domenica 15 dicembre 2019

Il 20 Dicembre, a Vietri di Potenza sarà presentato “Elogio della follia utopica. Canto per Passannante”


Il giorno 20 Dicembre 2019, presso la Sala Consiliare di Vietri di Potenza, alle ore 18:30, l’Associazione “ Pro Salvia” per Giovanni Passannante di Savoia di Lucania presenterà il libro del professore Ferdinando Dello Iacono “Elogio della follia utopica. Canto per Passannante”. Ne parlerà con l’autore Giuseppe Salvatore , Presidente Associazione Culturale “ Pro Salvia”. Interverrà il Presidente Regione Basilicata dott. Vito Bardi.

DMB Pallavolo Villa D'Agri: Sconfitta Onorevole contro il Cuor di Puglia


La DMB pallavolo Villa d’Agri esce sconfitta (ma a testa altissima ) dalla difficile trasferta di Castellana Grotte, squadra che si è portata al terzo posto in classifica, col punteggio di 3-1. Padroni di casa presi in contropiede nei primi due set dalla formazione lucana grazie ad un ottimo gioco corale, ad una buona difesa e ad attacchi convincenti.

Se si fosse andati sul 2 a 0 non si sarebbe rubato nulla perché i giovani valdagrini riescono a trovare il modo di mettere in difficoltà gli avversari e la conclusione della prima frazione sul 22-25 arriva giustamente col bel gioco; il vantaggio nel secondo di ben quattro punti avrebbe dovuto portare il set dalla propria parte, ma la reazione del “Cuor di puglia PJV” ha dapprima ribaltato il set chiudendolo 25-19 e poi l’intera posta in palio.

Infatti, nella terza frazione è la squadra di casa, fin dall’ inizio, a dettare legge: arriva così il meritatissimo 1-2. La squadra di Bianca Viggiano, questa volta è costretta ad inchinarsi (25-15). I nostri avversarie nel quarto set riescono a mantenere la costanza di gioco non rischiando più nulla e s’aggiudicano l’incontro, chiudendolo sul 25-12.

“La partita è stata preparata bene e la squadra nei primi due set è stata in grado di interpretare in maniera efficace le indicazioni dei coach. La squadra è in crescita e i nostri giovani stanno prendendo sempre più coscienza delle qualità e del potenziale che possiedono. Ci manca ancora un po' di continuità ma il nostro cammino porterà di sicuro risultati importanti...Non molliamo...”, questo il commento a caldo del coach Dino Viggiano, nel quale si percepisce tanta fiducia per il futuro.

Analizza la gara il suo vice, Pinuccio Logiurato il quale commenta così il match: “Primi due set giocati punto a punto. Nel primo noi abbiamo avuto un break alla fine del set che ci ha permesso di vincerlo. Il secondo ha rimarcato il primo ed a circa metà set ci siamo trovati in vantaggio. Poi ha preso in mano la squadra il loro giocatore più rappresentativo, il primo schiacciatore Primavera, portando il Castellana in parità sul 15-15 e poi, anche se siamo andati avanti ai vantaggi, verso la fine del set ha contribuito all’aggiudicazione del set. Inspiegabilmente nel terzo e nel quarto set sono riemerse le nostre lacune di tenuta soprattutto mentale, con errori in ricezione che non ci hanno permesso praticamente di giocare, le poche giocate erano prevedibili e facilmente difendibili o murate. Nonostante qualche accorgimento tattico non c'è stato nulla da fare. Paghiamo anche lo scotto di avere una panchina risicata. Comunque il rammarico c'è, ma siamo molto fiduciosi con la certezza che, alla distanza, i ragazzi facciano esperienza di tutte queste partite e per il futuro siano più costanti, già da domenica prossima contro la prima in classifica, il Taviano”.

Matera premia The Irishman di Scorsese nell'anno della Cultura Europea


The Irishman e' destinano a diventare uno dei film più importanti degli ultimi anni e tra le più rappresentative nella storia del Cinema. L'opera che, porta la firma di Martin Scorsese, e' stata scelta dal Matera Hollywood Film Festival come la migliore del 2019. Un riconoscimento simbolico importante che segna la storia del Maestro Italo Americano, visto che il tutto si realizzerà all'interno della Capitale della Cultura, fulcro di interesse non solo per l'Europa ma anche per il resto del mondo e per la cinematografia statunitense. La Città dei sassi, premiata di recente come miglior set per Bond 25 e' al centro di interessi della Major Hollywoodiane per film come The Passion, Ben Hur, Wonder Woman e Last Planet. La scelta di premiare quest'opera e' stata decisa dall'Art Director Lorenzo Muscoso per la direzione magistrale e per grande maturità e proprietà di linguaggio che ha permesso a eccellenti attori come Robert De Niro e Joe Pesci, di muoversi con eccellente consapevolezza nel plot narrativo e allo stesso tempo un omaggio al Regista conterraneo, che ama ricordare le sue origini siciliane. Un proposito realizzato grazie alla collaborazione con Netflix e al supporto del Team Scorsese, e che sarà di augurio per la conquista degli Oscars 2020. La proiezione in esclusiva avverrà mercoledì 18 alle ore 20.30 presso il Cinema Piccolo di Matera e sarà introdotta da un dibattito. Evento che anticiperà la Manifestazione posticipata al 2020 per via degli eventi di chiusura. Saranno presenti personalità del cinema e Istituzioni.

La Fondazione Sassi fra i sottoscrittori del Documento Partecipato di Intenti che formalizza il primo nucleo dell’Osservatorio Sassi


Un ulteriore passo in avanti verso la costituzione dell’Osservatorio Sassi per la gestione del sito UNESCO di Matera è stato compiuto.

