Visualizzazione post con etichetta Sport. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Sport. Mostra tutti i post

venerdì 16 novembre 2018

Serie D: il Francavilla in Sinni vince, il Picerno e il Rotonda pareggiano


di FRANCESCO LOIACONO - Turno infrasettimanale positivo per le squadre lucane di serie D. Nel girone H il Picerno ha pareggiato 1-1 fuori casa col Gelbison. Nel primo tempo sono passati in vantaggio i lucani con Santaniello di testa. Nel secondo tempo i campani hanno pareggiato con Merkay, rovesciata al volo. Il Picerno è stato seguito a Vallo della Lucania in provincia di Salerno da 100 tifosi. Il Picerno è primo in classifica da solo con 22 punti ed è in corsa verso la promozione in serie C che sarebbe storica per la squadra della Basilicata. Il Francavilla in Sinni ha vinto 2-0 in trasferta con l’Ercolanese. Nel primo tempo i lucani in contropiede. Un tiro di Morales è terminato di un soffio a lato. Sono passati in vantaggio con D’Auria,tiro di destro. I campani insidiosi. Conte di sinistro ha centrato la traversa. Nel secondo tempo la squadra di Ranko ha raddoppiato con D’Auria su punizione. Il Francavilla in Sinni è undicesimo a quota 14.

Nel girone I il Rotonda ha pareggiato 0-0 fuori casa contro la Palmese, prossimo avversario del Bari. Nel primo tempo i lucani in contropiede. Un tiro di Manset è stato salvato in corner dal mediano Cinquegrana. I calabresi velocissimi. Un destro di Bonadio ha visto la valida opposizione con le mani in angolo del portiere Oliva. Bonadio ha calciato di sinistro, ma il numero uno del Rotonda ha intercettato il pallone ancora in corner. Nel secondo tempo la Palmese propositiva. Un tiro di Calivà è stato respinto con i pugni da Oliva. Un destro di Bonadio ha trovato pronto Oliva a neutralizzare la sfera. L’allenatore dei calabresi Franceschini è stato allontanato dal campo per proteste. La Palmese è andata vicinissima alla vittoria. Un tiro di Trentinella è stato parato da Oliva. Il Rotonda è ultimo in classifica da solo con 5 punti.

mercoledì 14 novembre 2018

Serie D: il Picerno vince, il Francavilla in Sinni e il Rotonda pareggiano

di FRANCESCO LOIACONO - Giornata non molto soddisfacente la nona di andata per le squadre lucane del campionato di serie D. Nel girone H il Picerno ha vinto 2-0 in casa contro l’Ercolanese. Nel primo tempo in vantaggio i lucani con Emmanuele Esposito, tiro di destro. I campani insidiosi. Una botta di sinistro di Calemme su punizione è stata respinta con una gamba dal difensore Fontana. Calemme ha riprovato, bravo il portiere Coletta ad opporsi con le mani. Il Picerno in contropiede. Un tiro di Esposito ha visto la valida opposizione con i pugni del portiere Lombardo.

Nel secondo tempo la squadra di Giacomarro ha aumentato i ritmi di gioco. Un tocco al volo di Santaniello è finito alto. Il Picerno ha raddoppiato con Vanacore di sinistro. E’ andato vicino al terzo gol. Un destro di Kosovan è stato salvato sulla linea dal difensore Maiorino. Kosovan ha tentato di nuovo, Lombardo ha bloccato il pallone con la punta delle dita. Un sinistro di Cesarano è terminato di un niente a lato. Il Picerno è primo in classifica da solo con 21 punti.

Il Francavilla in Sinni ha pareggiato 0-0 in casa con la Sarnese. Nel primo tempo i lucani arrembanti. Una pennellata di destro di D’Auria su punizione ha sfiorato il palo. E’ stato annullato un gol ai campani per un fuorigioco di Maione. Il Francavilla in Sinni in contropiede. Un tiro di D’Auria è stato ribattuto dal portiere Mennella. Un colpo di testa di Chavarria è finito fuori. Nel secondo tempo i lucani rapidissimi. D’Auria ha provato su punizione ma Mennella si è salvato. La Sarnese propositiva. Un destro di Sellitti non ha inquadrato la porta. Il Francavilla in Sinni è quattordicesimo a quota 11.

