venerdì 18 gennaio 2019

Rigopiano, oggi è il giorno del ricordo. Di Maio: "Noi ci siamo"


PESCARA - "Tanta commozione a Rigopiano, a due anni dalla tragedia", dichiara su Facebook il vicepremier Matteo Salvini.

"Ho ascoltato le storie e il ricordo di chi non c'è più, ho guardato le loro foto. Ho portato a questi nostri connazionali, agli orfani, alle vedove, alle mamme e ai papà, l'abbraccio e la preghiera di tutti voi e di milioni di italiani. Li stiamo aiutando, li aiuteremo ancora di più, di certo non li lasceremo soli: lo Stato c'è", continua il ministro dell'Interno.

Sono arrivati di buon'ora i parenti delle 29 vittime nei pressi delle rovine del Rigopiano, dove il 18 gennaio 2017 una valanga travolse il resort in quella che si rivelò una tragedia di immani proporzioni. Hanno parcheggiato poco sopra le macerie.

Tutto intorno Forze dell'Ordine e Soccorso Alpino pronti ad organizzare il traffico previsto delle auto e di coloro che parteciperanno alla cerimonia. Sono numerose le telecamere presenti con le dirette tv che monopolizzano le trasmissioni del mattino.

''Noi ci siamo'', dichiara il vicepremier Luigi Di Maio mentre stringe le mani dei parenti delle vittime appena giunto sul luogo del disastro. Di Maio si è intrattenuto a parlare con Gianluca Tanda, del Comitato Vittime di Rigopiano.

0 commenti:

Posta un commento