Visualizzazione post con etichetta Attualità. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Attualità. Mostra tutti i post

sabato 19 settembre 2020

Total: a Tempa Rossa si riavviano le prove di esercizio dopo la fermata di tre giorni


POTENZA - Si è conclusa stamane la breve fermata degli impianti di Tempa Rossa per l’esecuzione dei lavori identificati e pianificati nel corso delle prove di esercizio sinora eseguite.

L’interruzione completa della produzione è avvenuta dalle 01:30 a.m. del 15 settembre alle 06:20 a.m. di oggi. Le riparazioni e gli interventi di manutenzione che erano programmati sono stati completati con successo.

Da stamattina è in corso la risalita dei livelli produttivi, attraverso l’apertura in sequenza dei pozzi della concessione. Durante la sequenza di ravviamento delle varie sezioni di impianto si potranno verificare delle discontinuità delle portate dei fluidi di produzione, e ciò potrà portare, nella giornata di oggi e durante il fine settimana, a limitati fenomeni di maggiore visibilità della fiamma in torcia, salvaguardando comunque il mantenimento dei parametri di qualità dell’aria entro la norma.

È prevista in queste ore la ripresa dell’immissione del gas naturale prodotto nella rete Snam Rete Gas e a partire da lunedì potrà riprendere il caricamento delle autobotti con GPL dal deposito di Guardia Perticara.

martedì 15 settembre 2020

Potenza: il Prefetto Annunziato Vardè riceve il Comandante Scazzeri

 
POTENZA - Il Prefetto di Potenza Annunziato Vardè ha ricevuto presso il Palazzo del Governo il Generale di Brigata Gaetano Scazzeri, neo Comandante Regionale della Guardia di Finanza.

Il Generale Scazzeri, già Comandante del Nucleo Speciale Anticorruzione di Roma subentra al Generale De Nisi che andrà a ricoprire un prestigioso incarico presso il Comando Generale della Guardia di Finanza di Roma.

Durante l’incontro, improntato su reciproca cordialità, il Prefetto ed il Generale si sono intrattenuti sui principali temi concernenti la sicurezza economico finanziaria in provincia.

Il Prefetto Vardè, dopo essersi congratulato con il Generale Scazzeri per la sua prestigiosa carriera, ha formulato i migliori auguri di buon lavoro, con la certezza che sarà consolidata la proficua collaborazione tra Prefettura e Guardia di Finanza ai fini delle necessarie sinergie a tutela della comunità.

lunedì 14 settembre 2020

Briatore è guarito dal Covid-19



MILANO - L'imprenditore piemontese era stato ricoverato al San Raffaele di Milano e aveva poi trascorso l'isolamento a casa di Daniela Santanchè. Dopo due tamponi negativi, Briatore potrà così far ritorno nella sua residenza di Montecarlo.

sabato 12 settembre 2020

Matera: al via la campagna della Polizia Stradale Roadpol “Focus on the Road”

 
MATERA - ROADPOL – European Roads Policing Network ha programmato nel periodo dal 14 al 20 settembre 2020 l’effettuazione della campagna europea congiunta denominata “Focus on the Road” (concentrarsi sulla strada).

Lo scopo della campagna è di verificare efficacemente, su tutte le arterie europee di grande viabilità, il rispetto del corretto utilizzo di determinati apparecchi durante la guida (telefoni cellulari, smartphone, cuffie sonore), che oggi rappresentano motivo di grave distrazione durate la guida.

ROADPOL è una rete di cooperazione tra le polizie stradali dell’Unione Europea, alla quale aderiscono tutti i Paesi membri – tranne la Grecia e la Slovacchia – oltre alla Svizzera, la Serbia e la Turchia, con l’obiettivo di elevare gli standard di sicurezza stradale attraverso un’attività coordinata di prevenzione, informazione e controllo.

Per mezzo di operazioni internazionali congiunte di contrasto delle violazioni e campagne tematiche all’interno di specifiche aree strategiche e sviluppando la consapevolezza dei cittadini europei che nello stesso momento tutte le forze di polizia stradale dell’Unione stanno operando con le medesime modalità, strumenti omogenei e un obiettivo comune, s’intende così perseguire la riduzione del numero delle vittime della strada e degli incidenti stradali, in adesione al Piano d’Azione Europeo 2011-2020.