Nel girone I il Rotonda ha pareggiato 1-1 a Castrovillari col Portici. Nel primo tempo i lucani sono passati in vantaggio con Flores di destro. Sono rimasti in dieci. Espulso Gallardo per un brutto fallo su Felleca. I campani hanno pareggiato con Sall di testa. Nel secondo tempo il Portici insidioso. Un tiro di Marzano ha centrato la traversa. Un sinistro di Nappo è finito di poco a lato. Il Rotonda incisivo. Un tiro di Flores è finito alto. Il Rotonda è ultimo da solo con 4 punti.

martedì 13 novembre 2018

Serie C, il Potenza e il Matera vincono


di FRANCESCO LOIACONO - Giornata molto positiva l’undicesima di andata per le squadre lucane del girone C di serie C. Il Potenza ha vinto 5-1 a Rieti. Nel primo tempo sono passati in vantaggio i lucani con il brasiliano Franca di testa. I laziali hanno pareggiato con Todorov di destro. Il Rieti ha insistito. Maistro tutto solo in area di rigore ha calciato alto. Il Potenza è andato di nuovo in gol con Emerson su punizione. I lucani hanno realizzato la terza rete con Genchi di sinistro. La squadra di Raffaele è andata a segno per la quarta volta ancora con Genchi di destro. Nel secondo tempo i lucani hanno segnato il quinto gol con Guaita, tiro da fuori area. Il Potenza è settimo in classifica con 15 punti.

Il Matera ha vinto 1-0 in casa contro la Viterbese. A decidere il match una rete segnata nel secondo tempo da Plasmati di testa. L’attaccante all’esordio stagionale nei lucani è entrato in campo all’inizio della ripresa al posto di Genovese. Per i laziali è stata la terza sconfitta consecutiva. Tre punti importanti per il Matera allenato da Edoardo Imbimbo. E’ ultimo da solo a-1 dopo la penalizzazione di 8 punti per inadempienze burocratiche. Nel prossimo turno si giocherà il derby lucano Potenza-Matera. Una gara aperta a qualsiasi risultato e certamente molto attesa dai tifosi delle due squadre.

sabato 10 novembre 2018

Sassi Matera, con l’Armento una partita difficile

di ROBERTO BERLOCO - MATERA. Niente mani in mano e nessun piagnisteo tra le fila del “Sassi Matera”, dopo il duro colpo subito al “Gaetano Scirea”, nel pomeriggio di Domenica scorsa, contro la capolista “Grassano”.

Il bilancio di nove reti subite a fronte del paio segnato dai padroni di casa, non ha frenato gli entusiasmi dei giocatori biancazzurri che, durante questa settimana, si sono allenati intensamente sotto la supervisione del tecnico di lungo corso Domenico Suriano.

Un umore, quello comune all’organico dei titolari, tutt’altro che compromesso e, anzi, rafforzato dal bel risultato guadagnato nella serata di Martedì scorso, nell’occasione d’un incontro amichevole, con un secco cinque a zero inflitto al “Città dei Sassi”, una formazione calcistica materana di Prima Categoria.

Sono diverse le novità in programma in vista dei nuovi appuntamenti presenti nel calendario del campionato. Come l’entrata in campo del presidente stesso della società, l’avvocato Alessandro Santorufo, nel ruolo di capitano della squadra, anche se pare trattarsi d’un episodio che andrà circoscritto solo alla competizione alle porte, quella di domani in trasferta contro l’”Armento 58”.

Previsti, poi, innesti di nuovi giocatori di spessore, tra i quali il centrocampista venezuelano Rachid Souki Gomez e il difensore centrale Michele Russo, con il primo che dovrebbe risultare già tra i convocati per la sfida nell’entroterra potentino.

“Ci aspetta una prova difficile” - ammette Michele Colucci, dirigente sportivo del “Sassi Matera”, con riferimento alla quinta giornata di andata. E continua: “l’Armento vorrà riscattarsi dopo la partita scialba giocata una settimana fa e noi pure teniamo voglia di riscatto dopo la pesante sconfitta con i grassanesi. Non sarà per niente facile in un campo ostico come quello che ci aspetta, ma infine credo che entrambe le contendenti potrebbero accontentarsi di un pareggio”.

Attualmente l’”Armento 58” segue seconda al “Grassano” nella classifica del Girone B della Seconda Categoria lucana, con un totale di dieci punti in più rispetto al “Sassi Matera”, in ultima posizione e ancora nell’attesa di risultati che possano rinvigorire le speranze di rimonta.

