' Kramaric; nel pts 11' Vida; nel sts 10' Fernandes.

Ammoniti: Strinic, Lovren e Gazinskiy per gioco falloso, Vida per essersi tolto la maglia dopo il gol, Pivaric per fallo di mani. Angoli: 8-6 per la Croazia. Recupero: 2', 5', 2' e 1'. Spettatori: 44.287. Var: 0.

0 commenti:

Posta un commento