domenica 23 settembre 2018

Atreju 2018, Lucania presente anche negli incontri

È iniziata ieri la tre giorni di Atreju, la festa della destra italiana. Nata con l’intento di essere la fucina di idee della nuova generazione dell’alternativa alla sinistra, Atreju è da sempre l’occasione per riunire il centrodestra e parlare di programmi.

Non è mancata, anche quest’anno, la nutrita delegazione di Fratelli d’Italia Basilicata. Presenti i vertici regionali, Gianni Rosa e Rossella Quinto, Leonzia Gaina, Giuseppangelo Canterino e Rocco Tauro, membri dell’assemblea nazionale, la rappresentanza della segreteria della Città Capoluogo: Pierpaolo Gruosso, Mary Zirpoli, Vincenzo D’Andrea e del coordinamento provinciale di Potenza: Angela Terranova e di Matera, Pasquale Di Lorenzo. Ad Atreju, che è la festa della gioventù di destra, non potevano mancare i nostri giovani, tra i quali la dirigente nazionale di GN, Fabiola Tortorelli e il Segretario regionale Mario Migliaccio.

Si è parlato anche di Basilicata, a Roma, con un incontro sul libro di Fabio Amendolara, ‘VelEni’, con i giornalisti Salvatore De Napoli e Giuseppe Marino ed il Presidente di Estra spa, Francesco Macrì, moderato dal nostro consigliere regionale Rosa il quale ha messo in evidenza come l’intreccio Politica, Potere e Petrolio, che portò alla morte di Enrico Mattei e Mauro De Mauro, dopo 60 anni è ancora vivo e in Lucania ne subiamo tutte le conseguenze: inquinamento e sudditanza verso le lobbies.