Palla al centro e fischio d’inizio dell’arbitro Loris Padovano per le 14.30 di domani pomeriggio, presso lo stadio comunale della cittadina ospitante.

mercoledì 7 novembre 2018

Serie D: il Picerno vince, il Francavilla in Sinni e il Rotonda perdono


di FRANCESCO LOIACONO - Turno positivo a metà l’ottavo di andata per le squadre lucane di serie D. Nel girone H il Picerno ha vinto per 2-0 a Gravina. Nel primo tempo i pugliesi insidiosi. Un tiro a parabola di destro di Santoro è stato salvato sulla linea di porta dal mediano Fontana. I lucani sono passati in vantaggio con Langone di destro. Il Picerno ha insistito. Un tiro di Esposito è terminato alto. Nel secondo tempo i lucani hanno raddoppiato con Santaniello di sinistro. Hanno sfiorato la terza rete. Un destro di Santaniello è stato respinto con le mani dal portiere Loliva. Il Picerno è primo in classifica da solo con 18 punti.

Il Francavilla in Sinni ha perso 1-0 a Nardò. Nel primo tempo i pugliesi sono andati in gol con Bertacchi su punizione. I lucani in contropiede. Un tiro di Chiavarria è stato ribattuto con le mani dal portiere Mirarco. Ha provato D’Auria ma il numero uno dei neretini ha di nuovo bloccato il pallone. Un colpo di testa di Matias Grandis è stato intercettato con i pugni da Mirarco. Nella ripresa il Francavilla in Sinni in contropiede. Una rovesciata di D’Auria ha sfiorato la traversa. Acosta tutto solo in area di rigore ha incredibilmente tirato a lato. Il Nardò ha sbagliato un rigore concesso per un fallo di Giordano su Cordella. Infatti Bertacchi si è fatto parare il tiro dal portiere Boglic. Il Francavilla in Sinni è dodicesimo con 10 punti.

Nel girone I il Rotonda ha perso 2-1 fuori casa col Città di Messina. Nel primo tempo in vantaggio i siciliani con Cangemi di destro. I lucani hanno pareggiato con Valori, tiro di sinistro dalla lunga distanza. Nella ripresa il Città di Messina è andato di nuovo in gol con Cardia su rigore dato per un fallo di De Martino su Galesio. Il Rotonda è ultimo da solo con 3 punti.

martedì 6 novembre 2018

Serie C: il Potenza vince, il Matera perde


di FRANCESCO LOIACONO - Turno agrodolce il decimo di andata per le squadre lucane del girone C di serie C. Il Potenza ha vinto 3-1 in casa contro il Catania. Nel primo tempo la squadra rossoblu lucana è passata in vantaggio col brasiliano Franca di testa. Ha raddoppiato con Strambelli di destro. I siciliani insidiosi. Un tiro di Curiale è stato respinto con le mani dal portiere Ioime. Il Catania ha riaperto il match con Biagianti, forte bordata di sinistro. Nel secondo tempo il Potenza ha segnato il terzo gol con Guaita di testa. La squadra di Giuseppe Raffaele ha insistito. Un tiro di Dettori ha visto la valida opposizione con i pugni del portiere Pisseri. I siciliani in contropiede. Un sinistro di Vassallo ha trovato pronto Ioime a bloccare il pallone. Il Potenza è ottavo in classifica con 12 punti.

Il Matera ha perso 2-0 a Trapani. Nel primo tempo i siciliani sono andati in gol con Taugordeau, tiro dalla lunga distanza. I lucani hanno replicato. Un cross a rientrare di Corso è stato neutralizzato dal portiere Dini. Un destro di Ricci è stato salvato dal numero uno del Trapani. Nel secondo tempo il Trapani ha raddoppiato con Dambros di destro. Il Matera è ultimo in classifica a -4. Infatti è stato penalizzato di 8 punti dal TFN per inadempimenti burocratici. E’ stato acquistato l’attaccante del 1983 Gianvito Plasmati, svincolato dopo avere giocato nella scorsa stagione nel Messina in serie C.

mercoledì 31 ottobre 2018

Serie D, il Francavilla in Sinni e il Picerno vincono, ko il Rotonda


di FRANCESCO LOIACONO - Giornata agrodolce la settima di andata per le squadre lucane del campionato di calcio di serie D. Nel girone H il Francavilla in Sinni ha vinto 1-0 in casa col Gelbison. Nel primo tempo i lucani insidiosi. Una botta di destro di D’Auria su punizione è stata respinta con le mani dal portiere D’Agostino. I campani hanno replicato. Un destro di Cammarota ha visto la valida opposizione del portiere Boglic. Il Francavilla è andato in gol con D’Auria di destro. Il Gelbison ha sbagliato un rigore concesso per un fallo di Ragone su Passaro. Manzillo ha centrato infatti la traversa. I lucani arrembanti. Un tocco al volo di Chavarria è stato salvato sulla linea di porta dal difensore De Angelis. Nel secondo tempo i campani in contropiede. Un tiro di Iulano ha trovato pronto lo stopper Giordano a evitare il pareggio a pochissimi metri da Boglic. I sinnici sfortunati. Un colpo di testa di D’Auria ha centrato il palo. Un tiro di Thomas Grandis è stato bloccato in tuffo da D’Agostino. Il Francavilla in Sinni è decimo con 10 punti.