A margine della tre giorni sul tema «Comunità di saperi e paradigma della sostenibilità», questa mattina nella sala conferenze di Palazzo dell’Annunziata a Matera è stato sottoscritto il Documento Partecipato di Intenti.

Preliminare al Protocollo d’Intesa tra soggetti pubblici e privati, il Documento Partecipato di Intenti formalizza il primo nucleo dell’Osservatorio Sassi, una struttura prevista dal Piano di Gestione del sito UNESCO materano e azione programmata nell’attività della Cattedra UNESCO dell’UNIBAS.

Fra i firmatari anche la Fondazione Sassi, con il presidente Vincenzo Santochirico, che un anno fa con la Cattedra Unesco Unibas rilanciò la proposta di costituzione dell'Osservatorio Sassi in occasione del 25^ anniversario dall'inserimento dei Sassi e del parco delle chiese rupestri nella World Heritage List.

«L'avvio di un percorso che, oltre l'Università e senza alcun atteggiamento autoreferenziale, deve coinvolgere ampiamente e principalmente le associazioni, che mai hanno fatto mancare la propria voce sul dibattito sui Sassi, il Comune di Matera, che ha la massima responsabilità nella gestione, i residenti, che vivono quotidianamente i problemi di agibilità, i portatori di interessi, che hanno investito, i soggetti che prestano attenzione al territorio e al patrimonio naturale storico e culturale, le altre istituzioni pubbliche che hanno competenze e funzioni inerenti. Oggi un nucleo iniziale di tali soggetti hanno sottoscritto il Documento Partecipato di Intenti e hanno ribadito la volontà che si proceda in maniera costruttiva e condivisa nel delineare le linee di gestione, fruizione, monitoraggio degli antichi rioni cittadini - afferma il presidente della Fondazione Sassi, Vincenzo Santochirico. Radici e capitale della città, i rioni Sassi devono essere al centro di ogni politica dei prossimi anni. Politiche che devono coinvolgere l'intera città, per affrontare consapevolmente e collettivamente le trasformazioni in corso, che investono struttura, destinazioni, funzioni, vivibilità, uso, governo dei Sassi ».

sabato 14 dicembre 2019

Tromba d'aria colpisce Potentino: 28 enne gravissima


POTENZA - Una tromba d'aria ha colpito ieri sera Lauria, nel Potentino, provocando diversi feriti. La più grave, una giovane di 28 anni, è stata operata nella notte all'ospedale San Carlo di Potenza, nel cui reparto di Rianimazione è ricoverata in gravissime condizioni. Nell'ospedale del capoluogo lucano sono ricoverate, in condizioni meno gravi, altre tre persone: una nel reparto di Neurochirurgia e due in quello di Otorinolaringoiatria. In totale i feriti sono stati otto: ma le condizioni degli altri quattro non destano preoccupazioni.

Polizia: un altro fermo di indiziato di delitto per la detenzione di droga a Bernalda


MATERA - Gli approfondimenti investigativi disposti dalla Direzione Distrettuale Antimafia della Procura della Repubblica di Potenza e sviluppati dalle Squadre Mobili di Matera e Potenza (quest’ultima quale articolazione dei Servizi interprovinciali di polizia giudiziaria del Distretto di Corte d’Appello), in seguito alle attività di indagine che nei giorni scorsi hanno portato in Bernalda (MT) al sequestro di un ingente quantitativo di armi, esplosivi, denaro e sostanze stupefacenti, nonché all’esecuzione degli arresti in flagranza tre persona e del fermo di p.g. di una quarta, hanno portato nelle ultime ore all’emissione da parte della DDA di Potenza di un ulteriore provvedimento di fermo di indiziato di delitto nei confronti di un giovane di anni ventisette, cittadino di origine albanese pure dimorante a Bernalda. La misura del fermo di indiziato di delitto è stata convalidata dal GIP del Tribunale di Matera che ne ha disposto la custodia cautelare in carcere.

Stabilizzazione precari della sanità grazie a un subemendamento proposto da Castellone del M5S

POTENZA - Grazie a un subemendamento (55.0.2000/4 alla manovra di Bilancio 2020) proposto da Domenica Castellone del M5S, nella giornata di ieri si è conseguito un importante risultato: la stabilizzazione di tantissimi lavoratori precari del comparto sanità. Lavoratori che sono stati protagonisti anche in Basilicata delle cronache delle ultime settimane e degli ultimi consigli regionali.

Il subemendamento consente di prorogare al 31 dicembre 2019 il termine ultimo previsto per maturare i requisiti previsti dalla Legge Madia: legge che prevede la possibilità per le amministrazioni pubbliche, fino al 31 dicembre 2022, di stabilizzare a tempo indeterminato ma che limita, nel testo vigente, al 30 giugno 2019 la data entro la quale i precari potevano maturare i requisiti necessari per essere stabilizzati (tra cui aver raggiunto un’anzianità di servizio di almeno 36 mesi). Grazie al subemendamento Castellone potranno quindi essere stabilizzati i precari dell’Ospedale San Carlo per i quali era inapplicabile la legge Madia non avendo raggiunto i 36 mesi di lavoro presso la struttura ospedaliera.

Ancora una volta il M5S dimostra che la propria presenza al Governo è giustificata da azioni concrete a favore dei cittadini e a tutela dei diritti dei lavoratori. La propaganda la lasciamo volentieri agli altri. Così in una nota la Senatrice M5S Agnese Gallicchio, Gianni Leggieri, Gino Giorgetti, Consiglieri Regionali M5S.