giovedì 14 novembre 2019

Street art a Potenza, la cabina elettrica diventa opera d’arte

POTENZA - La cabina elettrica di E-Distribuzione come una tela per la street art. L’iniziativa è stata presentata questa mattina da Luigi Lallo, responsabile della zona Basilicata di E-Distribuzione e da Alessandro Galella, assessore all’Ambiente, Energia e Turismo del Comune di Potenza.

Questo progetto nasce con l’idea di valorizzare la realizzazione di un’infrastruttura molto importante per la città: il nuovo ponte di Montereale. In occasione dei lavori per la sua realizzazione, è stato richiesto a E-Distribuzione, in linea con le esigenze tecnico-logistiche manifestate dall’amministrazione comunale, lo spostamento di una sua cabina di distribuzione dell’energia elettrica in media tensione già presente in zona. I tecnici della società elettrica si sono adoperati per realizzare la nuova infrastruttura negli spazi messi a disposizione dal Comune nel minor tempo possibile e senza intralciare i lavori del ponte. La nuova cabina è entrata in esercizio nel mese di febbraio 2018 senza alcun disservizio per i clienti serviti nella zona.

Data la posizione sopraelevata dell’area messa a disposizione, si è cercato, in vista della prossima inaugurazione del ponte, di ottenere la migliore integrazione dell’infrastruttura elettrica con il paesaggio circostante. E-Distribuzione ha deciso dunque di rivolgersi a Giulio Giordano, rinomato artista potentino già apprezzato per altre opere di questo tipo sul territorio. Giordano ha dipinto le mura della cabina elettrica ispirandosi ai simboli della città di Potenza, rappresentata nella usa opera dal Santo Patrono e dal celebre ponte Musmeci, entrambi inseriti nel contesto paesaggistico e nel rispetto della vocazione energetica rinnovabile dell'intera regione.

Dal punto di vista tecnico la cabina elettrica è stata oggetto di un intervento strutturale che rende ancora più affidabile la fornitura di energia per i clienti della zona, attraverso il potenziamento del sistema di telecontrollo da remoto e dei meccanismi di automazione, al fine di ridurre al minimo i tempi di intervento in caso di necessità.

“Questa iniziativa riflette la nostra continua volontà di essere vicini al territorio, non solo in termini di qualità del servizio elettrico ma anche attraverso iniziative sostenibili. La sostenibilità per E-Distribuzione rappresenta infatti un elemento strategico, integrato e trasversale lungo tutta la catena del nostro business e in questo caso si propone come innovativa forma di espressione artistica e positiva occasione di valorizzazione paesaggistica del territorio – ha commentato Lallo – Desideriamo rendere tangibile il valore sociale, culturale, economico legato alla nostra presenza e al nostro lavoro quotidiano sul territorio lucano.”

“Una collaborazione importante quella tra Comune ed Enel, finalizzata a garantire i migliori servizi al cittadino. Coniugare l’efficacia dell’azione amministrativa, l’efficienza del suo operato, con la piacevolezza degli interventi che si vanno a eseguire è segno di quanto si lavori perseguendo l’obiettivo del bene comune, del benessere della comunità, per rendere la realtà nella quale viviamo più commisurata alle reali eseigenze di ciascuno. Ringrazio Enel per quanto realizzato con la cabina posta nei pressi del parco di Motereale, per averne fato un esempio di street art che idealmente collega il ponte di Montereale con quello Musmeci, opere ingegneristiche importanti, ognuna con la sua peculiarità e che occupano un posto di rilievo nella storia del capoluogo di regione, ha dichiarato l’assessore all’Ambiente, Energia e Turismo Alessandro Galella del Comune di Potenza”.