Per l’intera settimana dal 14 al 20 settembre prossimi, pertanto, chiunque si metterà alla guida sulle strade europee saprà che in ogni Paese attraversato sarà costantemente monitorato il corretto utilizzo degli apparecchi radiotelefonici. A tal fine la Polizia Stradale ha predisposto, per tutto il periodo in questione, l’effettuazione di mirati controlli sull’intero territorio nazionale e in particolar modo sulle arterie di grande comunicazione.

giovedì 10 settembre 2020

Potenza: il Prefetto Vardè ha ricevuto il Comandante Legione Carabinieri Covetti


POTENZA - Il Prefetto di Potenza Annunziato Vardè ha ricevuto presso il Palazzo del Governo il Colonnello Raffaele Covetti, neo Comandante della Legione Carabinieri Basilicata, accompagnato dal Comandante provinciale Colonnello Nicola Albanese.

Durante l’incontro svoltosi in un clima di cordialità, il Prefetto ed il Comandante
Legione Carabinieri si sono intrattenuti sui principali temi concernenti la sicurezza pubblica in provincia.

Il Prefetto Vardè, dopo essersi congratulato con il Colonnello Covetti per la sua prestigiosa carriera nel corso della quale ha ricoperto numerosi incarichi, l’ultimo dei quali Comandante provinciale dell’Arma dei Carabinieri di Catania, ha formulato i migliori auguri di buon lavoro, con la certezza che sarà consolidata la proficua collaborazione tra Prefettura ed Arma dei Carabinieri ai fini delle necessarie sinergie a tutela della comunità.

mercoledì 9 settembre 2020

Potenza: il comandante regionale della Gdf De Nisi ha salutato il Prefetto Vardè

POTENZA - Il comandante regionale della Guardia di Finanza Antonio De Nisi, nell’imminenza del Suo trasferimento dal Comando Regionale della Guardia di Finanza della Basilicata al Comando Generale della Guardia di Finanza di Roma, ha salutato il Prefetto di Potenza, Annunziato Vardè, presso il Palazzo del Governo.

Durante l’incontro, improntato su reciproca cordialità, il Generale De Nisi ha tracciato un bilancio dell’attività svolta nel triennio al vertice del Comando Regionale della Guardia di Finanza della Basilicata, sottolineando l’assoluta rilevanza della sinergia istituzionale quale fattore imprescindibile nell’attività di mantenimento della sicurezza economico finanziaria.

A conclusione dell’incontro il Prefetto Vardè ha espresso al Generale De Nisi il suo sentito apprezzamento per la qualificata e riconosciuta opera svolta a presidio della legalità in questo triennio di permanenza al Comando Regionale della Guardia di Finanza, augurando all’Alto Ufficiale sempre maggiori successi e soddisfazioni nel prosieguo della sua brillante carriera.

martedì 8 settembre 2020

Ruoti (PZ) attivato lo Sportello di Segretariato Sociale

Lo Sportello di Segretariato Sociale ha l’obiettivo di realizzare un sistema di accoglienza e ascolto della domanda, che sia in grado di fornire alla popolazione le corrette informazioni e l’adeguato supporto psicologico relativamente al proprio bisogno, dove le persone che si trovano in una situazione di evidente disagio sociale e psicologico avranno la priorità.

Tale sportello mira a realizzare un sistema di analisi della domanda, filtro della stessa, ed eventuale invio al servizio psicologico specialistico, servizio sociale professionale ed attivazione di altre procedure amministrative specifiche volte a rispondere ai bisogni espressi dell’utenza.

Questo nuovo servizio, erogato dalla psicologa Lucia Faraone, e dall’assistente sociale Caterina Marinelli, permetterà un’osservazione psicologica e sociale della popolazione, delle risorse e dei loro bisogni, e la realizzazione di interventi mirati e di progetti specifici per il miglioramento del benessere psicologico di tutti i cittadini, con particolare attenzione alle diverse fasce di età e problematiche
presenti.

