martedì 12 novembre 2019

Matera: operai del Comune al lavoro per ripristinare i luoghi danneggiati dal maltempo


MATERA - Da questa mattina squadre di operai del Comune di Matera sono al lavoro per ripristinare i luoghi danneggiati dal maltempo.

Il nubifragio che si è abbattuto sulla città nelle prime ore della mattinata ha causato allagamenti in particolare nel centro storico e nei Sassi.

In Via Bruno Buozzi, nel Sasso Caveoso, la pavimentazione in basolato è stata divelta dalla forza dell’acqua che ha trasportato detriti e fango in Piazza San Pietro Caveoso. La strada resterà chiusa al transito dei veicoli fino alle ore 24 del 14 novembre. Allagamenti anche nei locali ipogei che ospitano i negozi di artigianato artistico e i bagni pubblici che si affacciano su Piazza Vittorio Veneto. In Via Casalnuovo un’abitazione è stata invasa dall’acqua per lo scoppio di una condotta idrica.

Liberate dall’acqua, nel corso della mattinata, anche le strade sottostanti ai ponti di Via Annibale Maria Di Francia e del quartiere Villa Longo.

In Via Marzabotto, tre alberi di grosse dimensioni sono stati sradicati dalla furia del vento. Pini caduti anche in Via Semeraro, nei pressi della rotatoria di Via Lanera, in Via Don Sturzo, in Via dei Peucezi, in Via dei Lucani e all’interno del cimitero di Via IV novembre. La priorità è stata data alla rimozione dei tronchi per evitare il blocco della circolazione stradale ma proseguono le verifiche per il taglio dei rami pericolanti.

Molte le richieste di intervento pervenute al numero verde della Protezione Civile comunale 800 262667.

L’evolversi della situazione è costantemente monitorato dagli uffici comunali.