mercoledì 29 maggio 2019

Taranto: intitolata una palestra alla memoria di Giovanbattista Cremonesi


TARANTO - Alla presenza del Sig. Prefetto, del Sig. Questore e delle massime autorità civili e militari di Taranto, presso l’Istituto Comprensivo Renato MORO, si è svolta la cerimonia per l’intitolazione della palestra del plesso “Leonida” alla memoria di Giovanbattista CREMONESI. Madrina dell’evento la Sig. Tina MONTINARO, vedova del caposcorta del magistrato Giovanni FALCONE. Per chi non avesse conoscenza del compianto collega, si riassume quanto segue: - il 18 Luglio 2002, nello svolgimento del servizio di accompagnamento alla frontiera e scorta di cittadini stranieri colpiti da mandato di espulsione, dopo ben 9 ore dall’inizio della sua prestazione lavorativa, a causa di incidente stradale occorso al veicolo di servizio sul quale viaggiava unitamente a suoi colleghi, presso il trentatreesimo chilometro della Benevento-Caianello, alle ore 06.00, veniva tragicamente a mancare l’Assistente capo della Polizia di Stato Giovanbattista CREMONESI del 9° Reparto Mobile della Polizia di Stato. Giovanbattista CREMONESI aveva la forza e la vitalità dei suoi trent’anni e tanti progetti di vita che condivideva con la sua promessa sposa. Una grave perdita per la famiglia, gli amici ed i colleghi, che nonostante il passare degli anni ne onorano la viva memoria. Il LI.SI.PO – Libero Sindacato di Polizia – ha dichiarato il Segretario Generale Antonio de Lieto - nel parteciparne il ricordo esemplare di spirito abnegazione e di corpo uniti al senso del dovere, nel ricordo di lui e di quanti come lui impreziosiscono la divisa della Polizia di Stato, pagando con l’alto prezzo della propria vita, esprime, con grande commozione, gratitudine a Giovanbattista CREMONESI ed è orgogliosamente onorato di annoverare nelle proprie fila la sorella Luigia, Agente della Polizia di Stato, in servizio presso la Questura di Taranto e Vice Segretario Provinciale del LI.SI.PO. alla quale va il nostro abbraccio e la nostra stima. Onori al collega e a tutta la famiglia.