“Il pensiero va innanzitutto e soprattutto alle persone in difficoltà e alle speranze dei nostri concittadini. La lunga crisi economica, cui si è aggiunta quella sanitaria, ha aumentato le disuguaglianze e le ingiustizie, ha generato nuove povertà producendo emarginazione e solitudine”. – dichiara il Sindaco di Ruoti Anna Maria Scalise – “Tante le famiglie in difficoltà, diverse le angosce che si annidano in esse. A noi il dovere di non sottrarre il futuro ai nostri giovani; tuttavia, nonostante le difficoltà che si incontrano nel garantire diritti e servizi sociali, questa Amministrazione ha puntato sul “Segretariato Sociale” al fine di garantire la vicinanza delle Istituzioni ai cittadini nel rispetto dei principi e dei valori su cui si fonda il patto sociale sancito dalla nostra Costituzione” – afferma il Sindaco Scalise.

“Lo Sportello di Segretariato Sociale è la porta di accesso al mondo dei servizi sociali, un luogo di accoglienza professionale. Questo ci permetterà di affrontare con cura e attenzione le varie emergenze che caratterizzano un settore così importante, affinché il cittadino si senta tutelato” – asserisce il Vicesindaco con delega alle Politiche Sociali Maria Troiano – “È uno strumento di orientamento, e fondamentale a capire come evolvono i bisogni per promuovere la realizzazione
di servizi e forme di aiuto a carattere preventivo, che tengano conto delle esigenze globali delle persone, delle famiglie, e della comunità” – conclude il Vicesindaco Troiano.

lunedì 7 settembre 2020

La guerra dell’acqua: di più alla Basilicata, di meno alla Puglia

MATERA - Verso Matera, domenica 6 settembre il Consorzio unico della Basilicata ha fatto arrivare dalla diga di San Giuliano 1116 litri d’acqua al secondo; sempre domenica, lo stesso consorzio ha fatto arrivare verso i campi coltivati di Taranto 743 litri d’acqua al secondo: due pesi, due misure. Alla Basilicata di più, alla Puglia di meno, ma la diga di San Giuliano per il 50% appartiene proprio alla Puglia, senza contare che gli accordi sulla gestione e l’utilizzo della risorsa idrica per l’irrigazione erano altri e contemplavano, anche in questo caso, la metà per le esigenze lucane e l’altra metà per le occorrenze pugliesi.

“Abbiamo denunciato questa disparità di trattamento lo scorso 27 agosto, ma la disparità è reiterata ogni giorno”, hanno spiegato Vito Rubino e Pietro De Padova, rispettivamente direttore e presidente provinciale di CIA Due Mari (Taranto-Brindisi). “In queste giornate le temperature sono ancora molto alte.

Vi è stato un abbassamento del livello dell’acqua nel canale adduttore lungo 35 chilometri che porta la risorsa idrica dalla diga di San Giuliano fino a Palagianello, tanto che per alzare nuovamente il livello si sta facendo affluire acqua anche dalla diga del Sinni.

Tutto questo però comporta un miglioramento della situazione solo per gli agricoltori lucani, poiché verso i campi della Basilicata sono stati ‘dirottati’ 1116 litri d’acqua al secondo a fronte dei 743 distribuiti verso i campi del Tarantino”, hanno spiegato Rubino e De Padova mostrando le foto che documentano tale disparità di trattamento. “Lo abbiamo già detto e lo ribadiamo per chi continua a fare finta di non saperlo: la diga di San Giuliano non è ad uso esclusivo della Basilicata, per il 50% appartiene alla Puglia, ma la gestione è totalmente a trazione lucana a causa dell’assenza del Consorzio di Bonifica Stornara e Tara.

A pagare le conseguenze di questo stato di cose, lo ripetiamo, sono gli agricoltori del Tarantino, ai quali viene negata la possibilità di avere a disposizione lo stesso quantitativo d’acqua a uso irriguo che è invece garantito alle aziende agricole della Basilicata. Vogliamo un trattamento equo e giusto per gli agricoltori pugliesi. Le altissime temperature di queste settimane, in assenza di interventi adeguati di irrigazione, mettono a rischio le colture.

