venerdì 3 gennaio 2020

Ancora violenze contro il 118: dottoressa aggredita a Napoli

di PIERO CHIMENTI - Ancora violenze contro il personale sanitario si sono registrate da Nord al Sud Italia. Il caso più grave è avvenuto a Napoli, dove una dottoressa è stata aggredita da un paziente psichiatrico.

Fortunatamente a soccorrerla ci hanno pensato i familiari di pazienti presenti nel nosocomio. Un'altra aggressione è avvenuta a Sassari, dove è stato lanciato un petardo che ha fatto prendere fuoco all'ambulanza.

L'ultimo fatto è avvenuto a Milano, zona Maciachini: un operatore sanitario è stato aggredito da uno sbandato che ha danneggiato anche l'ambulanza, prima di essere arrestato dalla polizia. Il Presidente del 118, Balzanelli, chiede che il sistema sanitario sia sviluppato e potenziato a livello legislativo nazionale.