Il Picerno ha vinto 3-0 in casa contro il Nardò. Nel primo tempo in vantaggio i lucani con Esposito, tiro di destro da fuori area su passaggio di Souhamoro. Hanno raddoppiato con Vanacore di sinistro, dopo una parata del portiere Mirarco su tiro di Esposito. Nel secondo tempo il Picerno ha segnato il terzo gol con Esposito, tiro rasoterra. I pugliesi arrembanti. Un sinistro su punizione di Bertacchi ha colpito la traversa. Il Picerno è primo in classifica da solo con 15 punti. Nel girone I il Rotonda ha perso 4-2 a Castrovillari col Gela. Nel primo tempo in vantaggio i siciliani con Dieme di destro. I lucani hanno pareggiato con Trombino di sinistro. Sono andati di nuovo in gol con Alassani, tiro in diagonale. Il Gela ha pareggiato con Alma di sinistro. Nella ripresa i siciliani hanno ribaltato la gara con Alma di destro. E hanno realizzato la quarta rete con Sowe, girata di sinistro. Il Rotonda è ultimo in classifica con 3 punti.

martedì 30 ottobre 2018

Un 2018 Elettrico: stagione da incorniciare per l’iridato materano


POTENZA - Ottobre tempo di bilanci ciclistici. Che per il materano in forze al team CPS D’Auria possono dirsi estremamente positivi, in una cavalcata energica ed entusiasmante cominciata con la vittoria alla Gran Fondo Strade Bianche, un terreno decisamente nuovo per Tommaso Elettrico, e passando per l’internazionale di Saint Tropez è giunta alla ciliegina sulla torta, il bis alla Maratona Dles Dolomites. Prima ancora della maglia iridata nella UCI Gran Fondo World Series, vinta poi a settembre, è proprio a gara di Corvara, tra le montagne simbolo del ciclismo, a delineare in pieno il calibro della stagione di Elettrico.

Poi, come si è detto, a settembre in quel di Varese è giunta la consacrazione mondiale, con l’ambita maglia bianca a fascia arcobaleno che ha inserito il materano della CPS D’Auria nel gotha del ciclismo granfondistico mondiale nella categoria 19-34 anni. In mezzo, tra Siena e Varese, migliaia di chilometri in giro per l’Italia, con la consapevolezza di essere diventato ormai un punto di riferimento per il settore granfondistico: «Grazie a tutti voi sostenitori – il commento di Elettrico – appuntamento al 2019 con tante belle novità»

Serie C: ko il Potenza, il Matera ha riposato

di FRANCESCO LOIACONO - Giornata non soddisfacente per le squadre lucane la nona di andata del girone C di serie C. Il Potenza ha perso 2-1 fuori casa con la Sicula Leonzio. Nel primo tempo i rossoblu lucani in contropiede. Un destro di Guaita è stato parato con le mani dal portiere Narciso. I siciliani sono passati in vantaggio con Rossetti di destro. Il Potenza in contropiede. Una bordata di destro su punizione di Strambelli è stata neutralizzata da Narciso. Un colpo di testa di Piccinni ha centrato il palo. Una conclusione di Guaita è finita di poco a lato.

Nel secondo tempo i lucani hanno insistito. Un colpo di testa di Di Somma è terminato alto. Il Potenza ha pareggiato col brasiliano Franca di testa. Una inzuccata di Genchi ha colpito la traversa. Un tiro di Coccia non ha inquadrato la porta. I siciliani velocissimi. Un destro di Sainz Maza ha visto la valida opposizione con i pugni del portiere Ioime. La Sicula Leonzio ha segnato la rete della vittoria con D’Angelo di testa. Sconfitta immeritata per il Potenza. E’ dodicesimo in classifica con 9 punti. Il Matera ha riposato.

lunedì 29 ottobre 2018

Podio per i pugliesi al Giro d’Italia Ciclocross: 4° il lucano Verre, 3° Loconsolo


POTENZA - È cominciato tutto nella notte, con il forte vento di scirocco a maltrattare senza riguardi il percorso della terza tappa del Giro d’Italia Ciclocross, al punto da costringere i ragazzi dell’ASD Romano Scotti a fare gli straordinari sin dalle quattro del mattino per rimettere al proprio posto le fettucce strappate dalla forza di Eolo. Ma questo è stato solo il preludio a una giornata campale in cui a farla da padrone è stata l’epicità del ciclocross.