La situazione è grave, ingiusta e inaccettabile”. L’invaso di San Giuliano ricade territorialmente in Basilicata ma la sua gestione, almeno sulla carta e per accordi messi nero su bianco, deve essere condivisa al 50% con la Puglia. “Di fatto, invece, la parte lucana continua ad avere un potere decisionale esclusivo sulle quantità da erogare. Inspiegabilmente e in maniera del tutto ingiustificata”, hanno aggiunto Rubino e De Padova, “agli agricoltori pugliesi viene negato ciò che alle aziende agricole lucane è giustamente garantito.

Noi non vogliamo né una goccia di più né una goccia di meno di acqua rispetto a quanto viene assicurato agli agricoltori della Basilicata. Facciamo nuovamente appello all’Autorità di Bacino, alla Regione Puglia, all’ente regionale della Basilicata, al Consorzio di Bonifica Stornara e Tara e, più in generale, al livello politico-istituzionale: occorre rispettare concretamente i diritti degli agricoltori pugliesi. Non si comprendono i motivi per i quali chi dovrebbe, sul fronte pugliese, garantire l'equa distribuzione sollecitando i decisori lucani non interviene concretamente, nonostante le nostre rimostranze ampiamente documentate anche con fotografie.

Non è possibile continuare a essere inattivi rispetto a chi, in Basilicata, fa il bello e il cattivo tempo su una questione idrica sempre più drammatica e stringente, tutto questo soprattutto a causa dell’assenza della dirigenza del Consorzio Stornara e Tara e della mancanza di qualcuno che contrasti decisioni unilaterali”.

Coronavirus: in calo i contagi in Italia, sono 1.297, 7 i morti


ROMA - Ancora in calo il numero di nuovi casi di Coronavirus in Italia: sono 1.297 contro i 1.695 di ieri (meno 398). Il totale di casi dall'inizio dell'epidemia è ora di 277.634. Nelle ultime 24 ore si sono registrati 7 decessi (ieri 16). Il totale delle vittime sale così a 35.541.

sabato 5 settembre 2020

Potenza: il comandante Rosario Castello ha salutato il prefetto Vardè

POTENZA - Nella mattinata di ieri, il Generale dell’Arma dei Carabinieri Rosario Castello,
nell’imminenza del Suo trasferimento dal Comando Legione Carabinieri Basilicata
per l’assunzione del prestigioso incarico di Comandante Legione Carabinieri Sicilia, ha salutato il Prefetto di Potenza, Annunziato Vardè, presso il Palazzo del Governo.

Durante il colloquio, improntato su reciproca cordialità, il Generale Castello ha
tracciato un bilancio dell’attività svolta nel biennio al vertice del Comando
Regionale Basilicata, sottolineando l’assoluta rilevanza della sinergia istituzionale
quale fattore imprescindibile nell’attività di prevenzione e contrasto alla criminalità organizzata, a salvaguardia della sicurezza dei cittadini.

A conclusione dell’incontro il Prefetto Vardè ha espresso al Generale Castello parole di ringraziamento per l’ottimo lavoro svolto sul territorio e di apprezzamento per i brillanti risultati ottenuti in questo biennio di permanenza al Comando dell’Arma dei Carabinieri, augurando, inoltre, all’Alto Ufficiale sempre maggiori e meritate fortune.

martedì 1 settembre 2020

Bernalda: conferita la benemerenza civica ad alcuni servitori dello Stato


BERNALDA - Bernalda conferisce la ‘benemerenza civica’ ad alcuni fedeli servitori dello Stato, tra cui Capobianco direttore Agenzia Demanio Puglia e Basilicata Bernalda, situata a 125 m s.m., sorge su una collinetta a sinistra del Basento; nel suo comprensorio vi è la zona archeologica di Metaponto ed anche il famoso lido balneare (secondo una voce popolare che si tramanda da generazioni, pare sia sorta nel 1400 sulle rovine della vecchia Camarda).

