venerdì 17 agosto 2018

Mostra Mercato di Bienno: inaugurato spazio 'Segni e Sassi'


Sarà inaugurata domani, alle 18:00, la XXVIII edizione della Mostra Mercato Arti e Mestieri che si tiene nell’antico borgo medievale di Bienno (BS) dal 18 al 26 agosto 2018. Nell’importante manifestazione, che richiama oltre 230.000 visitatori dall’Italia e dall’Europa, la Basilicata sarà presente per la prima volta con il progetto “Fucina Madre” che approda a Bienno grazie all’accordo di collaborazione siglato tra l’Agenzia di Promozione Territoriale e la Comunità Montana della Valle Camonica nell’autunno del 2017. Un accordo istituzionale nato con l’obiettivo di condividere azioni per la valorizzazione a fini turistici del patrimonio culturale rappresentato dalla Civiltà rupestre che accomuna la Valle Camonica, primo sito UNESCO italiano (1979), i Sassi e il Parco della Murgia materana, Patrimonio dell’umanità dal 1993.

Fra le azioni previste in questa fase, l’attività didattica che coinvolge il liceo artistico di Matera e quello di Breno, e la partecipazione alla Mostra Mercato di Bienno. «La nostra partecipazione a questo importante evento – afferma il direttore dell’APT Mariano Schiavone – celebra l’incontro fra due realtà territoriali che hanno moltissimi punti di contatto, nonostante la distanza geografica. Oltre allo straordinario patrimonio della civiltà rupestre, troviamo l’artigianato, testimone privilegiato della storia e del paesaggio culturale di questi luoghi magnifici che probabilmente attendevano solo di essere messi in contatto».

La Mostra Mercato animerà per 9 giorni l’intero borgo di Bienno con oltre 200 artisti e artigiani provenienti dall’Italia e dall’estero. Lo spazio “Segni & Sassi”, in cui confluiscono i progetti Fucina Madre (APT Basilicata) e Segno Artigiano (Comunità Montana Valle Camonica) sarà aperto presso la Fucina Parada, nuovo spazio espositivo appena inaugurato, nel cuore di Bienno. È qui che esporranno i 6 artigiani lucani selezionati dall’organizzazione della Mostra Mercato, ambasciatori del made in Basilicata, presentati nel contesto più generale del progetto di promozione territoriale di APT.

0 commenti:

Posta un commento