lunedì 5 marzo 2018

Oscar 2018: premio per sceneggiatura non originale a "Chiamami col tuo nome" di Luca Guadagnino

LOS ANGELES - Una sola statuetta per il film "Chiamami col tuo nome" di Luca Guadagnino che si è aggiudicato l'Oscar per la miglior sceneggiatura non originale scritta da James Ivory. Per Ivory è la quarta candidatura e la prima vittoria: il regista, sceneggiatore e produttore cinematografico statunitense, 90 anni a giugno, è il più anziano vincitore dell'Oscar della storia.

"Ho amato l'idea di fare un film in Italia - dichiara Ivory -. Per me si trattava di raccontare una storia che aveva una rilevanza anche personale. Con Luca Guadagnino abbiamo avuto poi molti incontri per discutere del copione e lui e' stato molto ragionevole. E' stato davvero bello lavorare con lui e alcune delle sue idee sono entrate nella sceneggiatura. Insomma una gran bella collaborazione avvenuta anche a Crema, dove lui vive e dove non ero mai stato".

ll film di Guadagnino era candidato a quattro premi Oscar, miglior film (ma e' stato battuto da La Forma dell'acqua di Guillermo Del Toro) migliore attore protagonista Thimote'e Chalamet, miglior canzone Mystery of Love, e migliore sceneggiatura. Ivory per questa sua sceneggiatura aveva gia' vinto molti premi fra quelli che precedono la serata degli Oscar: WGA, BAFTA, Critics' Choice e USC awards.

0 commenti:

Posta un commento