Visualizzazione post con etichetta Moda. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Moda. Mostra tutti i post

venerdì 7 settembre 2018

A Potenza sfilano le creazioni di Giovanna Quaratino


POTENZA - Moda, spettacolo e solidarietà sono gli ingredienti della serata organizzata dalla designer potentina Giovanna Quaratino, in collaborazione con il Rotaract Club di Potenza (associazione under 30 del Rotary), in programma domani, 8 settembre, a Potenza, a partire dalle 22, in Piazza Matteotti, nell’ambito del cartellone estivo “Estate in Città”. Creativa eclettica che si muove con grande padronanza di linguaggi e stili tra moda, grafica e fotografia, Giovanna Quaratino per la prima sfilata nella sua città d’origine porterà sulla passerella le sue collezioni di punta.

La prima, dal titolo “Start of a rotation”, è ispirata al fotografo Paul Graham di “End of an age”. “È nata sfruttando l’obiettivo della macchina fotografica. Il punto di partenza – spiega la giovane stilista potentina – è stato fotografare un soggetto fermo dove i vestiti ruotavano su di esso. Ho realizzato così dei nuovi modelli basandomi sullo sconvolgimento dei punti di vista”. La collezione è composta da capi in maglia e in tessuto, rigorosamente nelle tonalità del grigio, con texture geometriche che evidenziano gli spostamenti e le alterazioni, tessuti tagliati in sbieco o cuciti sul rovescio, cuciture spostate e modelli asimmetrici che possono essere indossati in diversi modi cambiando ancora una volta prospettiva.

La seconda collezione, “Il fante su”, è ispirata agli anni ’80. Il nome riprende un metodo di conteggio di una tradizione familiare dove ad ogni lettera de “Il fante su” veniva associato un numero dall’1 al 9 e sul tessuto, in base al metraggio, anziché il prezzo si ponevano le lettere corrispondenti. “In questa collezione – aggiunge la Quaratino – ho scelto i tessuti originali di quell’epoca, caratterizzati per lo più da fantasie e micro-fantasie. Lo scopo è quello di richiamare l’ambiente casalingo a partire da un vecchio baule riaperto”. E da un baule non potevano che uscire merletti, fiori e punti maglia realizzati rigorosamente ai ferri. Una collezione colma di colori e strati differenti che vuole racchiudere il calore di un tempo e una figura femminile libera e comoda in grado di sfoggiare con fierezza il suo “ambiente casa”.

Nata a Potenza nel 1992, Giovanna Quaratino scopre presto la sua vena creativa. Dopo il liceo si iscrive a soli 17 anni al corso di laurea in Disegno industriale e ambientale all’Università di Camerino, dove collabora anche come assistente universitaria. Dopo un corso come fashion designer ad Ascoli Piceno, mette a fuoco il suo futuro e si trasferisce a Venezia per frequentare il corso di laurea magistrale in Arti visive e moda dell’Università Iuav. Durante gli studi lavora per un importante brand come fashion designer e responsabile accessori. Dopo una parentesi in Spagna, ora si concentra nella realizzazione di capi dalle molteplici ispirazioni.

Le sue creazioni non sono oggetti da indossare ma vere e proprie visioni che attraversano lo spazio e il tempo; dove lo sguardo sul mondo (evidente il richiamo continuo nei suoi lavori alla fotografia, sua grande passione) diventa intreccio di materiali e di colori, sempre in equilibrio tra la leggerezza delle forme, vera cifra distintiva della stilista, e l’esigenza di rompere schemi, regole e stereotipi con improvvise asimmetrie e squarci sorprendenti che sono un atto di ribellione e liberazione estetica del corpo.

“Nel mio lavoro – spiega – cerco di tenere uno sguardo al passato verso quella che era una piccola attività familiare dove ogni singolo tessuto veniva comprato in quantità ridotta per evitare la ripetizione e rendere esclusivo il capo; e uno al futuro, giocando con forme, fantasie e personalizzazione, adottando un approccio consapevole e curioso concentrato sull’essere un individuo senza tempo e senza dettami”.

Durante la serata si terrà una raccolta fondi per la Onlus “Never Give Up” che si occupa di disturbi alimentari. Per incentivare la raccolta è stato lanciato anche un concorso fotografico che ha come protagonista la città di Potenza. Le foto vincitrici saranno stampate in formato cartolina da vendere durante la serata.

venerdì 16 febbraio 2018

L'alta moda italiana di Michele Miglionico a Buckingham Palace

LONDRA - In occasione della presentazione delle Credenziali dell’Ambasciatore d’Italia S.E. Raffaele Trombetta, la consorte Mrs Victoria Trombetta ha scelto di indossare un abito di Alta Moda firmato dallo stilista Michele Miglionico.

L’Ambasciatore S.E. Raffaele Trombetta ha presentato a Londra le Credenziali alla Corte di San Giacomo al cospetto di Sua Maestà la Regina Elisabetta II. La cerimonia, come vuole la tradizione, si è svolta a Buckingham Palace.

Per questa occasione Mrs Victoria Trombetta ha scelto di indossare un outfit di Alta Moda a firma dello stilista italiano Michele Miglionico. Un tailleur rosso lacca composto da una giacca di lana e seta matelassè intarsiata di pizzo macramè nero e gonna di duchesse di seta rossa dalla linea a matita con un sopragonna di tulle point d’esprit nero ricamato motivo tartan nei colori grigio e rosso.

Alla fine della cerimonia delle Credenziali, un Vin d’Honneur è stato offerto in Residenza per festeggiare l’avvenimento.

giovedì 15 febbraio 2018

Hyper Room tra sartorialità e tecnologia per la Woman fashion week 2018

MILANO - Hyper Room, l’innovativo e dinamico showroom multisettoriale che sorge nel pieno centro di Milano in Corso Venezia 6, durante la woman fashion week , FW18/19, presenterà vari brand di abbigliamento e accessori uomo/donna esaltando l’alta qualità made in italy attraverso tecnologie altamente innovative: l’azienda I Sarti presenterà il suo body scanner 3D in grado di automatizzare il processo di rilevazione delle misure corporee dei propri clienti, rendendo più precisa ed efficiente la realizzazione di capi su misura, Antonio Cannizzo Design darà prova della sua creatività anche attraverso il configuratore 3D che permette di personalizzare gli anelli e, sempre in tema di personalizzazione, il profumiere di Hyper Room “ DIVO” ci porterà nel magico mondo delle fragranze, assolutamente tailor made, grazie a uno strumento in grado di creare profumi personalizzati per gli ospiti che lo desidereranno e infine si potrà assistere alle proiezioni di ologrammi, attraverso una nuovissima tecnologia di una giovane start up, che offrirà una visione tridimensionale delle tendenze moda presentate durante la serata.

