lunedì 5 marzo 2018

Exit poll: M5S primo partito, centrodestra avanti, in calo Pd

(ANSA)
ROMA - Movimento 5 stelle è il primo partito alle politiche 2018, centrodestra avanti e Pd in calo. E' quanto emerge dai primi exit poll diffusi da Opinio per la Rai. Nel centrodestra Forza Italia 12,5-15,5%; Lega: 12,5-15,5%; FdI 3,5-5,5%; Noi per l'Italia 1-3%. Totale 33-36%. Nel centrosinistra Pd: 20-23%; +Europa 2-4%; Insieme 0-2%; Civica Popolare 0-2%. Centrosinistra: 25,5-28,5% Movimentro cinque stelle: 29,5-32,5%. LeU: 3-5%.

Secondo l'intention poll realizzato da Tecnè per Mediaset, al proporzionale per la Camera l'M5S è il primo partito al 29-33%. Il Pd è al 17,5-21,5%, FI al 12-16%, Lega al 12-16%, Leu al 3-5%, Fratelli d'Italia al 4-6%, Noi con l'Italia al 0,5-2,5%, +Europa al 2-4% e altri al 7-9%.

MEDIA STRANIERI: ITALIA SENZA MAGGIORANZA - Gli exit poll delle politiche italiane tengono banco sui siti dei media, da El Pais a Sky News, da Le Monde al Guardian. Tutti riportano la vittoria della coalizione di centrodestra nel suo insieme sottolineando tuttavia che il Movimento 5 Stelle è il primo partito. Tuttavia è diffusa la lettura di un "hung parliament", ovvero di un 'Parlamento appeso' senza una maggioranza per governare. "Le elezioni italiane consegnano un parlamento appeso", twitta anche la Reuters.

Dà una lettura identica della situazione la Bbc, che parla di "parlamento appeso con gli anti-establishment del M5S primo partito e la coalizione di centrodestra in testa". "La coalizione di centrodestra in testa nel voto italiano, ma la maggioranza è incerta secondo gli exit poll", cinguetta l'Afp, mentre il quotidiano spagnolo El Pais evidenzia che "la coalizione di Berlusconi è in testa ai sondaggi che segnalano il Movimento 5 Stelle come il partito più votato".

0 commenti:

Posta un commento