martedì 3 dicembre 2019

Contro il Modugno il cuore non basta alla DMB Pallavolo Villa D'Agri


VILLA D'AGRI - Il Modugno balza in vetta alla classifica. Per la volta nelle partite giocate davanti ai propri beniamini la DMB Pallavolo Villa d’Agri perde con un secco 3 – 0. Di fronte c’era l’A.S.D NEW VOLLEY MODUGNO che, grazie ai tre punti incamerati e con un miglior quoziente punti, è balzato in testa alla classifica del campionato di Serie “C” maschile, regione Puglia.

La giornata di campionato disputata (la quinta, ndr), per tutta la pallavolo pugliese, è stata vissuta con un velo di tristezza e commozione per il ricordo di Federica De Luca, arbitro nazionale di pallavolo, e del suo piccolo Andrea, scomparsi nel 2016 in una tragedia familiare.

Il Palazzetto dello Sport di Villa d’Agri, per pochi minuti, ha smesso di essere il luogo del tifo, dell’incitamento verso i propri colori e si è raccolto al momento della presentazione e saluto iniziale, quando i capitani delle squadre si scambiati una rosa rossa e al minuto di silenzio che si è osservato prima dell’inizio del match. Anche gli allenatori hanno indossato un fiocco rosso sul petto per partecipare, così, emotivamente alla “Giornata internazionale contro la violenza sulle donne”.
L’applauso scrosciante del pubblico ha rotto il silenzio ed ha consegnato al fischio dell’arbitro l’inizio della gara.

Una partita che ha visto il Modugno fare il bello e cattivo tempo. Inizialmente adeguandosi alla DMB con un ritmo di gara un po’ basso e chiudendo il primo set sul 25-18. Poi, nel secondo, alzando decisamente il ritmo e chiudendolo 25-12 ed infine nel terzo quando ha subito la reazione positiva della squadra valdagrina che, fino a metà set, stava facendo vedere una buona pallavolo reagendo ai ricorrenti errori di gestione delle situazioni di gara. Con il parziale di 12-6, la DMB aveva messo alle corde la compagine pugliese che, dopo il timeout e i suggerimenti del coach Davide Signorile, ha ricompattato le fila ed ha dapprima agguantato la squadra di Dino Viggiano e poi l’ha superata chiudendo la partita con un 25-20 all’ultimo set.

”Purtroppo i ragazzi hanno sofferto moltissimo la battuta degli avversari. Nel terzo set  abbiamo cambiato qualcosa tatticamente ed è stato più equilibrato ma alla fine ha prevalso la loro maggiore esperienza. La giornata di riposo ci servirà per cercare di migliorare nel fondamentale di ricezione e soprattutto sull’autostima”, questo il commento del tecnico in seconda Pinuccio Logiurato della DMB.

La sesta giornata prevede il turno di riposo e perciò l’appuntamento coi tifosi è rimandato alla trasferta del 14 dicembre a Castellana Grotte contro la “Cuor di puglia PJV”. Arrivederci a tutti.