Dalle 17.00 alle 19.00 giornalisti, buyer e professionisti del settore avranno modo di conoscere e sperimentare la qualità dei prodotti anche attraverso confronti one to one con chi li ha creati e con le nuove tecnologie. Alle 19.00 avrà inizio la sfilata guidata dalla voce di fashion TV Ania J e seguita dalle telecamere di TV Moda con Jo Squillo. La sfilata sarà aperta in stile casual dai seguenti brand : - JTV collection per l’uomo che ama vestire le sue passioni, creata dal noto DJ di fama internazionale J T Vannelli, presenta la sua nuova capsule di T-shirt e felpe “True Boxer” disegnata in collaborazione con l’Accademia di Fashion Design (IFDA) in via Tortona 35 a Milano; una capsule di vero impatto in cui sono state usate tecniche produttive all’avanguardia , come ad esempio la stampa in sublimazione o l’effetto oro e pelle ricreato in fase di stampa , prodotto 100% made in italy , con morbido cotone disponibile in due fit , Long Fit con scollo a V ampio oppure short Fit con scollo a C; mentre per la linea “Sport Legend” presenta la limited edition della prima immagine del grande Diego Armando Maradona con il numero 10 indossata ai tempi del glorioso Napoli . - Per la donna casual sfilerà il giovane brand Secret Love con una linea di jeans impreziosita da ricami, pietre e accessori. Capi dal carattere deciso che regalano, a chi li indossa, un segno di distinzione e una comfort zone sia di giorno che di sera.

La sfilata continuerà con un focus dedicato alla donna e l’uomo manager : - Per la donna sfilerà il marchio Baleani con giacche, cappotti e tailleur in cashmere e lana di alta qualità made in italy. Il capo di punta si vedrà attraverso un ologramma 3D realizzato con una tecnologia molto innovativa messa a punto da una start up che uscirà allo scoperto nei prossimi mesi, e sarà poi stampato con una stampante 3D che produrrà una statuetta da 30 cm in grado di riprodurre anche il più piccolo dettaglio del capo. Un modo davvero nuovo ed originale di gustare le tendenze moda della prossima stagione. - Sempre per la donna sfilerà Veronica Santacroce couture : una rivisitazione del capospalla utilizzando texture accuratamente selezionate dal mondo maschile, con bordature e rifiniture eleganti che risaltano su una palette sobria, ma d’impatto, e rendono i capi esclusivi e di tendenza.

L’obiettivo di questa collezione è quello di creare una particolare sinergia tra tessuti e rifiniture, dando vita a uno stile minimale ed androgeno, per poi traghettarlo nel mondo femminile. - Per l’uomo, l’azienda TL Italia con il brand I Sarti, in collaborazione con Hyper Room , presenta una capsule da vendere su misura con l’utilizzo del body scanner 3D che aspira a vestire l’uomo con un’eleganza che però non trascuri la comodità e la funzionalità attraverso un utilizzo fashion di tessuti tecnici( termici e idrorepellenti). Hyper Room ha messo a disposizione dell’azienda la creatività di Aroldo Curzi , il giovane manager pronipote di Enrico Mattei, fondatore dell’Eni, che in passato ha avuto una propria linea di abbigliamento uomo sartoriale che poi ha abbandonato, non rinnegando mai la passione per questo mondo, per seguire le relazioni internazionali e le attività di Infinity Biotech e Mattei Capital partner di cui oggi è presidente. Nasce così una collezione sartoriale di alta qualità made in italy che è il frutto dello stile creativo del giovane imprenditore, l’alta professionalità dell’azienda produttrice e le direttive commerciali di Hyper Room. La collezione presentata da TL Italia è innovativa e funzionale, e coniuga perfettamente qualità e competitività commerciale, cioè proprio quello che il mercato, secondo Hyper Room, richiede. Alla sfilata seguirà un aperitivo goloso e ricco di tanti prodotti della nostra migliore tradizione eno-gastronomica con graditi ospiti provenienti dal mondo della televisione e dello spettacolo .

mercoledì 31 gennaio 2018

Matera, ''Premio Moda - Città dei Sassi'': al via il concorso internazionale per stilisti

POTENZA - Il 7 e 8 giugno 2018 è in programma il Premio Moda® “Città dei Sassi”, concorso internazionale per stilisti giunto alla 10^ edizione e che anche quest’anno celebra l’evento attraverso il tema “moda, eleganza e creatività”.

Il premio è una competizione di stilisti di alta moda istituito per promuovere artigiani/creativi della moda in total look femminile provenienti da ogni parte del mondo che partecipano all’evento per mettere in luce le proprie capacità artistiche e farsi conoscere attraverso i media ad un pubblico internazionale grazie alla presenza di esponenti della moda, degli organi di stampa, delle reti televisive e del pubblico. Il concorso ha lo scopo di selezionare e premiare creatori e fashion designers per promuovere e valorizzare il talento attraverso la presentazione in passerella di originali creazioni d’alta moda e prèt à porter nella città di Matera, Città Unesco e designata a Capitale Europea della Cultura nel 2019.

Sono ammessi:

diplomati di Accademie, Università e/o scuole statali e private, professionisti disegnatori, stilisti di moda, modellisti, operatori moda e autodidatti che abbiano compiuto il 18° anno di età.

Quest’anno i concorrenti potranno partecipare per una o più sezioni e precisamente:

A) Premio Moda® 2018 Haute Couture; B) Premio Moda® Cinema – Haute Couture; C) Premio Moda® “Matera” Capitale Europea della Cultura 2019; D) Premio Moda® Tendence – Prét à Porter; E) Premio Moda® Eco-Friendly Innovation.

Saranno attribuiti i seguenti premi:

1) Premio Moda® “Città dei Sassi” – 2) Premio Moda® Prèt à Porter – 3) Premio Moda® al Cinema (dedicato all’attrice Claudia Cardinale) - 4) Premio Moda® “Matera 2019” – 5) Premio Moda® della Critica – 6) Premio Moda® Giornalistico – 7) Premio Moda® Eco-Friendly Innovation.

Successivamente, a chiusura dei termini di iscrizione (21 febbraio 2018), una giuria tecnica, appositamente nominata, decreterà gli otto stilisti finalisti che avranno la possibilità di presentare una collezione di creazioni di moda, nello specifico di Alta Moda Donna e Prét à Porter Donna, sezioni Abbigliamento e Accessori.

Nella serata dell’evento, davanti a una giuria speciale composta da esperti e rappresentanti illustri del mondo della moda italiana, dell’imprenditoria locale e delle associazioni di categoria, affiancata da una giuria composta da rappresentanti della stampa, gli stilisti proporranno le proprie originali creazioni nella suggestiva Città dei Sassi.

Concluso il premio, l’evento continua sul sito web www.premiomoda.it attraverso una vetrina virtuale del “Premio Moda®” per far rivivere non solo la serata, ma anche il fascino della città dei Sassi.

Il successo del Premio Moda Città dei Sassi va ricercato nel sempre maggiore impegno profuso dall’organizzazione nel migliorare la manifestazione, sempre più apprezzata dalla stampa specializzata.

Al Premio Moda® 2018 si registra la presenza di numerose personalità provenienti dal mondo istituzionale, della moda, del giornalismo, della tv e del cinema. In proposito gli organizzatori hanno avviato importanti collaborazioni con stilisti e personaggi illustri del panorama italiano i cui nomi verranno resi pubblici durante la conferenza stampa che si terrà a Matera nei primi giorni del mese di giugno 2018.

La consapevolezza di avere come cornice dell’evento in oggetto una location di altissimo livello culturale rafforza la grande attrazione da parte degli addetti ai lavori nei confronti del Premio Moda® promosso da dieci anni consecutivi nella Città dei Sassi dalla Publimusic.com di Matera in collaborazione con l’Associazione Culturale “Officina della Cultura”.

