sabato 2 marzo 2013

Potenza Macchia Romana, le promesse non mantenute dall’amministrazione comunale


POTENZA. Ancora inespresse le promesse fatte dagli assessori Pesarini e Lovallo nel mese di Marzo  2012, in merito alla viabilità del rione Macchia Romana di Potenza.

Avevano assicurato che entro l'estate scorsa tutto di sarebbe risolto: allargamento della strada, costruzione dei marciapiedi e collocazione lampioni per la pubblica illuminazione in prossimità di Via Capitini e via Luthuli.

Ad oggi nulla o quasi nulla è stato fatto, nessuna novità di rilievo, anzi le piogge di questo inverno hanno ancora di più compromesso la viabilità con enormi buche che ne fanno da padrone.

Si è chiesto la convocazione del comitato di quartiere per analizzare lo stato dell'arte, in attesa che ciò  avvenga la nostra azione di denuncia non può che essere costante e quotidiana, con la speranza che con l'arrivo della bella stagione i lavori possano iniziare ed assicurare anche ai cittadini del popoloso quartiere potentino la sensazione che anch’essi vivono nella città capoluogo di regione.

Giuseppe Giuzio
Fratelli D'Italia Basilicata.