domenica 27 ottobre 2019

Premio Letterario Basilicata: riconoscimento speciale al Circolo La Scaletta


MATERA - Nell'ambito della tappa materana della 48^ edizione del Premio Letterario Basilicata, che si è svolta nella serata del 26 ottobre presso il cineteatro comunale "G. Guerrieri", è stato conferito un riconoscimento speciale al Circolo La Scaletta con la seguente motivazione: "per il suo sessantennale impegno nella conoscenza, nella tutela e nella conservazione del singolare patrimonio rupestre, segno ed emblema di civiltà e di cultura".

A consegnare la targa al presidente del sodalizio, Francesco Vizziello, il sindaco di Matera e socio fondatore del Circolo La Scaletta, Raffaello De Ruggieri.

La premiazione è stata preceduta dalle parole del prof. Cosimo Damiano Fonseca, presidente della giuria, che ha commentato la motivazione del premio ricordando l'importante ruolo svolto dalla Scaletta negli ultimi sessant'anni. "La storia dell'associazione - ha spiegato Fonseca- racconta l'utopia di un gruppo di giovani che riuniti hanno imposto Matera all'attenzione del mondo, attraverso una rilettura del patrimonio rupestre".

Il presidente Francesco Vizziello, dopo aver ringraziato il Circolo culturale Spaventa Filippi di Potenza, organizzatore del Premio Letterario Basilicata, e il prof. Fonseca, ha evidenziato l’importanza che la cultura ha avuto per la crescita di Matera, cultura che oggi deve servire a far incontrare e unire le città di Matera e Potenza, in quanto soltanto uniti si può tentare di vincere e guardare al futuro. Infine Vizziello ha ricordato alcuni momenti fondamentali dell'attività di conoscenza, salvaguardia e valorizzazione del patrimonio rupestre ad opera del Circolo La Scaletta, tra cui vi è la pubblicazione del volume “Le chiese rupestri del Materano” 1966 edizioni De Luca, che ancora oggi rappresenta un punto di riferimento per le ricerche in tale ambito.