Il concorso scade il 21 febbraio 2018

Regolamento e condizioni per la partecipazione al concorso sono disponibili su richiesta a: concorso@premiomoda.it oppure concorsopremiomoda@gmail.com

lunedì 22 gennaio 2018

Mario Gramegna: ‘’Il mondo della moda? Ci sono copie e ‘remake’ di collezioni già viste’’


DI REDAZIONE -  Gli anni della moda, quella vera, li ha vissuti a 360 gradi. Tra passerelle, backstage, set fotografici, Mario Gramegna, gira il mondo e si fa conoscere dai più grandi esponenti di moda e fotografia. Pugliese, vive a Milano dove ha messo su un'agenzia di produzione 'Shot Studio Milano' insieme al socio Lorenzo Cherubini dove, affiancato da professionisti, realizza shooting, ritratti e cataloghi redazionali di moda e pubblicità.

Inizia la sua attività professionale in qualita' di make_up and hair , con i più importanti fotografi di moda (Berry Mc Killy,Gik Piccardi, Giovanni Gastel, Bert Stern, Patric De Marchellier, Andrée Carrara), contribuendo alla realizzazione di redazionali e campagne stampa a livello internazionale.

Ha scelto il nostro quotidiano per raccontarsi e per togliersi anche, qualche sassolino dalla scarpa. 

Chi è Mario Gramegna?
Un professionista con un storico importante, appassionato della fotografia di moda e non solo, affascinato dai ritratti. Sono una persona che si è costruito da solo imparando dalle tante esperienze collezionate nel corso della mia vita.


Shot Studio Milano

Come vedi l'attuale mondo della moda?
E’ molto cambiato e penso che ci sia una grande confusione di creatività. Ci sono molte ‘copie’ e remake di collezioni già viste negli scorsi anni. Quindi credo che, in questo momento, ci sia poca credibilità. L’unico marchio innovativo, secondo me, è Prada. E’ contemporaneo, originale e mai banale.

 Le grandi icone, a tuo parere, che hanno fatto la storia della moda?
L’indimenticabile Franca Sozzani, Giorgio Armani e Versace, sono le vere icone.  Sono e saranno sempre il simbolo della moda mondiale.

Una città in cui vorresti lavorare? 
Mi piacerebbe ritornare a lavorare a New York. E' un posto in cui ho sentito una forte energia per le strade, nella gente, una grande metropoli che ti apre la mente.

A quali progetti stai lavorando?
Con il mio staff, nei prossimi mesi, ho in programma dei workshop interessanti che verranno realizzati nel mio Shot Studio in collaborazione con la Luxury Creative Agency. Work in progress!

Pagina Instagram:
https://www.instagram.com/mariogramegnaphotographer/ 

giovedì 4 gennaio 2018

Moda: va a Michele Miglionico il 'Capri Fashion Award 2017'

CAPRI - Il Premio “Capri Fashion Award 2017”, è stato riconosciuto allo stilista Michele Miglionico durante la serata inaugurale dell’evento “Capri Hollywood” quale eccellenza dell’Alta Moda che si è distinta a livello nazionale e internazionale.

Per questa occasione sul palco lo stilista ha presentato quattro outfits Alta Moda della collezione “Madonne Lucane”.

Anche quest’anno a Capri si è svolta  Capri Hollywood, una grande festa internazionale del cinema giunta alla sua XXII edizione organizzata dal produttore Pascal Vicedomini con il sostegno del Mibact, della Regione Campania, del Comune di Anacapri e della Città di Capri.

Tante le proposte cinematografiche ed anche anteprime europee, al “Capri, Hollywood – The International Film Festival 2017” dove l’ eccezionale cartellone di 90 pellicole selezionate tra i migliori titoli internazionali ma anche italiani, hanno avuto l’ accesso gratuito per il pubblico nelle sale di Capri e di Anacapri.

Questa 22esima edizione di “Capri, Hollywood” presieduta dall’icona della musica israeliana Noa (presidente del festival onorario) e dal premio Oscar Alessandro Bertolazzi ha visto la presenza di tanti ospiti e premiati. Sul palco a ricevere la statuina appositamente creata per l’evento dall’artista napoletano Lello Esposito l’attrice statunitense premio Oscar Melissa Leo per il film “Novitiate” (anteprima europea), il regista spagnolo Alex De La Iglesia, gli attori Massimiliano Gallo, Pippo Delbono, Toby Sebastian, Michele Morrone, Valeria Fabrizi e Mirko Trovato. Premiato il cantante Enzo Gragnaniello per il film Gatta Cenerentola ed i registi Louis Nero, Jonas Carpignano, Sebastiano Riso, Claudio Sestrieri, Paolo Franchi, Giuseppe Varlotta e Alessandro Valori.

Ed ancora presenti l’attore Gianfranco Gallo interprete della pluripremiata serie Gomorra, The Jackal, gli Arteteca, Sud58, Valeria Marini, Patrizia Pellegrino, Antonella Salvucci, i cantanti Nicole Slack Jones, Aurelio Fierro Jr, Lucariello e Nelson, gli stilisti Michele Miglionico, Nino Lettieri ed i produttori Maria Carolina Terzi, Nando Mormone e Amedeo Letizia.

Nella giuria di Capri e Hollywood  con il fondatore del festival Pascal Vicedomini anche l’attrice tedesca vincitrice del Golden Globe Nastassja Kinski (premio Capri Career Achievement Award), il produttore italiano Andrea Iervolino, lo scenografo premio Oscar Gianni Quaranta, lo sceneggiatore Enrico Vanzina, il regista Francesco Patierno e la produttrice Ida Di Benedetto che hanno decretato quale miglior film "Get Out - Scappa" diretto da Jordan Peele e miglior regista Christopher Nolan per "Dunkirk.

La ventiduesima edizione di Capri, Hollywood – The International Film Festival è stata dedicata a Elizabeth Taylor con una mostra d’arte dell’artista B.Zarro realizzata negli spazi trecenteschi della Certosa di San Giacomo.

Dal 25 febbraio al 3 marzo il festival si sposterà a Los Angeles per promuovere il cinema e la cultura italiana in occasione della 90esima edizione degli Oscar.

lunedì 11 dicembre 2017

Michele Miglionico: Private Fashion all'Ambasciata Italiana a Londra

LONDRA - La cultura e la moda hanno preso possesso dell’Ambasciata Italiana a Londra e l’occasione è stata data da Mrs Karen Lawrence Terracciano, moglie dell’ambasciatore italiano a Londra S.E. Pasquale Terracciano, che ha organizzato una visita privata alle sale del palazzo storico di Grosvenor Square che ospita la residenza privata degli ambasciatori italiani nel Regno Unito. Un vasto pubblico internazionale che comprendeva oltre le consorti degli ambasciatori residenti a Londra alcuni giornalisti del Fashion System britannico che hanno assistito alla sfilata dello stilista italiano Michele Miglionico.

Una collezione composta da 30 look dove lo spirito dell’alta moda ha avvolto le sale della residenza londinese del 18esimo secolo. Un omaggio dell’Italia nel cuore di Londra per puntualizzare una certa “allure” che va ricercata quando si parla di alta moda. Uno splendido pomeriggio all’insegna della moda e dell’arte Italiana.

