lunedì 5 dicembre 2011

Caso Claps: Libera non diffamò i coniugi Genovese


di Antonio Gianseni. L'ufficio Gip del Tribunale di Perugia ha definitivamente archiviato il procedimento di querela per diffamazione proposto dai coniugi Felicia Genovese, ex pm di Potenza, e Michele Cannizzaro, gia' direttore dell'ospedale San Carlo di Potenza, nei confronti di don Marcello Cozzi, ex responsabile dell'associazione ''Libera'' in Basilicata, per un articolo dal titolo ''Misteri Lucani'' pubblicato sulla rivista Micromega nel 2007 e riguardante il caso di Elisa Claps. A darne notizia e' l'ufficio stampa di Libera.

Nell'atto di archiviazione, fa sapere Libera, si legge che l'articolo ''non travalica il corretto esercizio del diritto di critica, diritto costituzionalmente protetto''. I coniugi Genovese e Cannizzaro avevano ritenuto invece alcune affermazioni ''direttamente lesive della loro immagine ed onorabilita'''.

Nella sentenza si scrive che risponde ''ugualmente al vero che nel corso delle indagini svolte inizialmente dalla Genovese con riferimento all'omicidio Claps, il Pm Genovese omise di disporre un'attivita' di perquisizione diretta presso l'abitazione del Restivo o sulla sua persona, fatto che, peraltro in sede di richiesta di archiviazione da parte del Pm di Salerno, tale omissione fu considerata circostanza neutra''.