sabato 18 maggio 2019

Fincantieri Palermo, Spera (Ugl): "Diventi polo Navale del Mediterraneo"


PALERMO - “L’Ugl ha ritenuto visitare il sito Fincantieri di Palermo dove nei giorni scorsi è stato annunciato un finanziamento di 75 milioni di euro da parte del governo: questo consentirà al territorio siciliano di aumentare il lavoro e di non perdere occupazione”.
Lo ha dichiarato a margine del sopralluogo, il segretario Generale dell’Ugl metalmeccanici Antonio Spera accompagnato da Angelo Mazzeo, segretario Nazionale della federazione e dal coordinatore Ugl Fincantieri, Lorenzo Giordano.

“Il nostro auspicio ora - prosegue Spera - è che il Mise si faccia da garante affinché tutte le procedure di gara e la realizzazione dell’opera vadano celermente, senza intoppi burocratici, dove l’Ugl ritiene che con tale investimento il cantiere navale può candidarsi a diventare veramente un polo navale del Mediterraneo. Questo investimento di 75 milioni per le navi da crociera è il primo atto concreto verso il ritorno alla produzione per il cantiere palermitano, segna una svolta storica per Palermo e all’intera economia siciliana”.

“Di ciò – conclude la nota Ugl -, domani presso la sede dell’Utl si aprirà il dibattito tematico ‘Palermo, capitale centro economico dell'isola’ avviando i lavori del IV° Congresso Provinciale Ugl Metalmeccanici di Palermo con la partecipazione, oltre che del S.G. Ugl Spera, di vari esponenti del mondo sindacale, politico e della società civile”.