Il racconto di una moderna Couture Italiana che ha come sentimento un profondo rispetto per le donne di tutto il mondo.

giovedì 23 novembre 2017

La Basilicata in mostra a Bruxelles

BRUXELLES - La Basilicata sbarca a Bruxelles e mette in mostra le sue eccellenze nei settori della moda, della gastronomia e dei beni culturali in vista dell'anno europeo del patrimonio culturale (2018) e di Matera capitale europea della cultura (2019).

A fare da palcoscenico alla manifestazione sono stati i locali dell'Ambasciata d'Italia in Belgio, dove hanno sfilato le modelle vestite con abiti ispirati alle Madonne lucane disegnati dallo stilista Michele Miglionico.

martedì 14 novembre 2017

Moda: Michele Miglionico sfila all'Ambasciata d'Italia a Bruxelles


DI REDAZIONE - Una soirée lucana all’Ambasciata d’Italia a Bruxelles per raccontare la Sacralità della Basilicata (Italy) attraverso l’Arte, la Bellezza, l’Eleganza e il Fascino dell’Alta Moda Italiana

Martedì 21 novembre 2017 alle ore 18.30 presso la Residenza dell’Ambasciata d’Italia a Bruxelles, su invito dell’Ambasciatore S.E. Elena Basile, si svolge l’evento “Sacred Basilicata” in collaborazione con la Regione Basilicata, il Gruppo di Azione Locale “La Cittadella del Sapere e l’Apt-Regione Basilicata.

La manifestazione ha lo scopo di promuovere l’identità lucana tramite i suoi prodotti tipici utilizzando i linguaggi della moda e dell’enogastronomia collocandosi nella II edizione della Settimana della Cucina Italiana nel Mondo, evento internazionale di promozione del cibo e del vino italiano di qualità.

Durante la serata lo stilista Michele Miglionico, esponente dell’Alta Moda Italiana, presenta per la prima volta in Belgio la sua collezione “Madonne Lucane” con uno show che guarda alla tradizione raccontando il patrimonio culturale, artistico e antropologico della sua terra di origine, la Basilicata, esaltandone gli elementi del costume lucano, dell’artigianalità, della sacralità e costruendo una connessione con il contemporaneo ispirandosi alle Madonne venerate e portate in processione ed alle sue figure femminili che in questo territorio, luogo magico, pieno di bellezze e contraddizioni, ancora oggi consacrano per devozione gli abiti più belli e preziosi alle statue di culto.

Con la regia di Alessandro Mazzini (Mazzini Eventi Production) sono trenta gli outfits messi in passerella che, tra sacro e profano raccontano di una terra del Sud Italia filtrandola con il linguaggio dell’Alta Moda ed i Riti del Cattolicesimo Popolare.

L’evento prosegue con un cocktail dinatoire dove gli ospiti degustano i piatti tipici della cucina lucana preparati e narrati dallo chef lucano Pino Golia ed abbinati a vini e passiti regionali.

Una serata anche all’insegna del sociale per far conoscere e sostenere l’Association DMLA.be, onlus belga creata nel 2004 che si dedica esclusivamente alla malattia DMLA (degenerazione maculare legata all’età) con l’obiettivo di informare il grande pubblico, ascoltare, sostenere e aiutare i pazienti ed assistere la ricerca medica e scientifica.

A completare l’immagine della collezione Michele Miglionico Alta Moda la collaborazione esclusiva dell’Hair Stylist Mario Sabatino, e dei Make Up Artists Nicola Acella e Antonio Riccardo della MakeUp Academy di Antonio Riccardo.

Per lo stilista Michele Miglionico tutto è legato ad un filo invisibile: sostenere il bello attraverso le migliori storie siano esse di moda, di cinema, di cibo o di solidarietà e raccontato all’insegna della creatività e dell’eccellenza italiana.

sabato 28 ottobre 2017

Michele Miglionico: a 'Tuttosposi' riconoscimento 'Diva e donna 2017'

NAPOLI - Alla Mostra D’Oltremare di Napoli si è celebrata una serata di spettacolo e glamour a TuttoSposi in occasione del Galà Dinner - Diva e Donna 2017.

Serata di spettacolo e glamour a TuttoSposi alla Mostra D’Oltremare - Napoli in occasione del Galà Dinner per la consegna dei “Working Woman Awards - Diva e Donna 2017” assegnati in collaborazione dall'OFI (Osservatorio Familiare Italiano presieduto da Martina Ferrara) e il popolare magazine Diva e Donna edito da Cairo.

A fare gli onori di casa al Palasposa, arredato per l’occasione in grande stile hollywoodiano, con grandi tavoli una mise en place di grande raffinatezza c’erano il patron Lino Ferrara,  il produttore associato Pascal Vicedomini e il direttore della rivista Angelo Ascoli che hanno accolto  oltre  300 invitati.

Durante la serata hanno sfilato gli stilisti Michele Miglionico e Nino Lettieri. Lo stilista Michele Miglionico ha presentato, sotto l’abilissima e impeccabile regia di Alessandro Mazzini della Mazzini Eventi Production, la sua collezione di Alta Moda “Madonne Lucane” ispirandosi alla Basilicata, sua terra d’origine, mescolando sacro e profano presenti nella quotidianità in un racconto d’amore della sua terra, filtrato dall’alta moda attraverso donne che rievocano ricami e tessiture della tradizione. Nei suoi abiti prevalgono pizzi e nero, con veli e trasparenze che in alcuni casi definiscono un annodarsi accennato di colori per poi virare cromaticamente su intrecci d’oro o vesti rosse che si sposano costantemente con i rosari tenuti in mano dalle splendide indossatrici.

In tale occasione lo stilista Michele Miglionico ha ricevuto il riconoscimento Diva e Donna 2017.

Hanno ricevuto il Premio “Working Woman Award – Diva e Donna 2017” creato appositamente dall’artista Lello Esposito: Sophia Sergio Miss Universo per l’Italia lo scorso anno nelle Filippine, Laura Valente, direttrice artistica danza del Festival di Ravello. Inoltre hanno ricevuto il premio l’attrice Miriam Candurro, l’attrice e conduttrice televisiva Fatima Trotta, la modella-attrice Shalana Santana, la conduttrice televisiva e attrice Tosca D’Aquino e la produttrice Gabriella Buontempo.

Finale di serata emozionante con l’assegnazione del premio “Working Woman Award - Diva e Donna 2017”, da parte del patron di Tuttosposi Lino Ferrara all’attrice Ida Di Benedetto, impegnata come produttrice nel progetto del film su Gianni Versace.

lunedì 25 settembre 2017

Cinema: arriva il nuovo film ''Franca: Chaos and Creation''


MILANO - Nelle sale cinematografiche arriva il nuovo film "Franca: Chaos and Creation" - solo il 25, 26 e 27 settembre - dedicato alla figura di Franca Sozzani, compianta giornalista e direttrice di Vogue Italia, un esempio per molte donne, amanti della moda e della bellezza. Con interviste a Karl Lagerfeld, Bruce Weber, Baz Luhrmann, Courtney Love e molti altri, il regista Carrozzini porta gli spettatori dietro le quinte del processo creativo di sua madre, mettendo anche in luce le proprie vulnerabilità presenti e passate.

