sabato 13 aprile 2019

Lieto finale per il Sassi Matera: “In Prima Categoria con la nuova stagione”. E oggi l’ultima di ritorno con l’Accettura

di ROBERTO BERLOCO - Un finale lieto e inatteso per il Sassi Matera, dopo le vicende che hanno visto la compagine cambiare più volte non solo la dirigenza tecnica, ma pure l’organico stesso dei giocatori, con innesti corposi e periodici dalla vicina Puglia, fino a ripresentarsi quasi totalmente materano nel mese conclusivo delle gare.

Riboccanti voglia di riscatto le parole del presidente della società reggente e capitano della squadra Alessandro Santorufo: “nella stagione entrante saremo in Prima Categoria con una formazione ridiventata, seppure con poche eccezioni, sostanzialmente lucana e lo dico con orgoglio. Anche perché non era giusto permettere a sportivi di una realtà regionale come la pugliese che, per più di un verso, si manifesta assai diversa dalla nostra, di monopolizzare praticamente tutti gli spazi di gioco. Ne abbiamo sofferto, ma ora siamo finalmente tornati al nostro ideale di partenza. Insomma, vogliamo vincere e intendiamo riuscirci da materani per Matera, per questo nostro popolo che merita pienamente di tornare ad esultare in nome d’un calcio sano e autentico”.

Fervono, intanto, i preparativi per l’ultima giornata di campionato, da giocarsi contro l’Accettura in casa dei biancazzurri e rinviata Domenica scorsa ad oggi per via della pioggia che, a causa della sua consistenza, aveva persuaso l’arbitro Filippo Ciano a sospendere l’incontro intorno al ventesimo minuto del primo tempo.

L’appuntamento col fischio d’inizio è collocato alle ore 19.15 presso il centro “Gaetano Scirea”, situato lungo la Strada Statale “7”, ad appena una manciata di chilometri dalla cittadina di Matera.

0 commenti:

Posta un commento