Bernalda è salita lo scorso anno alla ribalta di tutte le cronache giornalistiche perché ad agosto del 2019 vi fu un incendio in cui perse la vita una giovane, sfortunata donna nigeriana che, insieme ad altri cinquecento extracomunitari, dormiva nei capannoni di un ex consorzio industriale denominato ‘ la Felandina’; questa pericolosa occupazione abusiva risaliva a giugno del 2018. In questo modo tutta Italia seppe di questi lavoratori che avevano occupato abusivamente quelle aeree, per poi raggiungere quotidianamente i luoghi in cui prestavano la loro opera come raccoglitori di prodotti agricoli.

Lo Stato, grazie a suoi integerrimi funzionari, è riuscito nella difficile lodevole impresa di far sgomberare l’occupazione entro la fine di agosto del 2019, ristabilendo la legalità; in questo caso ha dimostrato di esserci non solo per esercitare un potere, ma per riportare nella normalità un pericoloso abuso. Più qualificati e fedeli servitori dello Stato, sollecitati dal sindaco di Bernalda dott. Raffaele Tataranno, hanno unito le loro specifiche competenze, e il potere che derivava dalla carica ricoperta, per risolvere il problema.

La Giunta Comunale di Bernalda con una delibera del 25 agosto del 2020 ha deciso il conferimento della Benemerenza Civica a tutti coloro che sono stati i protagonisti di questa impresa: al Prefetto di Matera Demetrio Martino, al questore di Matera Luigi Liguori, al comandante Provinciale della Guardia di Finanza di Matera Antonio Cardellicchio, al Direttore dell’Agenzia del Demanio di Puglia e Basilicata Vincenzo Capobianco, al Comandante Provinciale dei Carabinieri di Matera Samuele Sighinolfi e al Comandante della Polizia locale Emilio Polizio.

Come rappresentante di tutti questi operosi rappresentanti delle Istituzioni ( la cerimonia ha avuto luogo domenica 30 agosto presso l’Audutorium Comunale ) selezioniamo il dr. Vincenzo Capobianco, dal momento che come demanio ( il termine deriva dal latino demanium - anche dominium - che stava ad indicare i beni posseduti o amministrati dallo stato, per il conseguimento di fini che sono propri dello stato) rappresenta Puglia e Basilicata, due regioni da sempre interessate all’occupazione abusiva di insediamenti abbandonati. Riportiamo parte della motivazione :«… che con il suo operato, in qualità di Direttore dell’Agenzia del Demanio di Puglia e Basilicata, contraddistinto da complesse e delicate competenze derivategli dall’incarico ricoperto, ed in possesso di pregevolissime doti di fondo, si è rivelato approfondito conoscitore della materia, profondendo un eccezionale fervore propositivo nell’ambito delle molteplici attività che l’hanno visto coinvolto».

Riteniamo che questa pagina di storia vissuta, scritta dalla cittadina di Bernalda, sia il miglior viatico per un Paese che, pur afflitto da mille problemi e da una questione meridionale di cui tutti parlano ma per cui pochi operano concretamente per non farla più essere ‘irrisolta’, rimane pur sempre il Paese che in moltissimi amiamo e per cui ci spendiamo quotidianamente, anche da opposti schieramenti politici; senza trascurare, cosa non insignificante e colpevolmente dimenticata ( unico rimedio per ogni colpa messa in ‘oblio’ : riconoscerla ) che il mondo intero apprezza il genio italiano, le capacita imprenditoriali e il nostro patrimonio artistico, non nascondendo un ‘pizzico di (in)sana…invidia’.

Matera: è stata intitolata la scuola dell'infanzia di Via Frangione alla pediatra Pezzi


MATERA - È stata scoperta la targa che intitola la Scuola dell’Infanzia di Via Frangione alla pediatra Augusta Pezzi, alla presenza del figlio Nicola Menonna, anche lui pediatra, dei nipoti e dei parenti della dottoressa Tina, nome con cui era conosciuta.

Il Sindaco, de Ruggieri, nel suo messaggio di saluto ha evidenziato le doti e la instancabile attività della Pediatra punto di riferimento costante in ogni giorno ed anche di notte.

Instancabile, a volte un po' burbera, sempre pronta “con la sua valigetta” a raggiungere i piccoli assistiti con dedizione dispensando cure e sorrisi e, perché no, qualche rimprovero alle mamme a volte troppo accondiscendenti nell’assecondare qualche capriccio.

