mercoledì 21 marzo 2012

Potenza: Piazza Prefettura, il 26 iniziano i lavori


di Redazione. Inizieranno lunedì 26 marzo i lavori di riqualificazione di Piazza Prefettura. La notizia era stata già comunicata alle associazioni culturali che partecipano alle iniziative per la festività del Santo Patrono. In ogni caso i lavori a Piazza Prefettura non inficeranno lo svolgimento della Storica Parata dei Turchi che si terrà regolarmente.

Per quanto riguarda gli altri eventi saranno individuati altri siti dove poterli realizzare. “Era necessario far partire i lavori da tempo richiesti sia dai residenti che dai commercianti –fanno sapere dall’Ufficio Qualità Urbana- in quanto firmando il contratto la ditta aggiudicataria deve rispettare i tempi di consegna dell’opera, fissati in 180 giorni.”L’intervento a Piazza Prefettura prevede un rimodellamento delle quote altimetriche della piazza in modo da ottimizzare il rapporto funzionale con le aree di bordo ad allo stesso tempo correggere rapporti e riferimenti con i fabbricati prospicienti.

La nuova configurazione delle quote altimetriche è riferita anche al progetto del deflusso e raccolta delle acque piovane, per conseguire un immediato smaltimento delle stesse nei punti convenuti. Il disegno della pavimentazione è contrassegnato dalla tessitura di materiali e colori differenti, relativi alle diverse tipologie di pietrame utilizzate. Il progetto prevede anche la messa a dimora di piante ad alto fusto ed un nuovo sistema luminoso.

Il nuovo progetto di piazza Prefettura è stato condiviso, prima di procedere alla gara di appalto, con il comitato di quartiere del Centro storico, con i commercianti della zona e le associazioni di categoria dei commercianti, così come rimodulato tenendo conto di quanto emerso nei ripetuti e confronti con la città e secondo le indicazioni espresse dalla Soprintendenza.

Il precedente progetto (redatto sempre da un gruppo di progettisti guidati da Gae Aulenti e rappresentati a Potenza dall’architetto Antonio Maroscia), non aveva suscitato grande approvazione forse anche per i troppi elementi innovativi che conteneva.Nel nuovo progetto è stata eliminata la differenza di quota originariamente proposta nel progetto preliminare fra Via Pretoria e il Palazzo della Prefettura, adagiando il nuovo disegno di pavimentazione sulle quote esistenti.

Un margine della piazza, dal lato opposto del Teatro, è caratterizzato da un filare di alberi sempre verdi. La macchia di verde determina una nuova e comoda area di sosta, attrezzata con panchine e protetta dall’irraggiamento solare.