venerdì 5 luglio 2019

FlixBus: Matera e provincia sempre più connesse


MATERA - Nell’ambito di un’estensione della rete perseguita in tutta Italia, con particolare attenzione al Mezzogiorno, FlixBus si consolida a Matera e nella sua provincia, potenziando i collegamenti con il capoluogo, Policoro e Bernalda, e consolidandosi sul litorale, con nuove fermate a Scanzano Jonico e Nova Siri, e nell’entroterra, con l’arrivo a Tursi.

Il leader europeo della mobilità su gomma intende così assolvere al duplice obiettivo di facilitare gli spostamenti di chi parte dal Materano e veicolare, al tempo stesso, i flussi turistici verso la provincia, contribuendo a valorizzare un territorio sempre più rinomato complice l’avvenimento di Matera 2019 ma ancora scarsamente collegato dalle reti tradizionali.

Matera: 80 rotte al giorno per la Capitale Europea della Cultura 2019

Dall’arrivo in Italia, FlixBus ha colto l’opportunità di investire sulle potenzialità del patrimonio storico e culturale di Matera, incrementando via via i collegamenti con la Città dei Sassi e istituendo, in soli tre anni, connessioni con 80 città italiane a beneficio del territorio, che ha potuto giovare dell’arrivo di nuovi turisti, e dei Materani stessi. Oltre che dai principali centri a medio raggio, come Altamura, Bari, Taranto, Gallipoli, Barletta e Foggia, Matera è raggiungibile ogni giorno, ad esempio, anche da Salerno, Napoli, Roma, Milano, Genova, Firenze, Bologna, Venezia e Trieste.

Le ultime novità riguardano le prime relazioni tra Matera e la Calabria, che collegano la Città dei Sassi con varie località sul tratto della costa ionica da Rocca Imperiale a Sibari (ideali per un weekend al mare), vari comuni dell’entroterra come Spezzano Albanese e Tarsia e con Rende, Lamezia Terme, Vibo Valentia, Gioia Tauro, Villa San Giovanni e Reggio Calabria.

Litorale: più corse per Policoro e Bernalda e nuove fermate a Scanzano Jonico e Nova Siri

L’estensione della rete FlixBus coinvolge anche il litorale, con il lancio di collegamenti tra Policoro e Bernalda e varie destinazioni della Calabria Ionica come Cirò Marina e Crotone, oltre che di rotte stagionali in partenza, fra le altre, da Reggio Calabria, Lamezia Terme, Napoli, Firenze e Genova. Policoro diventa inoltre raggiungibile da Roma, Bologna, Ferrara, Padova, Venezia e Trieste.

Fanno il loro ingresso nella rete FlixBus anche Scanzano Jonico e Nova Siri, collegate in Calabria con il tratto di litorale compreso tra Rocca Imperiale e Sibari e altre città come Rende, Lamezia Terme e Reggio Calabria, in Puglia con centri come Bari, Barletta e Foggia, e Pescara in Abruzzo. Nova Siri è inoltre collegata con Roma, Firenze, Bologna, Ferrara, Padova, Venezia e Trieste.

Entroterra: avviati collegamenti con Tursi

Consapevole del potenziale turistico dell’entroterra materano quale alternativa valida al litorale, FlixBus investe infine su Tursi, collegandola direttamente con varie località della Calabria ionica (Trebisacce, Amendolara, Roseto Capo Spulico, Montegiordano Scalo, Rocca Imperiale), Sala Consilina, Fisciano, Roma, Firenze, Bologna, Ferrara, Padova, Venezia e Trieste.

Tutti i collegamenti con Matera e provincia sono prenotabili sul sito www.flixbus.it, tramite la app FlixBus, nelle agenzie viaggi del territorio e nelle edicole convenzionate.