Su un percorso già tecnico di per sé, quello tracciato all’interno del Bella Italia Village, sono cadute abbondanti le gocce di pioggia facendo emergere uno scenario da Coppa del Mondo, che ha entusiasmato il folto gruppo di atleti, accompagnatori e spettatori presenti. C’erano anche Puglia e Basilicata, che portano a casa un podio e due quarti posti.

La terza tappa del Giro d’Italia Ciclocross, organizzata dall’ASD Romano Scotti sotto l’egida della Federazione ciclistica Italiana, non è stata avara di sorprese, colpi di scena e capovolgimenti di fronte, infiammando gli animi con una passione che solo i “ballerini delle due ruote” sanno dare, per usare una felice espressione del direttore del villaggio Bella Italia Antonio Balduit.

Ettore Loconsolo (team Eurobike) ha conquistato in rimonta il podio allievi, Alessandro Verre ha difeso il 4° posto sotto la pioggia e tra i master Maurizio Carrer ha perso la volata per la 3^ piazza.

venerdì 26 ottobre 2018

E' morta la pallavolista Sara Anzanello: aveva 38 anni


E' scomparsa oggi a soli 38 anni, dopo una lunga battaglia, Sara Anzanello. L'Anzanello, nel 2013, durante l’avventura in Azerbaigian all’Azerreyl Baku, viene ricoverata a Milano per essere sottoposta a un trapianto di fegato. L’intervento riesce e nel 2014-2015 torna nel mondo della pallavolo lavorando come supporto team manager per il Club Italia, impegnato in Serie A2 . Nella stagione seguente torna in campo a Novara, in B1 ma la stagione successiva si ritira.

Oggi la brutta notizia che ha scosso tutto il mondo della pallavolo italiana. Sui profili social delle giocatrici sono iniziati i messaggi d’affetto verso una compagna che non si è mai tirata indietro per gli altri. “Non ci sono parole in questi momenti. Anza, sarai sempre nel cuore” il ricordo di Nadia Centoni. Una carriera ricca di soddisfazioni con 3 Coppe Italia, 2 Supercoppa e 1 Coppa Cev oltre a una Coppa del Mondo nel 2007 e 2011.

giovedì 25 ottobre 2018

Basket in carrozzina Boys: l'Ultima Luna incontra Montescaglioso


Boys L'Ultima incontra Montescaglioso. Così è stato definito l'evento che vedrà protagonista l'omonima squadra, la prima di basket in carrozzina costituitasi in Basilicata, che disputerà nella città dell'Abbazia benedettina le sue gare casalinghe. Per l'occasione la società presieduta da Bruno Laurita ha programmato una giornata-evento, di concerto con la locale Amministrazione Comunale per presentare l'attività agonistica nella serie B girone C del roster capitanato da Domenico Latagliata ma anche i progetti sociali che ruotano attorno al sodalizio.

Il programma dell'iniziativa prevede alle 10 al Palauditorium K. Wojtyla l'incontro con gli alunni delle scuole elementari e medie e alle 11.30 la conferenza stampa di presentazione della squadra con l'intervento del sindaco Vincenzo Zito, del vice sindaco Rocco Oliva e dell’assessore solidrietà sociale Francesca Fortunato. Alle 16.30 la visita guidata alla scoperte delle bellezze di Montescaglioso e alle 18.30 rientro al Palauditorium K. Wojtyla per l'esibizione dimostrativa di basket in carrozzina. Alle 20.30 la cena sociale aperta a tutti, salvo disponibilità di posti, all'Agriturismo Sant'Agata con l'animazione e la musica del gruppo Ariston e la voce di Vincenzo Calabrese. A testimoniare la sua vicinanza all’iniziativa anche il noto cabarettista di Bernalda Dino Paradiso.

“Il nostro obiettivo – afferma il presidente Laurita – è sensibilizzare l'opinione pubblica sul tema relativo non soltanto alle barriere architettoniche, ma anche a quelle mentali e culturali, questa è una nuova iniziativa che si somma a quelle già realizzate all’interno del progetto “Basilicata Zero Barriere” che con l'attore Rocco Papaleo a farci da testimonial, ripercorremmo gli itinerari del film “Basilicata Coast to Coast” coinvolgendo i sindaci nella sottoscrizione di un Manifesto per l'abbattimento delle barriere architettoniche. Nell'ambito dell'alternanza scuola lavoro, inoltre, abbiamo condiviso con l'Istituto Tecnico per Geometri di Potenza un intervento che prevede la mappatura del territorio urbano rilevando i punti di criticità sull’accessibilità per poi redigere e consegnare al Comune un documento dettagliato”.

