sabato 27 ottobre 2018

La Nave Tirrenia si trasforma in un set cinematografico


MILANO - Una nave Tirrenia trasformata per un giorno in un set cinematografico. È accaduto ieri sera sulla nave “Vincenzo Florio“, dove sono state realizzate nel porto di Napoli le riprese della serie TV “Rosy Abate”, fiction campione di ascolti arrivata alla seconda edizione, che la scorsa stagione ha tenuto incollati davanti alla tv su Canale 5 quasi 5 milioni di spettatori di media.

La Compagnia del Gruppo Onorato Armatori ha accettato con entusiasmo di collaborare con Taodue, società di produzione televisiva e cinematografica del Gruppo Mediaset, mettendo a disposizione nel porto di Napoli la nave, per alcune scene che sono state girate nel corso della giornata: riprese che hanno riguardato in particolare la zona del portellone di carico dove sono state eseguite alcune scene dello sbarco, e uno dei ponti superiori, oltre che ad alcune altre riprese all’interno della biglietteria del porto.

Una giornata speciale, dunque, che ha avuto come grande protagonista Giulia Michelini, indiscussa regina della fiction televisiva che ha calamitato l’attenzione dei tanti curiosi che si sono avvicinati nei pressi del set, e come cornice la meravigliosa città di Napoli, unica e inimitabile.