Era una delle donne più potenti e importanti nel mondo della moda. Occhi celesti, lunghi capelli biondi, struttura minuta e apparentemente fragile, la Sozzani resterà sempre il simbolo della moda italiana e internazionale, elegante, raffinata e di un'intelligenza unica.

lunedì 11 settembre 2017

Hairstyling: apre a Bari il primo salone 'Art and Science di Toni Pellegrino

BARI - “Siamo a un passo dal sogno. Abbiamo lavorato come matti per arrivare a questo punto e siamo emozionati e felici”. Questo è il commento all’unisono di Toni Pellegrino e Salvo Binetti quando manca poco più di una settimana all’inaugurazione del primo salone in Italia a marchio “Art and Science by Toni Pellegrino”.

Il salone aprirà a Bari grazie alla scelta e all’impegno dell’hairstylist pugliese Salvo Binetti, spesso impegnato nel backstage d’importanti appuntamenti della moda, e membro del team creativo del gruppo The Best Club by Wella diretto da Pellegrino.

“Il progetto Art and Science è il frutto di ventisei anni di lavoro. Arte e scienza – spiega Toni Pellegrino - sono i binari sui quali mi muovo da sempre. Adesso è arrivato il momento di formalizzare un sistema di lavoro ampiamente rodato, e di condividerlo con altri colleghi. Nel progetto l’arte è intesa come fonte d’ispirazione, come ricerca del bello e dell’emozione, e come atto creativo del parrucchiere sulla materia capelli. La scienza – prosegue Toni - è rappresentata dallo studio della morfologia e della colorimetria, dal Metodo di taglio e colore che ho codificato, dalla formazione continua basata su questo metodo, e dalla conoscenza e applicazione di un sistema aziendale, amministrativo e manageriale”.

venerdì 25 agosto 2017

Bretelle, uno stile glamour per un accessorio trendy

Le bretelle, sono un elegante accessorio ritornate ad essere davvero trendy negli ultimi tempi, e indossate esternamente, preferibilmente per questione di moda. Trendhim, è in grado di offrire delle meravigliose bretelle, di diversi tipi di materiali e colori con cui sono realizzati questi accessori maschili. Tradizionalmente le bretelle sono parallele sul davanti e si intrecciano formando una "X" dietro, oppure si uniscono a forma di "Y".

Le bretelle possono essere accoppiate con diversi tipi di indumenti, per uno stile glamour che rende unico colui che le indossa. Principalmente, queste, vengono abbinate a una classica camicia, prettamente colorata, ma c’è chi le utilizza anche sulle t-shirt, per mantenere un look che è principalmente tendente sullo sportivo, senza però rinunciare a quella tipica eleganza, che solo le bretelle possono dare.

Ci sono due tipi principali di bretelle, entrambi molto usati e che non cambiano affatto l’effetto visuale del look generale che si deciderà di assumere. La differenza sta nel fatto che le bretelle con bottoni danno una sensazione generale di ordine e pulizia, mentre il modello con clip dona un aspetto davvero alla moda, ma ha, come contro, il rischio, col passare del tempo, di poter rovinare la cintura dei pantaloni.

Per quanto riguarda lo stile, invece, è consigliabile sempre puntare su delle bretelle, o abbinate alla perfezione con resto del proprio abbigliamento, o scegliere qualcosa di totalmente opposto a questo, in modo da creare un curioso contrasto che renderà ancora più elegante il proprio outfit.

Per quanto riguarda la larghezza del tessuto, infine, il range di sicurezza è tra 1.25” e 1.5”. Se si preferiscono delle bretelle funzionali, si dovrà puntare giocoforza su un tessuto dalle misure più larghe, sicuramente inferiori a 1.00”. In questo caso, tale accessorio, dovrebbe essere indossato, principalmente per motivi legati alla moda e al vestire bene.

Per tutte le informazioni è possibile visitare il negozio online Trendhim.

mercoledì 16 agosto 2017

L’Alta Moda Italiana sfila sull’acqua a 'La Notte Veste Senise'

POTENZA - Martedì, 22 agosto 2017 alle ore 20.30 nell’ Arena Sinni – Grande Attrattore di Senise (PZ) si svolgerà la VI edizione de “La Notte Veste Senise”. La Località si trova nel cuore della più estesa area protetta italiana, il Parco Nazionale del Pollino, nella valle del fiume Sinni. Nel suo territorio insiste il borgo antico, di origini normanne, si sviluppa ai piedi del castello medioevale ed è un inestricabile labirinto di viuzze, case antiche, e vicoli decorati da preziose e croccanti collane purpuree lasciate essiccare al sole sui balconi: i Peperoni “Cruschi”, prelibatezza lucana ormai nota in tutto il mondo e la diga di Monte Cutugno, invaso artificiale più grande d’Europa ed in una delle insenature di questo specchio d’acqua che sorge l’Arena Sinni, uno spazio scenico di 4000 metri quadri realizzato in legno e tufo con una platea affacciate sulle acque del lago che può ospitare fino a 2500 spettatori.

In questo luogo l’Arena Sinni, lontano da tutto, silenzioso e selvaggio, così carico di emozioni da diventare esso stesso parte della storia raccontata dagli attori, che fino al 9 settembre va in scena lo spettacolo “Magna Grecia. Il mito delle origini” la cui direzione artistica è affidata al celebre regista Emir Kusturica. Quello che si vede a Senise per il secondo anno è uno spettacolo che racconta in modo coinvolgente e con un linguaggio semplice una delle storie più importanti della Basilicata: quelle legata alle sue origini che affondano le radici nella cultura greca.

In questa atmosfera magica, tra tradizione e innovazione arricchita di prorompenti effetti speciali: danza, cinema, suoni, luci, giochi d’acqua, proiezioni su acqua e LEDWall che andrà in scena la VI edizione de “La Notte veste Senise” manifestazione presentata dalla giornalista Francesca Rodolfo, dall’attore Alessio di Clemente e dal modello, attore Marco Vernile.

La manifestazione prodotta da Cool Events di Pasquale Guidi, il quale ha ormai consolidato la sua fama di organizzatore di grandi eventi di alta moda, non ultime, quella svoltasi a Roma, nella splendida cornice di Piazza Navona oltre a vantare una esperienza ventennale per l’ideazione e organizzazione di Eventi ad Convention Aziendali e Politiche, Congressi, Meeting, vede il patrocinio del Comune di Senise, dell’APT Basilicata e del GAL “La Cittadella del Sapere”.

L’evento sarà seguito dalla rivista internazionale Book Moda, dal magazine on line UFashOn, dalla TV nazionale LA7, da Telenorba, da TV e organi di stampa locali (La Siritide.it e Radio Senise Centrale, BasilicataNotizie.net).

La passerella di plexiglass trasparente a filo d’acqua renderà possibile la magia di vedere le modelle attraversare il lago camminando sull’acqua, con lo sfondo lo spettacolo sulla Magna Grecia, che sfileranno gli abiti degli stilisti internazionali Gianni Calignano, Franco Ciambella, Giada Curti, Michele Miglionico, Koscanyo e della maison lucana Pansardi Sposa.

Ospiti della suggestiva manifestazione il noto cantautore Pierdavide Carone partecipe ad Amici di Maria De Filippi, il cantante di The Voice of Italy Timothy Cavicchini, le performance del Circo Bianco in un connubio circense e danza, inoltre sarà presente Tommaso Filieri con i suoi stupendi abiti di composizioni floreali naturali di stile botticelliano.