mercoledì 24 ottobre 2018

Serie D: il Francavilla in Sinni pareggia, ko il Picerno e il Rotonda

di FRANCESCO LOIACONO - Giornata con prestazioni altalenanti la sesta di andata per le squadre lucane di serie D. Nel girone H il Francavilla in Sinni ha pareggiato 1-1 ad Altamura. Nel primo tempo i lucani insidiosi. Un tiro di D’Auria è stato intercettato in corner dal portiere Scarano. I pugliesi velocissimi. Gagliardi ha concluso da buona posizione oltre la traversa. Palazzo di destro ha centrato la traversa. Nel secondo tempo i sinnici arrembanti. Un colpo di testa di Chiavarria non ha inquadrato la porta. I murgiani sono rimasti in dieci. Espulso il numero uno Scarano per un fallo da ultimo uomo su Chiavarria. Il Francavilla in Sinni è passato in vantaggio con Tomas Grandis, tiro da trenta metri. L’Altamura ha pareggiato con Palazzo su rigore dato per un fallodi Digiorgio su Leonetti. Il Francavilla in Sinni è dodicesimo a 7 punti.

Il Picerno ha perso 2-0 ad Andria. Nel primo tempo sono andati in gol i pugliesi con Cristaldi su punizione. E’ stato annullato un gol ai lucani realizzato da Tedesco per un fallo dello stesso attaccante su Cipolletta. Nella ripresa l’Andria ha raddoppiato con Cipolletta di testa. I lucani in contropiede. Un tiro di Santaniello è finito fuori. Il Picerno è terzo a quota 12. Nel girone I il Rotonda ha perso 3-0 a Roccella Jonica contro il Locri, prossimo avversario del Bari. Nel primo tempo annullato un gol ai lucani segnato da Flores di testa per un fallo di Tricarichi su Strumbo. Nel secondo tempo i calabresi sono passati in vantaggio con De Marco su rigore dato per un fallo del difensore Marigliano che è stato espulso, sullo stesso De Marco. Il Locri ha raddoppiato con Pagano, tiro dalla lunga distanza. Ha realizzato il terzo gol con Tedesco di destro. Il Rotonda è penultimo con 3 punti.

martedì 23 ottobre 2018

Serie C: il Potenza vince, pareggia il Matera

di FRANCESCO LOIACONO - Turno quasi convincente l’ottavo di andata per le squadre lucane del girone C di serie C. Il Potenza ha vinto 1-0 a Siracusa. Nel primo tempo i rossoblu lucani insidiosi. Un tiro di Piccinni è stato bloccato con le mani dal portiere Gomis. I siciliani velocissimi. Un destro di Diop ha sfiorato il palo.

Il Potenza è passato in vantaggio con Genchi, tiro di sinistro. Il Siracusa ha replicato. Un tiro cross di Rizzo è stato neutralizzato dal portiere Ioime. I lucani in contropiede. Un sinistro di Genchi è finito di poco a lato. Nel secondo tempo i siciliani in azione di rimessa. Una conclusione di De Col non ha inquadrato la porta. Il Siracusa è rimasto in dieci. Espulso Rizzo per un duro intervento su Coppola. Il Potenza è settimo in classifica con 9 punti.

Il Matera ha pareggiato 2-2 in casa con la Casertana. Nel primo tempo in gol i lucani con Dammacco di destro. Nella ripresa i campani hanno pareggiato con Castaldo di testa. Il Matera è ritornato in vantaggio con Stendardo di testa. Ma la Casertana ha ristabilito la parità ancora con Castaldo di testa. Il Matera è quartultimo in classifica con 4 punti. La squadra di Imbimbo però ha buone possibilità di riprendersi presto.

mercoledì 17 ottobre 2018

Serie D: Francavilla in Sinni pareggia, ko Picerno e Rotonda


di FRANCESCO LOIACONO - Turno non convincente il quinto di andata per le squadre lucane di serie D. Nel girone H il Francavilla in Sinni ha pareggiato 0-0 in casa col Gravina. Nel primo tempo i lucani insidiosi. Un tiro di D’Auria ha sfiorato il palo. I pugliesi in contropiede. Un sinistro di Potenza è stato respinto con le mani dal portiere Boglic. Nel secondo tempo il Gravina velocissimo. Un destro di Guida ha visto la valida opposizione di Boglic. Croce tutto solo in area di rigore ha calciato alto. Il Francavilla in Sinni è decimo a 6 punti.

