mercoledì 10 aprile 2019

FlixBus: 3 anni a Potenza. +70% di prenotazioni in un solo anno

POTENZA - FlixBus festeggia tre anni a Potenza con un bilancio positivo: solo nell’ultimo anno le prenotazioni da e per la città sono aumentate del 70%, a conferma della crescente popolarità, tra i Potentini, dell’autobus come soluzione privilegiata per spostarsi in Italia. Un risultato a cui contribuisce, tra le altre cose, il recente consolidamento dei collegamenti con alcuni dei principali centri italiani.

Roma, Napoli e Salerno sul podio dei Potentini. In crescita le prenotazioni per Capodichino.

Nella classifica dei Potentini vince Roma, raggiungibile fino a tre volte al giorno, seguita da Napoli (fino a tre corse giornaliere) e Salerno (fino a quattro corse al giorno in solo un’ora e mezza). In crescita anche le prenotazioni per l’aeroporto di Capodichino, a dimostrazione di una crescente sensibilità dei passeggeri per forme di mobilità intermodale in cui l’unione di più mezzi collettivi (quali bus+aereo) si sostituisca a quelli privati, a beneficio dell’ambiente. Tra le altre destinazioni raggiungibili da Potenza senza cambi, anche Firenze, Bologna e Milano.

Tutte le corse partono da Viale del Basento 11, e sono sono prenotabili online, via app e nelle agenzie viaggi e nelle edicole del territorio. A bordo, Wi-Fi, prese elettriche e toilette.

FlixBus in provincia: un territorio su cui investire.

Dal suo arrivo a Potenza, FlixBus ha continuato a investire sulla provincia, soprattutto nell’ottica di ampliare le opportunità di viaggio di chi, per motivi di lavoro, studio o semplicemente per piacere, deve spostarsi sul territorio nazionale. In provincia infatti la società collega anche Lavello, da cui si raggiungono, ad esempio, Roma, Taranto e Benevento, e Melfi, collegata, tra le altre, a Napoli, Bari, Lecce e Brindisi.