lunedì 28 gennaio 2013

Scuola: i maturandi potentini celebrano la Giornata della Memoria

Concetta Padula. Ogni anno, la Biblioteca Nazionale di Potenza si rende promotrice di iniziative volte alla riflessione collettiva sui tragici eventi che hanno visto il popolo ebraico perseguitato durante l'Olocausto.

Quest'anno, la biblioteca potentina insieme ai ragazzi dell'ultimo anno degli istituti della città hanno pensato di organizzare un momento di discussione con una mostra fotografica dal titolo: "Questo è stato! Immagini per non dimenticare, curata dal prof. Bochicchio, inaugurata il 26 Gennaio alle ore 10,00 presso l'ex-I.T.S e che  resterà aperta al pubblico fino al 2 Febbraio.

Mentre presso l'Istituto per Geometri , sabato 26, è avvenuta una video-proiezione di testimonianze di alcuni lucani , sopravvissuti, che hanno patito sulla loro pelle le atrocità del Secondo Conflitto Mondiale. I membri del Centro culturale Franco Italiano di Muro Lucano insieme alla Fondazione E.N.I Enrico Mattei e all'U.N.I.T.A.L.S.I, sempre nella giornata di sabato scorso, hanno tenuto un acceso dibattito con i maturandi riguardante questo tragico periodo storico.

Le considerazioni finali emerse dagli incontri studenteschi possono desumersi in -"Solo acquisendo la consapevolezza degli orrori e dell'esecrabile abominio perpetrato dai nazisti a danno del popolo ebraico è possibile il riscatto per tutto il genere umano. Questa pagina della storia dell'uomo tanto buia ma al contempo tanto vicina alla vita dei nostri cari defunti ci fornisce le basi per un presente  ed un futuro che dovrà fungere da monito per l'avvenire delle  nuove generazioni.