Il Picerno ha perso 3-2 in casa con l’Altamura. Nel primo tempo in vantaggio i pugliesi con Ferrante di destro. I lucani hanno pareggiato con Santaniello di sinistro. Nella ripresa in gol l’Altamura per merito di Gagliardi, tiro in diagonale. I murgiani sono andati in rete per la terza volta con Palazzo di destro. Il Picerno ha riaperto la partita con Tedesco di petto. Il Picerno è primo in classifica con 12 punti alla pari proprio con l’Altamura.

Nel girone I il Rotonda ha perso 2-1 a Castrovillari contro i calabresi. Nel primo tempo in vantaggio il Castrovillari con Puntoriere di sinistro. I calabresi hanno raddoppiato con Pandolfi di testa. Nella ripresa il Rotonda ha sbagliato un rigore concesso per un fallo di mano di Catinali. Trecarichi ha incredibilmente tirato fuori. I lucani hanno accorciato le distanze con Flores di destro. Il Rotonda è penultimo con 3 punti.

martedì 16 ottobre 2018

Serie C: il Potenza vince, ko il Matera

di FRANCESCO LOIACONO - Turno positivo a metà per le squadre lucane del girone C di serie C. Il Potenza ha vinto 2-0 a Rende. Nel primo tempo i calabresi insidiosi. Un tiro di Germinio ha centrato la traversa. I lucani in contropiede. Una botta di destro di Emerson su punizione ha colpito il palo. Il Potenza è passato in vantaggio con il brasiliano Franca di sinistro. Ha raddoppiato ancora con Franca, tocco di destro.

Nel secondo tempo il Rende ha cercato di riaprire la partita. Una conclusione di Awua è stata respinta dal portiere Ioime. Un destro di Negro ha trovato la valida opposizione di Ioime. Un sinistro di Rossini è stato intercettato dal numero uno dei calabresi. Il Potenza è andato vicino al terzo gol con Piccinni, palla di poco a lato. Nei rossoblu lucani buono il debutto in panchina del nuovo tecnico Raffaele che ha sostituito Ragno il cui contratto è stato rescisso. Il Potenza è tredicesimo a 5 punti.

Il Matera ha perso 2-1 in casa con la Virtus Francavilla Fontana. Nel primo tempo sono andati in gol i blu della città dei sassi con Scaringella di sinistro su assist di Ricci. Nella ripresa i pugliesi hanno pareggiato con Anastasi di destro. Sono andati in vantaggio con Sarao, velocissimo in rovesciata al volo nel sorprendere il portiere Farroni. Il Matera è sedicesimo in classifica con 3 punti in zona play out. La squadra di Imbimbo però può riprendersi presto nella corsa verso la salvezza.

venerdì 12 ottobre 2018

Mediofondo Città di Altamura, tra meno di 48 ore si parte


ALTAMURA (BA) - Meno di 48 ore al via dell’ultimo appuntamento del campionato Iron Bike per la stagione 2018. La mountain bike pugliese e lucana si appresta ad incoronare i vincitori di una stagione quanto mai entusiasmante, ma prima c’è da affrontare la resa dei conti nella quinta Mediofondo Città di Altamura, la decima tappa del calendario.

Al centro visite Lamalunga “Uomo di Altamura” è già tutto pronto per accogliere un numero di biker che in questi minuti sta per sfiorare la soglia dei 400. La Orme Bike Altamura è al lavoro per curare i dettagli nella segnaletica e nella logistica di un percorso totalmente rinnovato, che porta la mountain bike e il ciclismo interamente sulla Murgia più aspra, quella autentica, fatta di pietre calcaree, grotte rupestri, ferule ormai secche e piccole macchie boschive.

Mondiali di apnea, argento e record italiano per il salentino Michele Giurgola


KAS - E' grande Italia. Due medaglie per la spedizione azzurra che ha conquistato un oro e un argento e ancora il Salento protagonista ai mondiali di apnea. Il successo di Michele Giurgola nella gara di rana senza attrezzi ai Mondiali di Apnea Outdoor svoltisi a Kas in Turchia è di quelli che lasciano davvero il segno. Il campione di Ruffano è salito sul secondo gradino del podio ai mondiali di apnea grazie ad una prova che ha sfiorato le leggi della fisica. Giurgola è riuscito, infatti, a scendere a 89 metri di profondità confermandosi ad altissimi livelli. La laurea di vice campione mondiale è stata corredata da due incredibili record, che hanno impreziosito la bella esperienza vissuta nelle acque turche.