La scenografia è affidata a Mario Carlo Garrambone, la coreografia e regia a Matteo Giua, make up e hair styling sono a cura della Scuola Europea Accademia di Policoro e Matera, creata e gestita da Mirella D’Alessandro, le fotografie di Gigi Samueli.

Particolare attenzione sarà data allo scopo sociale dell’evento: la campagna di sensibilizzazione sull’autismo che vede il coinvolgimento dell’ “ALA Associazione Lucana Autismo”.

lunedì 14 agosto 2017

Basilicata-Russia: prima tappa

POTENZA - Inizierà il 19 Agosto il primo step di un ambizioso progetto, ideato da Rofimi Italian Luxury; un piano che vedrà la Lucania protagonista indiscussa agli occhi del mondo russo sempre più alla ricerca di creatività, turismo ed investimenti in Italia, e la Basilicata, con i suoi splendidi paesaggi e luoghi storici ed artistici, non potrà che affascinare gli occhi e lo spirito dei suoi nuovi ospiti.

La sera di sabato 19 Agosto, prenderà il via, presso il Marinagri Resort di Policoro, la prima puntata di questo ambizioso progetto e vedrà protagonisti della creatività made in Lucania due fashion designer locali: Michele Miglionico, la cui maison è conosciuta a livello internazionale, e Jaison Brown, giovane start up ventiquattrenne di origine indiana e lucano di adozione, il tutto accompagnato dalla musica di Gianni Rosini Trio.

La serata in cui i due designer lucani sciorineranno al pubblico la loro creatività ed eleganza, è aperta al pubblico e gradita sarà la presenza dei rappresentanti della stampa locale.

martedì 13 giugno 2017

Al Premio Moda Città dei Sassi vince la stilista sarda Mara Piras

(credits: De Novi)
MATERA - Grande successo per il Premio Moda “Città dei Sassi” dove sensualità, passione, originalità ed internazionalità hanno caratterizzato la nona edizione del Concorso Internazionale per Stilisti dell’Alta Moda. Lo scopo del concorso è di individuare, valorizzare e premiare creativi, designers per scoprire stilisti emergenti e/o di professionisti nel campo della moda femminile e di valorizzarne il talento nella splendida  cornice dei  “Sassi” di Matera (Patrimonio Unesco dell’Umanità e Capitale Europea della Cultura 2019).

La manifestazione giunta alla IX edizione, ideata e organizzata dalla Publimusic.com di Sabrina Gallitto e Officina della Cultura, direttore artistico Enzo Centonze, direttore format Paolo Fumarulo,  regia e coreografie di Stefania Coralluzzo, coordinatore tecnico Vincenzo Scasciamacchia, ufficio stampa  e pubbliche relazioni Nicola Altomonte, fitting Harscel Srl, casting Centonote Soc. Coop.va, segreteria organizzativa Terry Natale, assistenza costumista  Silvana Santeramo, allestimenti tecnici Saverio Morcinelli, audio luci e video Sound Planet Service, noleggio/vendita macchine e attrezzature Gruppo Festa, responsabile tecnico Studio Giesse di Gaetano Santoruvo che ha visto la conduzione della showgirl e attrice Laura Lena Forgia coadiuvata dalla giornalista Annamaria Sodano, svoltasi nella splendida e suggestiva Piazza San Pietro Caveoso – Matera.

Media partner “CHI E’ CHI”, Fashion Channel, Book, TRM network, realizzata con il patrocinio della Regione Basilicata, della Provincia e Comune di Matera,  dell’APT Azienda di Promozione Turistica della Basilicata, della Lucana Film Commission, del CNA Federmoda e CNA  Cinema Basilicata.

Ospiti istituzionali presenti alla  manifestazione: Raffaello De Ruggieri (Sindaco del Comune di Matera), Mariano Schiavone (Direttore Generale dell’Apt Basilicata) e Nicola Timpone (Direttore del Gruppo Locale (Gal) “La Cittadella del Sapere” e Coordinatore Area Relazioni Istituzionali e Relazioni per Marketing della Lucana Film Commission).

Pace, uguaglianza e integrazione tra i popoli senza distinzione di razze, colori e culture questo è il messaggio che ha voluto lanciare da Matera (Capitale Europea della Cultura 2019). il Premio Moda “Città dei Sassi” con l’Associazione Cultuale Officina della Cultura di Matera e l‘Associazione No Profit African Fashion Gate (AFG) che sostiene un programma di sviluppo sociale e culturale ideato da Nicola Paparusso e patrocinato dal Ministero della Cultura e della Comunicazione del Senegal. L’obiettivo è favorire lo sviluppo sociale e culturale dell’Africa  attraverso la moda e l’arte. La passerella di Matera sulle quale hanno sfilato le modelle di AFG, ha rappresentato un ponte simbolico oltre per promuovere nel mondo le modelle africane e quindi esportare la loro rara bellezza anche  per promuovere il dialogo interculturale, l’osmosi e la contaminazione tra i vari linguaggi artistici.

A decretare i vincitori una prestigiosa giuria internazionale di addetti ai lavori (giornalisti, stilisti, esperti del settore, associazioni di categoria): La giuria composta dai creatori di moda: Lorenzo Riva, (stilista), Gianni Molaro (stilista) Michele Miglionico (stilista),  Paolo Fumarulo (stilista), dai giornalisti: Luciana Boccardi (Il Gazzettino), Paola Cacianti (storica critica di moda, Rai1 “Top- Tutto quanto fa tendenza”), Daniela Colucci (Rai2 Tg2 Costume e Società), Cristiana Schieppati (CHI E’ CHI) Fabiana Giacomotti (Il Foglio e docente di Scienze della Moda e del Costume all’Università di Roma La Sapienza),  Marzio Nocera (Fashion Channel),  Sofia Catalano (Giornale di Sicilia – Oggi), Nicole Fouquè (Quotidiano Nazionale – Quotidiano.net), Michele Capolupo (Sassilive.it), Anna Larato (La Gazzetta del Mezzogiorno), Mariangela Lisanti (Il Quotidiano del Sud), Franco Martina (Ansa), Rosita Stella Brienza (Repubblica e La Nuova Basilicata), Francesca Rodolfo (TgNorba24), imprenditore tessile: Beppe Pisani (Serikos Collezioni &Tessili), esperti di moda: Nicola Paparusso (segretario generale dell’African Fashion Gate), Angelo Mellone (autore e conduttore del magazine di Rai1 “Top – Tutto quanto fa tendenza”), Rosalba Stasolla (docente di Storia del Costume), Tony Caravano (collezionista di moda), Sabina Albano (docente all’Accademia delle Belle Arti di Fashion Design di Catania); dalle associazioni di categoria: Leo Montemurro (CNA-Federmoda e CNA Cinema Baslicata).

Sette i concorrenti in gara: Dalila Palumbo, Dimitar Dradi, Ilenia Barone, Ilenia Donati, Iole Trombetta, Mara Piras, Simone La Bella.

Vincitore della nona edizione del Premio Moda “Città dei Sassi” è stata la stilista sarda Mara Piras, (premio consegnato dal sindaco Raffaello De Ruggieri). Il Premio Moda al Cinema (quest’anno dedicato all’attrice Ingrid Bergman icona del cinema e dello stile nel mondo consegnato dall’attrice Elisabetta Pellini) e Premio “Serikos” (consegnato dall’imprenditore tessile Beppe Pisani) sono stati assegnati allo stilista Simone La Bella.