Anche questa intitolazione si pone l’obiettivo di riconoscere il merito di cittadini che si sono spesi per la Città e nella Città e che, con l’esempio, hanno contribuito a far crescere Matera e a far raggiungere quei traguardi che sono oggi sotto gli occhi di tutti.

lunedì 31 agosto 2020

Matera, turisti con visori 3D: con UOCY il primo virtual-tour d’Italia


MATERA - Nasce nel Sud Italia, in Basilicata, il primo tour italiano che utilizza la realtà virtuale e il 3D: è nato il 26 agosto ed è già fruibile il “Matera virtual tour-top experience”. I turisti che si recano a Matera possono accedere al servizio, previa prenotazione, e passare fino quattro ore immersi tra paesaggi mozzafiato, architetture spettacolari e maestosi monumenti compiendo un vero e proprio “viaggio nel tempo”. Con un visore 3D, infatti, potranno interagire con i personaggi storici delle varie epoche, dagli uomini preistorici alle personalità che hanno scritto la storia di Matera, scoprendo come si svolgeva la vita dal paleolitico ai giorni nostri. Gli autori dell’innovazione sono i responsabili UOCY (uocy.it), con la preziosa collaborazione di Mattia Esposito e Alberto De Riso di Up2Lab Marketing Consulting.

“Questo progetto innovativo è frutto di anni di studio e di importanti investimenti insieme ad una collaborazione attiva con il territorio”, ha spiegato Potito Decimo, CEO di UOCY, “il risultato è sorprendente ed amplia l’offerta turistica del territorio permettendo ai turisti in visita, nella città di Matera, di poter fruire di un’esperienza di realtà virtuale che rende il soggiorno memorabile. Quello che ci siamo ripromessi è di cercare, attraverso tecnologie di ultimissima generazione, di riportare in vita personaggi storici e di ricostruire luoghi perduti come non si era mai visto prima permettendo allo spettatore di viverli come protagonista. Un grande sforzo quello fatto dai nostri programmatori che permette a ciascun utente anche di interagire, attraverso un puntatore oculare, con personaggi e oggetti a propria discrezione”. Per la produzione narrativa sono stati necessari sei mesi di lavoro in cui si è seguito un rigore storico assoluto e si sono sviluppati modelli 3D fedeli alla realtà; storici, sceneggiatori, registi, attori, tecnici audio e video, modellatori 3d e doppiatori hanno reso possibile l'eccellente risultato ottenuto. Le riprese sono state effettuate, oltre che a Matera, anche presso gli studios di Cinecittà in Roma.

Per raccontare diecimila anni di storia sono state adottate modalità cinematografiche, quali l'attraversamento di star gate (portali), che ci consentono di passare da un periodo storico all'altro attraverso scenografiche finestre temporali. Il tour si svolge su un percorso lungo fino a dieci tappe tra i sassi materani ed accompagnati da un assistente in costume alla guida del gruppo. La UOCY Italy s.r.l. preannuncia, tra l'altro, il lancio ad ottobre di un prodotto tecnologicamente ancora più avanzato e brevettato che consentirà di fare tour olografici. Questo lancio rappresenta una sfida non solo professionale, ma soprattutto culturale per il nostro sistema-turismo Italia. La direzione tecnica di ricerca sviluppo e brevetti tecnologici è stata curata da Massimiliano Soresini della SoNi s.r.l. Mattia Esposito, CEO di Up2lab Marketing Consulting ha firmato con Potito Decimo un accordo per sviluppare questo incredibile progetto unico in Italia: “Da sempre abbiamo la passione per le nuove tecnologie e abbiamo lavorato dalla primavera del 2019, lato marketing strategico, con il team Uocy con un unico obiettivo: creare una esperienza realmente immersiva coinvolgente ed unica al mondo.