Nel premondiale, il salentino ha disputato la gara di rana senza attrezzi raggiungendo i 75 metri di profondità. Una performance che gli ha permesso di stabilire il nuovo record nazionale e mondiale. E come se non bastasse, l’apneista ha centrato il record italiano anche nella rana subacquea, scendendo fino a 76 metri e stabilendo il miglior risultato italiano di tutti i tempi. I risultati conseguiti in occasione della competizione mondiale gli hanno spianato la strada verso le Olimpiadi di Tokyo del 2020. È la “favola” dell’apneista Michele Giurgola, 36enne di Ruffano, nativo di Tricase, laureatosi vice campione del Mondo nei campionati di Apnea, evidenzia Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”. Un trofeo che si aggiunge alle altre coppe ed alle medaglie già portate a casa, insieme ai record che ha infranto di volta in volta, migliorandosi dopo ogni competizione.

mercoledì 10 ottobre 2018

Serie D: vince il Picerno, pareggia il Francavilla in Sinni, ko il Rotonda

di FRANCESCO LOIACONO - Turno positivo a metà per le squadre lucane di serie D. Nel girone H il Picerno ha vinto 4-0 a Nola. Nel primo tempo in gol i lucani con Santaniello, botta al volo di destro. I campani sfortunati. Scielzo di testa ha centrato la traversa. Nel secondo tempo i lucani di Giacomarro hanno raddoppiato con Lordi di sinistro. Il Picerno ha segnato il terzo gol con Emmanuele Esposito, pallonetto di destro. E’ andato in rete per la quarta volta con Santaniello, tocco in scivolata. Il Picerno è primo in classifica da solo a 12 punti. Il Francavilla in Sinni ha pareggiato 0-0 a Fasano. Nel primo tempo i pugliesi insidiosi. Un destro di Corvino ha sfiorato la traversa. I lucani in contropiede. Di Senso ha tentato da fuori area, la palla è terminata a lato. Il Fasano insidioso. Un sinistro di Nadarevic è stato ribattuto con le mani dal portiere Broglic.

Nella ripresa il Francavilla in Sinni ha sbagliato un rigore concesso per un fallo di Zizzi su Tomas Grandis. D’Auria incredibilmente si è fatto bloccare il tiro dal portiere Guarnieri. Il Francavilla in Sinni è undicesimo a 5 punti. Nel girone I il Rotonda ha perso 1-0 fuori casa contro la Turris, prossimo avversario del Bari. Nel primo tempo i campani in azione di rimessa. Un tiro a spiovere di Aliperta è stato intercettato con i pugni dal portiere Oliva. I lucani hanno replicato. Azione veloce di Flores, ma il mediano Di Nunzio ha salvato all’ultimo momento in area di rigore. La Turris ha aumentato i ritmi del suo gioco. Una botta di sinistro di Celiento è stata neutralizzata in corner da Oliva. Nel secondo tempo i campani sono andati in vantaggio con Celiento di destro. Sconfitta non meritata per il Rotonda. E’ penultimo a 3 punti.

martedì 9 ottobre 2018

Serie C: il Potenza pareggia ed esonera il tecnico Ragno, ko il Matera


di FRANCESCO LOIACONO - Giornata non convincente la quinta di andata per le squadre lucane di serie C. Il Potenza ha pareggiato 1-1 in casa con la Paganese. Nel primo tempo i campani in contropiede. Cesaretti con un tiro da trenta metri ha centrato la traversa. Il Potenza sfortunato. Il difensore della Paganese Piana nel tentativo di anticipare Piccinni ha colpito la traversa della sua porta. I campani insidiosi. Un destro di Cesaretti è stato neutralizzato dal portiere Ioime. Il Potenza è passato in vantaggio con Emerson, tiro di sinistro dalla lunga distanza. Nel secondo tempo la Paganese ha pareggiato con Piana di destro. Il Potenza arrembante. Genchi di sinistro ha centrato il palo. Solo un punto allo stadio “Viviani” per il Potenza. Il presidente della società lucana Caiata ha rescisso il contratto con l’allenatore Ragno. Il nuovo tecnico del Potenza è Giuseppe Raffaele,43 anni. Nella scorsa stagione ha allenato il Messina in serie D.

Il Matera ha perso 1-0 a Bisceglie. Nel primo tempo i blu della città dei sassi vicini al gol. Un colpo di testa di Stendardo ha lambito il palo. I pugliesi si sono riorganizzati bene in campo. Un sinistro di Starita è stato bloccato con le mani dal portiere Farroni. Un tiro di Risolo è finito fuori. Nel secondo tempo il Matera arrembante. Una girata di Orlando ha trovato pronto a respingere il portiere Crispino. Un tiro di Ricci ha visto l’opposizione con i pugno del numero uno dei pugliesi. Il Bisceglie è passato in vantaggio con Starita di destro. Una sconfitta immeritata per il Matera.