Il Premio Moda “Matera 2019” (consegnato dal rappresentante del CNA Federmoda Leo Montemurro) è stato assegnato alla stilista pugliese Dalila Palumbo alla quale è stato anche riconosciuto il Premio Speciale “CHI E’ CHI” consegnato dal direttore responsabile Cristiana Schieppati con la motivazione “Ha saputo cogliere e trasmettere un segnale di unione della diversità”.

Nel corso della serata sono stati assegnati altri premi:
Premio alla Carriera alla giornalista Luciana Boccardi, Premio alla Carriera allo stilista Lorenzo Riva, Premio Speciale Moda allo stilista Gianni Molaro, Premio Speciale Moda allo stilista Michele Miglionico, Premio Speciale Cinema all’attrice Elisabetta Pellini, Premio Speciale Moda e Cultura al Segretario Generale dell’African Fashion Gate Nicola Paparusso, Premio Speciale Moda e Territorio al Direttore Generale dell’Apt Basilicata   Mariano Schiavone.

(credits: Dellatti)
A dare il via all’evento è stata la commemorazione dei 20 anni dalla tragica scomparsa di Gianni Versace, una delle menti più fervide del fashion system, lo stilista più amato , quello più imitato e mai dimenticato. In tale occasione sono stati presentati al pubblico alcune creazioni degli anni ’90 di Gianni Versace della collezione privata di Tony Caravano, raffinato collezionista partenopeo che ha fatto della sua grande passione un vero e proprio stile di vita.

A seguire la proiezione di un video dedicato all’attrice Ingrid Bergman, la presentazione  della borsa “Ingrid” che la stilista Elisabetta Armellin per V73 ha creato appositamente  in occasione  del Centenario della nascita dell’attrice che ha fatto dono al Museo di Palazzo Mocenigo e della creazione dello stilista Paolo Fumarulo, che ha voluto interpretare con il suo abito da sera l’immagine dell’indimenticabile attrice icona di eleganza.

Lo spazio poi è stato dedicato ai giovani stilisti con le sfilate dei concorrenti:
la stilista Dalila Palumbo si è ispirata all’argomento molto sentito e dibattuto tra le nostre generazioni, l’Omosessualità intesa non più come diversità, ma parte integrante di un complesso e sfaccettato tessuto sociale, il tema della collezione di Dimitar Dradi  è “The Crown of Love” vede realizzati capi in carta ed ecopelle con l’arte degli origami e grossi volumi che traggono ispirazione dal fetish africano, la collezione presentata da Ilenia Barone è ispirata alle bellezze naturali del Bel Paese, collezione ispirata ai balli in maschera tipici del XVIII secolo quella di Ilenia Donati, è ispirata a una delle ultime opere di Gustav Klimt la “Donna con  ventaglio” la collezione di Mara Piras, “Stuck in the Rocks” il tema della collezione di Simone La Bella che vuole dimostrare che non bisogna per forza indossare  seta accostata a diamanti in abiti a sirena per essere raffinati. A chiudere la gara Iole Trombetta con la sua collezione “Natura Sottomarina” ispirata alle sfumature del mare, ai coralli ed ai pesci tropicali.

A chiudere i protagonisti veterani dell’Alta Moda: lo stilista Michele Miglionico con una  anteprima della sua prossima collezione di alta moda “Smoking Couture”, Gianni Molaro che ha presentato degli outfits che rappresentano un po’ il suo percorso storico nella Haute Couture.  A chiudere la serata gli abiti eleganti e sfarzosi di Lorenzo Riva che da sempre è interprete del bon-ton italiano.

A rendere ancora più magica la serata è stata la performance musicale del gruppo “L’altro ‘900”, nato a Matera nel 2000 ad opera di musicisti lucani tutti diplomati al Conservatorio Statale di Musica  Duni.

A completare il look delle modelle hair stylist: Biolab-Hair (Napoli) ed Estilo di Vincenzo Di Liddo (Matera),  mentre make up artist: Academy di Antonio Riccardo (Napoli), le fotografie sono di Paolo De Novi, Enzo Dell’Atti e Brunella Armaiuoli.

Grande successo del Premio Moda Città dei Sassi 2017 anche grazie alla presentazione  nella  Chiesa del Cristo Flagellato – Complesso San Rocco - Piazza San Giovanni – Matera del libro “CON INGRID tra colline viola (ed. Supernova) di Luciana Boccardi,  veterana giornalista veneziana esperta nel campo della moda e del costume, sono intervenuti Elisabetta Pellini (attrice), Paride Leporace (Direttore Generale della Lucana Film Commission), Elisabetta Armellin (stilista) e la moderatrice Rosalba Stasolla (Docente di Storia del Costume).

Un libro scritto dall’autrice per il centenario della nascita di Ingrid Bergman (1915-2015), che la stampa di tutto il mondo ha ricordato (successo, film, amori...). Nella storia della sua vita c'è comunque solo una giornata che non si legge in nessuna delle pagine dedicate all'attrice perché fino ad oggi sconosciuta, inedita: la giornata della giornalista Luciana Boccardi con Ingrid, nel lontano 1977, ad Asolo. In questo volume, oltre a frammenti da Una vita per il Cinema, si riportano le testimonianze rilasciate allora per il "dossier" (Tribute to Ingrid 1983) da personaggi di grande statura intellettuale accanto a quelle di personalità intervistate oggi. Alla domanda che chiude il libro, "Qual è il 'colore' di Ingrid?", rispondono le più belle firme del giornalismo di moda italiano.

In tale occasione è stata presentata una mostra di n. 10 scatti fotografici originali dell’attrice “per gentile concessione di Giulio Malgara” che furono esposti al Teatro la Fenice di Venezia il 30 agosto 1083 durante il Festival del Cinema di Venezia  per la commemorazione a un anno dalla sua morte ”Tribute to Ingrid” che riunì i divi di Hollywood, lo star-system Internazionale e il mondo della cultura.

Al Premio Moda Città dei Sassi 2017 ha visto la presenza di MAVIVE dei Vidal, la dinastia veneziana del profumo,  con la distribuzione al pubblico della serata  di campioncini omaggio del profumo. Il profumo donato è la “Rosa Moceniga”, in ricordo a Ingrid Bergman.

Rosa Moceniga è un progetto ambizioso che il brand The Merchant of Venice ha deciso di sviluppare per omaggiare un fiore sofisticato, la cui storia ha origini antiche che si ricollegano alla tradizione profumiera veneziana.

La presenza di queste gocce di profumo dell’azienda veneziana (Mavive), offerte agli ospiti del Premio Moda “Città dei Sassi”,  rappresenta una sorta di fil Rouge che unisce la città magica di Matera alla magia di Venezia.