Il team digital, coordinato da Alberto De Riso, senior partner di Up2lab, sta raccogliendo già dati
incoraggianti. UOCY è pioniere nella fruizione del nostro immenso patrimonio culturale, e permetterà a tutti di imparare divertendosi. L’eredità feconda dell’interesse planetario suscitato da Matera Capitale europea della Cultura è rappresentata da iniziative come quella che vede insieme i team di UOCY e Up2Lab, formati principalmente da giovani del Sud (lucani, pugliesi e campani) capaci di realizzare innovazione, servizi utili a creare valore aggiunto, soluzioni capaci di trasformare le potenzialità in sviluppo reale. “In un certo senso, abbiamo inventato la macchina del tempo. C’è un patrimonio immenso, in Basilicata e più in generale in tutta Italia, che ha soltanto la necessità di essere messo in rete e di diventare fruibile in mille modi differenti per dimostrare la propria unicità e diventare vettore culturale ed economico”, hanno spiegato i team di Uocy e Up2Lab.

Satriano di Lucania, attivata la prima Casa dell'Acqua


SATRIANO DI LUCANIA – Da lunedì 31 Agosto entrerà in funzione la prima casa dell'acqua del comune del Pietrafesano. Posizionata in maniera strategica all'ingresso del paese, presso la fermata degli autobus e vicino alla scuola elementare, erogherà acqua potabile a km zero all'insegna del plastic free e del risparmio per la cittadinanza.

Il distributore, nuovo e certificato ad Aprile 2020, è stato decorato con disegni e slogan, realizzati dai bambini dei centri estivi, che riprendono lo spirito dell'iniziativa nata per sensibilizzare la cittadinanza ad un consumo responsabile delle risorse idriche e per disincentivare il consumo delle bottiglie di plastica limitandone l'impatto ambientale e i costi di smaltimento.

L'acqua erogata al costo di 0,6 centesimi al litro sarà microfiltrata, disinfettata con raggi UV e refrigerata. Sarà naturale e debolmente frizzante ( bicarbonatica) attraverso processi biologici e verrà sottoposta a controllo ed analisi periodiche. Per acquistarla basterà dotarsi di una tessera RFID acquistabile e ricaricabile presso l'Elettronica Store di Satriano.

venerdì 28 agosto 2020

Il famoso stilista Alviero Martini in visita a Venosa


Lo stilista Alviero Martini è stato ospite a Venosa grazie a Fabioclass Fabio Pugliese che ha colto
l’occasione per valorizzare così la sua città. Una visita graditissima quella dell’affermato stilista,
accolto con entusiasmo anche dalla Sindaca Marianna Iovanni e dalla Giunta. Proprio l’amicizia che
lo lega al venosino Pugliese, è stato il veicolo privilegiato di questa visita.

Nel suo breve soggiorno presso la cittadina oraziana, Alviero Martini ha avuto modo di visitarne i
luoghi simbolo e di apprezzarne le potenzialità anche per futuri progetti. “Sono un forte sostenitore della candidatura di Venosa a Capitale Italiana della Cultura 2022 e sarò presente alla cerimonia di inaugurazione!” ha affermato lo stilista, che è rimasto entusiasta di quanto visto.

Il marchio ALV Andare Lontano Viaggiando by ALVIERO MARTINI, riconosciuto internazionalmente,  è il brand che rappresenta il nuovo percorso creativo dello “stilista viaggiatore”.

La fama del fashion designer è ben nota come ideatore della linea di borse con le carte geografiche, che oggi propone, con il brand ALV by ALVIERO MARTINI, un nuovo interessante disegno con i timbri dei suoi passaporti, raccolti con cura maniacale, e declinati in cinque colori, per la linea “PASSPORT”
che tanto successo ha già riscosso in vari mercati del mondo, in particolare in Italia.

Il Tour, partito ad aprile, proseguirà sino a fine settembre 2020, e nasce dalla volontà di dare la possibilità a modelle e modelli di partecipare al contest, superare le varie fasi regionali, per conquistare nella finale il titolo femminile e maschile, con la possibilità per entrambi, di partecipare alla prossima Fashion Week a Milano, di ALV by ALVIERO MARTINI, oltre ad altre opportunità di carriera.

Durante le serate-evento lo stilista Alviero Martini, affronta anche temi culturali e sociali, oltre al tema sempre caro allo stilista dell’attenzione alla beneficenza.

