Visualizzazione post con etichetta concorsi. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta concorsi. Mostra tutti i post

giovedì 26 marzo 2020

Gdf Matera: concorso, per titoli ed esami, per l’arruolamento di 930 allievi marescialli


MATERA - Sulla Gazzetta Ufficiale - IV Serie Speciale n. 18 del 3 marzo 2020 - è stato pubblicato il bando di concorso, per titoli ed esami, per l’ammissione al 92° corso presso la Scuola Ispettori e Sovrintendenti della Guardia di Finanza di:

a) n. 860 allievi marescialli del contingente ordinario;

b) n. 70 allievi marescialli del contingente di mare.

Al concorso possono partecipare i cittadini italiani, anche se già alle armi che:

- alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda, abbiano compiuto il 17° anno di età e non superato il giorno di compimento del 26° anno di età;

- abbiano, se minorenni alla data di presentazione della domanda, il consenso dei genitori o del genitore esercente in via esclusiva la potestà o del tutore per contrarre l’arruolamento volontario nella Guardia di Finanza;

- siano in possesso di un diploma di istruzione secondaria di secondo grado che consenta l’iscrizione ai corsi di laurea previsti dalle Università statali o legalmente riconosciute;

- seppur non ancora in possesso del citato diploma alla data di scadenza per la presentazione delle domande, lo conseguano nell’anno scolastico 2019/2020.

La domanda di partecipazione al concorso, da presentare entro le ore 12.00 del 3 aprile 2020, dovrà essere compilata esclusivamente mediante la procedura telematica disponibile sul portale attivo all’indirizzo “https://concorsi.gdf.gov.it”, seguendo le istruzioni del sistema automatizzato.

I concorrenti, che devono essere in possesso di un account di posta elettronica certificata (P.E.C.), dopo aver effettuato la registrazione al portale, potranno accedere, tramite la propria area riservata, al form di compilazione della domanda di partecipazione.

È possibile presentare domanda di partecipazione per uno solo dei contingenti e specializzazioni riportati nel predetto bando.

Sul sito internet è possibile acquisire ulteriori e più complete informazioni di dettaglio sul concorso e prendere visione del bando.

martedì 4 febbraio 2020

Gdf: concorso per l’arruolamento di 66 allievi ufficiali


POTENZA - Sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana - 4a Serie Speciale – nr. 6 del 21 gennaio 2020, è stato pubblicato il concorso pubblico, per titoli ed esami, per l’ammissione di 66 allievi ufficiali del ruolo normale – comparti ordinario e aeronavale – all’Accademia della Guardia di Finanza per l’anno accademico 2020/2021.

I posti disponibili sono così ripartiti:

58 (cinquantotto) destinati al comparto ordinario;

b) 8 (otto), destinati al comparto aeronavale, suddivisi così come segue:

(1) 4 (quattro) riservati alla specializzazione “pilota militare”;

(2) 4 (quattro) riservati alla specializzazione “comandante di stazione e unità navale”.

La presentazione delle domande dovrà avvenire entro le ore 12.00 del 21 febbraio 2020 e riguardare uno solo dei predetti comparti e specializzazioni.

Possono partecipare al concorso i cittadini italiani che:

- abbiano, alla data del 1° gennaio 2020, compiuto il diciassettesimo anno di età e non superato il giorno del compimento del ventiduesimo anno di età (vale a dire siano nati nel periodo compreso tra il 1° gennaio 1998 e il 1° gennaio 2003 - estremi inclusi);

- siano in possesso di un diploma di istruzione secondaria di secondo grado che consenta l’iscrizione a corsi di laurea previsti dalle Università statali o legalmente riconosciute;

- non essendo in possesso del previsto diploma alla data di scadenza per la presentazione delle domande, lo conseguano nell’anno scolastico 2019/2020.

La domanda di partecipazione al concorso dovrà essere compilata esclusivamente mediante la procedura telematica disponibile sul portale attivo all’indirizzo “https://concorsi.gdf.gov.it”, seguendo le istruzioni del sistema automatizzato.

I concorrenti, che devono essere in possesso di un account di posta elettronica certificata (P.E.C.), dopo aver effettuato la registrazione al portale, potranno accedere, tramite la propria area riservata, al form di compilazione della domanda di partecipazione.

