giovedì 11 luglio 2019

Slow Food Basilicata a 'Matera è Fiera – Enogastronomia e Turismo'

MATERA - Slow Food Basilicata sarà presente alla X edizione di “Matera è Fiera – Enogastronomia e Turismo” in programma dal 12 al 14 luglio 2019 in Piazza San Francesco, nel cuore delcentro storico della città dei Sassi. Nell’ambito della manifestazione organizzata da Mef Srl, società di promozione e sviluppo, per presentare le eccellenze enogastronomichelucane e l’offerta turistica regionale, Slow Food Basilicata, con le Condotte di Matera, Metapontum - Magna Grecia, Potenza, Val d’Agri e Vulture, promuoverà il raccontodell’identità lucana legata al cibo di qualità.

Dalla ricchezza della biodiversità diffusa sul territorio e dalle buone pratiche di coltivazioni e produzioni sostenibili, grazie alla responsabilità sociale dei produttori, nasconoparticolarità agroalimentari che rappresentano una riuscita combinazione del patrimonio naturale con il capitale umano, testimonianza del cibo buono, pulito e giusto che Slow Foodvuole valorizzare come propria mission.

Gli eventi programmati nel corso della manifestazione materana vogliono essere occasione di coinvolgimento alle tematiche di Slow Food promuovendo i sapori lucani e con loro lasapienza del fare, non solo come celebrazione di una affermata tradizione del gusto ma come occasione di uno sviluppo sostenibile.

Il calendario degli appuntamenti prevede ogni giorno due diversi appuntamenti di show cooking, alle ore 19,30 ed alle 21,30. I cuochi Savino Di Noia dell’Antica Cantina Forentumdi Lavello, Valerio Elefante della Taverna dei Gesuiti di Latronico, Giovanni Megale dell’Agriturismo Coccovello di Rivello, Antonietta Santoro de Al Becco della Civetta diCastelmezzano proporranno un percorso di gusto tutto lucano tra omaggi alla cucina della tradizione e spunti creativi, con le testimonianze di produttori d’eccellenza.

Sabato 13 Paride Leone, legale rappresentante di Slow Food Basilicata, parteciperà al talk show “Ci vediamo alle 20,19” dove si discuterà del tema “Enogastronomia, accessibilitàed esperienze: il turismo sostenibile in Basilicata”.

Uno spazio Slow Food accoglierà quanti vorranno sapere di più di un’idea diventata progetto globale con un’associazione internazionale no profit diffusa in oltre 150 paesi delmondo e conoscere meglio la ricchezza e la specificità dei prodotti lucani che raccontano con forza il territorio e la storia delle sue comunità.