Una Matera diversa, piena di fascino e intrisa di evocazione, bellezza, solidarietà e internazionalità. Una eleganza, romantica e lieve, efficace per far conoscere culture diverse, per valorizzare e salvaguardare la Lucanità e il “Made in Italy” unici nel mondo.

martedì 6 giugno 2017

E' tutto pronto per il Premio Moda 'Città dei Sassi' dedicato ai giovani stilisti

(credits_Dell'Atti)
MATERA - Il Premio Moda “Città dei Sassi “ è un evento interamente dedicato ai giovani stilisti , designers e artigiani creativi dell’Alta Moda. Il Concorso – nato nel 2008 dalla passione che caratterizza la Publimusic . com di Sabrina Gallitto assieme a Officina della Cultura – ha lo scopo di individuare e premiare creatori fashion designer per scoprire stilisti emergenti e/e professionisti nel campo della moda femminile e per valorizzare il talento nella cornice dei “Sassi” di Matera (Patrimonio UNESCO dell’Umanità, decretata capitale europea della Cultura 2019), paesaggio suggestivo e unico al mondo scelto da grandi registi, da Pier Paolo Pasolini, Mel Gibson, Timur Bekmambetov e Patty Jenkins come scenografia a cielo aperto per girare famose pellicole come “Il Vangelo secondo Matteo”, “The Passion”, “Ben Hur” e “Wonder Woman”.

La manifestazione, giunta alla sua IX^ edizione - ideata e organizzata dalla Publimusic.com di Sabrina Gallitto e Officina della Cultura; direttore artistico Enzo Centonze, direttore format Paolo Fumarulo, regìa e coreografie di Stefania Coralluzzo, coordinatore tecnico Vincenzo Scasciamacchia, ufficio stampa e pubbliche relazioni Nicola Altomonte, fitting Harschel Srt. , casting Centonote Soc. Coop.va, segreteria organizzativa Terry Natale, assistenza costumista Silvana Santeramo, allestimenti tecnici Saverio Morcinelli, audio, luci e video Sound Planet Service, noleggio/vendita macchine e attrezzature Gruppo Festa, responsabile tecnico Studio Giesse di Gaetano Santoruvo - vedrà il suo clou il 10 giugno 2017 alle ore 20.30 nella splendida Piazza San Pietro Caveoso di Matera, con la conduzione della showgirl e attrice Laura Lena Forgia coadiuvata dalla giornalista Annamaria Sodano.

A rendere ancora più magica la serata sarà la performance musicale del gruppo “L’altro ‘900”, nato a Matera nel 2000 ad opera di musicisti lucani tutti diplomati al Conservatorio Statale di Musica Duni. --- Media partner “CHI E’ CHI”, Fashion Channel, Book, TRM network. Realizzata con il patrocinio e la collaborazione della Regione Basilicata, della Provincia e Comune di Matera, dell’APT Azienda di Promozione Turistica della Basilicata, della Lucana Film Commission, del CNA Federmoda e CNA Cinema Basilicata.

mercoledì 3 maggio 2017

La stilista Victoria Beckham premiata dal Principe William

LONDRA - Victoria Beckham segue le orme di suo marito David: non sul rettangolo verde, ma sul tappeto rosso della Honour List 2017, durante il quale è stata insignita dalla Regina Elisabetta e dal Principe William di uno dei premi più significativi nel Regno Unito: l’onorificenza OBE (Officer of the Most Excellent Order of the British Empire). Non un premio qualunque, ma un prestigioso riconoscimento, consegnato alle personalità inglesi che si sono contraddistinte in ambito imprenditoriale e in ambito dell’attività sociale. Victoria Beckham, è ormai una stilista affermata ed è da tempo, molto impegnata nelle cause umanitarie.

D’altronde la carriera di Victoria Beckham parla per lei: dal suo esordio negli anni ’90 come cantante nel noto gruppo pop “Spice Girls”, che ha segnato un’intera generazione, al suo matrimonio con il calciatore – allora al Manchester United – David Beckham. Il resto della sua vita è storia recente: la Beckham, oltre a dedicarsi a cause umanitarie di grande rilievo, ha lanciato la sua linea di moda che ha velocemente conquistato i cuori delle donne di tutto il globo.

L’abbigliamento e gli accessori moda creati da Victoria Beckham, da sempre una fashion icon, sono in perfetto stile british: pezzi moderni e ricercati, dalle linee classiche e sofisticate. La sua linea, apprezzatissima anche in Italia, è venduta nelle boutique di tutto il mondo e sulle più grandi piattaforme di online shopping del web, come ad esempio YOOX.

L’esordio nel mondo della moda, in realtà, è stato un ritorno: prima ancora di abbracciare il microfono con le Spice Girls, Victoria aveva già tentato – da giovanissima – la carriera di modella. Una carriera poi esplosa, ma dall’altro lato della barricata: oggi l’ex cantante britannica è una star indiscussa dei red carpet, mamma, moglie, stilista e ambasciatrice della UNAIDS.

lunedì 13 marzo 2017

Milano: la primavera di Sarah Chole con la testimonial Melissa Satta

MILANO - La primavera di Sarah Chole è ricca di suggestioni, ispirazioni, stili diversi, perfetti per una donna dalle mille personalità, una cosmopolita che ama viaggiare nel mondo: un mood che oscilla tra Italia e Messico e crea un melting pot audace, che si fa notare. La campagna è stata realizzata dal fotografo di fama internazionale Joseph Cardo e vede nuovamente protagonista la brand ambassador Melissa Satta. La collezione comprende capi adatti alla vita di tutti i giorni, jeans skinny, bluse, gonne a tubino, molto versatili, da indossare anche la sera. I colori sono delicati, perfetti per la primavera, come rosa, bianco, azzurro, ma non mancano tocchi forti di rosso, oro, nero, champagne. Non esistono capi banali, ogni dettaglio è curato nel minimo particolare. Un'alternanza tra casual e elegante che si rivela vincente: i jeans si abbinano al soprabito lucido, pratico ma trendy, la classic t-shirt bianca è arricchita da stampe e dettagli couture e si indossa con la gonna a vita alta rosso intenso, l'intramontabile maglia a righe si rinnova in versione crop top ed è stilosa con una gonna asimmetrica. Abiti a rete e gonne con spacco di stampo militare si alternano a pantaloni in felpa decorati da paillettes per una femminilità versatile. La primavera è tempo di cerimonie e Sarah Chole pensa alle grandi occasioni con eleganti abiti da cerimonia, maxi-dress floreali dal sapore romantico per uno stile più tradizionale, jumpsuit rosse con spalline a catena per stupire con classe. L'abito da party più trendy si ispira all'eleganza degli anni '50, con scollo a cuore e una vaporosa gonna di tulle.

sabato 11 marzo 2017

Ivanka Trump: aumentano le vendite della linea d'accessori

NEW YORK - Le vendite della linea di accessori e abiti di Ivanka Trump volano, nonostante gli inviti a boicottarla online. "Da febbraio abbiamo registrato alcune delle settimane migliori in termini di vendite nella nostra storia", afferma Abigail Klem, che ha assunto le redini del gruppo quando la figlia del presidente ha lasciato l'incarico per trasferirsi a Washington. E i dati sembrano confermarlo.
Secondo Lyst, il sito inglese che vende migliaia di marchi, le vendite dei prodotti Ivanka Trump sono salite fra gennaio e febbraio del 346%. L'aumento potrebbe essere legato al crescente interesse del pubblico per la famiglia Trump: il balzo di febbraio coincide con il primo mese alla Casa Bianca di Donald Trump, durante il quale Ivanka ha partecipato a incontri di alto profilo.