Sul predetto sito internet è possibile acquisire ulteriori e più complete informazioni di dettaglio sul concorso e prendere visione del bando.

giovedì 5 dicembre 2019

Forze armate: concorso per il reclutamento di 33 allievi finanzieri del contingente ordinario – specializzazione S.A.G.F.

POTENZA - Possono partecipare al concorso i cittadini italiani i quali, alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda: siano in possesso del diploma di istruzione secondaria di secondo grado che consenta l’iscrizione ai corsi per il conseguimento della laurea; abbiano compiuto il 18° anno e non abbiano superato il giorno di compimento del 26° anno di età. Per coloro che alla data del 6 luglio 2017 svolgevano o avevano svolto servizio militare volontario, di leva o di leva prolungato, il predetto limite anagrafico massimo è elevato di un periodo pari all’effettivo servizio militare prestato che non deve superare, in ogni caso, i tre anni.

Il concorso costituisce una valida opportunità di inserimento, nello scenario lavorativo, per i giovani che nutrono una spiccata passione per la montagna e che sono desiderosi di lavorare al fianco di persone competenti, con mezzi tecnologicamente avanzati, per prestare aiuto a persone in difficoltà.

La domanda di partecipazione al concorso, da presentare entro le ore 12.00 del 23 dicembre 2019, dovrà essere compilata esclusivamente mediante la procedura telematica disponibile sul portale attivo all’indirizzo “https://concorsi.gdf.gov.it”, seguendo le istruzioni del sistema automatizzato.

I concorrenti, che devono essere in possesso di un account di posta elettronica certificata (“P.E.C.”), dopo aver effettuato la registrazione al portale, potranno accedere, tramite la propria area riservata, al format di compilazione della domanda di partecipazione.

I vincitori saranno avviati a un corso di formazione in qualità di allievi finanzieri presso la Scuola Alpina della Guardia di Finanza di Predazzo (TN) , la più antica scuola militare alpina del mondo, dove avranno la possibilità di prepararsi adeguatamente da un punto di vista tecnico-professionale, ampliando le propria sfera di conoscenze, tramite l’apprendimento di tecniche, regole e procedure che si riveleranno utili per il successivo impiego, quali finanzieri neo-specializzati ”S.A.G.F.”, presso una delle 27 Stazioni dislocate sull’intero arco alpino, sul Gran Sasso, in Aspromonte, sull’Etna e in Sardegna.

Il Soccorso Alpino della Guardia di Finanza si pone l’obiettivo di assolvere prioritariamente alle attività di salvaguardia della vita umana e di pronto intervento operativo, in zone di media e alta montagna, caratterizzate da terreni innevati, ripidi, rocciosi o ghiacciati, e di concorrere, attraverso una diuturna azione di controllo del territorio - svolta anche per eventuali fini di difesa politico militare delle frontiere - all’espletamento dei compiti di polizia economico-finanziaria demandati al Corpo.

Rientrano tra gli incarichi del personale impiegato nel Soccorso Alpino anche quelle attività finalizzate a interventi di soccorso in contesti emergenziali derivanti da calamità naturali.

In occasione degli eventi sismici e di maltempo che hanno colpito negli ultimi anni il nostro Paese, decisive sono risultate, difatti, la prontezza d’intervento del S.A.G.F. e la capacità di far pervenire in loco uomini e mezzi, in tempi assolutamente ristretti.

Sul sito internet www.gdf.gov.it – area “Concorsi” è possibile prendere visione del bando e acquisire ulteriori e più complete informazioni di dettaglio sulla procedura reclutativa e sul Soccorso Alpino della Guardia di Finanza.

giovedì 7 novembre 2019

Concorsi pubblici, il Comune di Matera garantisce la massima trasparenza


"Il Comune di Matera ha pubblicato in data 5 novembre 2019, nelle pagine del proprio portale web dedicate ai bandi di concorso per l’assunzione di 15 assistenti amministrativi-contabili e di 10 agenti della polizia municipale e locale, le modalità di svolgimento delle prove di selezione".