Lo stilista e il suo staff hanno avuto modo di visitare le location più suggestive di Venosa che si è
dimostrata per loro una bella scoperta e che per il futuro potrebbero essere meta di scelte da parte di Alviero Martini e rappresentare un’importante vetrina per la città.

giovedì 27 agosto 2020

Satriano di Lucania (Pz), trovano 950 euro e li restituiscono


SATRIANO DI LUCANIA (PZ) - Stavano trascorrendo una tranquilla giornata tra amici durante le feste patronali quando tre giovani del posto hanno trovato un involucro contenente 950 euro in banconote.

Senza esitare le hanno immediatamente portate ai Carabinieri i quali le hanno poi consegnate al Comune per il deposito presso l'ufficio oggetti smarriti. La loro speranza era quella di rintracciare al più presto il proprietario, che a tutt'ora però non si è ancora fatto avanti.

«Abbiamo pensato che vista anche la cifra consistente a perderli poteva essere stato qualcuno che ne aveva immediato bisogno e che magari doveva fare un pagamento importante» così hanno dichiarato i protagonisti del bel gesto, avvenuto durante il giorno di Ferragosto, Rocco Pompeo Capece, Mario Meliande e Raffaele Brancato, giovanissimi studenti di Satriano di Lucania, classe 2002.

Oggi il Comune ha voluto omaggiare il loro comportamento virtuoso con una piccola cerimonia di premiazione a cui hanno partecipato anche l'ispettore Vincenzo Pace della Polizia Municipale, il Carabiniere Biagio Abete e il Maresciallo Cersosimo che ha voluto ringraziare personalmente i ragazzi.

Il Sindaco Vita che ha consegnato ai tre un attestato di riconoscimento “per il grande gesto di civiltà e onestà compiuto” ha sottolineato la non scontatezza di quanto accaduto: «Un plauso a Rocco, Mario e Raffaele per un gesto di onestà che dovrebbe essere la norma ma che purtroppo siamo poco abituati a vedere. Un bel messaggio da parte di questi ragazzi per tutta la nostra comunità che proprio in questi giorni era stata colpita da un grave episodio di vandalismo contro la “Casa dell'Acqua”. Saper di poter contare su dei cittadini esemplari come loro ci fa ben sperare per il futuro”.

mercoledì 26 agosto 2020

A Marsico Nuovo (PZ) il 31 Agosto sarà effettuata la disinfestazione


Si comunica che a Marsico Nuovo (PZ), Lunedì 31 Agosto 2020, con inizio alle ore 23,00, sarà effettuato il servizio di disinfestazione sull'intero territorio comunale.

Si invita la cittadinanza ad osservare scrupolosamente quanto riportato nella locandina informativa.

martedì 25 agosto 2020

Covid, Briatore: ''Condizioni stabili, resta sotto controllo medico''


MILANO - "Le condizioni di Flavio Briatore sono assolutamente stabili e buone" - fa sapere lo staff di Flavio Briatore, ricoverato al San Raffaele di Milano dopo aver contratto il coronavirus. "Domenica sera accusava leggera febbre e sintomi di spossatezza e si è quindi recato in ospedale per un controllo - si legge in una nota diffusa dall'entourage di Briatore. L'imprenditore è stato ricoverato, sottoposto a un check up generale e resta sotto controllo medico".

venerdì 21 agosto 2020

#Noi esprime solidarietà a Giuseppe Giulietti

 
L'Associazione Antimafia #Noi esprime piena solidarietà a Giuseppe Giulietti, presidente
della Fnsi, per gli attacchi e le minacce che ha ricevuto sui social.

“Giulietti, come è suo costume – ha dichiarato Dino Cassone, presidente di #Noi – si è speso
su Twitter al fianco di giornalisti oggetto di attacchi squadristi ed è stato, a sua volta,
oggetto di minacce, #Noi è al fianco di Giulietti, oggi e sempre: Giulietti non si tocca!”

Associazione Antimafia #Noi

Coronavirus: un italiano su due ha paura di tornare in ufficio


A rivelarlo una ricerca fatta da Linkedin. Il popolare social network 'professionale' rileva come moltissimi lavoratori temano che non saranno rispettate le norme d'igiene ed sicurezza una volta tornati ai loro posti di lavoro. Interessanti anche i dati sulle prospettive professionali.