E' quanto sostiene il Sindaco di Matera, Raffaello de Ruggieri, che sottolinea: "La comunicazione, che ha preceduto la diffusione della nota in cui la Fp Cgil lamenta una presunta “gestione opaca della preselezione”, contiene le indicazioni sulla prova che i candidati del concorso dovranno sostenere, delle materie che saranno oggetto del contenuto del questionario e del punteggio che sarà attribuito per le risposte.

Appaiono quindi totalmente strumentali le argomentazioni con cui la Fp Cgil pretende di dare lezioni di moralità sulle procedure concorsuali adottate dal Comune che, proprio per garantire la massima trasparenza, ha deciso di utilizzare lo strumento del concorso aperto e di evitare invece il ricorso a procedure di mobilità interna che probabilmente alcune organizzazioni sindacali avrebbero preferito".

Di seguito i link in cui è possibile consultare il documento.

http://www.comune.matera.it/images/amm_trasp/bandi_di_concorso/concorsi_avvisi/2019/15AMMINISTRATIVICONTABILI/Comunicato_Assistenti_Servizi_AmministrativiContabili_Cat._C.pdf

http://www.comune.matera.it/images/amm_trasp/bandi_di_concorso/concorsi_avvisi/2019/10municipale/Comunicato_Agenti_Polizia_Locale_Cat._C.pdf

venerdì 7 ottobre 2016

Matera, al via la prima edizione del concorso 'Nino Rota'

MATERA - Con l'obiettivo di valorizzare giovani direttori di orchestra, l'Istituzione concertistica orchestrale (Ico) della "Magna Grecia" organizza dal 10 al 15 ottobre il primo concorso internazionale in direzione d'orchestra "Nino Rota".

La manifestazione è stata presenta da Saverio Vizziello, direttore artistico del festival Duni, e da Piero Romano, direttore dell'orchestra Ico della Magna Grecia, nel corso di una conferenza stampa.

venerdì 1 aprile 2016

GENOVA X VOI – IV EDIZIONE: Al via le iscrizioni alla quarta edizione del talent per autori di canzoni

Sono aperte fino al 27 maggio le iscrizioni alla quarta edizione del talent per autori di canzoni. Il concorso, ideato da Gian Piero Alloisio (autore e interprete di teatro e canzoni) e Franco Zanetti(giornalista e direttore di www.rockol.it), è prodotto da A.T.I.D. con il sostegno della Società Italiana degli Autori ed Editori, del Comune di Genova, del Comune di Ovada e in collaborazione conUniversal Music Publishing Ricordi e Radio Babboleo. Il vincitore firmerà un contratto con Universal Music Publishing Ricordi; tutti i finalisti beneficeranno dell’iscrizione gratuita per un anno a SIAE (per gli autori under 31 resta valido l’azzeramento della quota associativa pensato da SIAE per sostenere i giovani). L’iscrizione al concorso è gratuita, così come lo sarà - vitto e alloggio compresi - la partecipazione dei finalisti ai seminari di perfezionamento delle canzoni in gara, tenuti da autori professionisti (nelle scorse edizioni: Franco Fasano, Claudio Guidetti, Carlo Marrale, Oscar Prudente, Diego Mancino, Massimo Morini, Vittorio De Scalzi, Mario Cianchi, Federica Abbate, Alessandro Raina, Zibba). GENOVA X VOI offre ai vincitori una concreta possibilità di lavoro. Le tre precedenti edizioni hanno scoperto autentici talenti: Federica Abbate, vincitrice della prima, è l’autrice italiana più quotata del momento. Oltre ad aver firmato la canzone più venduta del 2015 (Roma-Bangkok), è stata autrice perFrancesca Michielin del brano che rappresenterà l’Italia all’Eurovision Song Contest (Nessun grado di separazione), arrivato secondo al Festival di Sanremo 2016. Ha inoltre scritto altri successi con e perFedez (L’amore eternit; 21 grammi di felicità), Marracash (In Radio; Niente canzoni d’amore), oltre ad aver scritto anche per Deborah Iurato e Alessandra Amoroso. Di lei la cantautrice Elisa ha detto: “Vedo nuovi modi di scrivere in italiano. Penso a quello che sta facendo Federica Abbate”.