martedì 21 gennaio 2020

Vincono in Sicilia i fondisti calabresi. Esperienza positiva anche per gli atleti lucani in Val di Fiemme


Hanno ottenuto ottimi risultati i fondisti del Comitato FISI Calabro Lucano hanno preso parte al 1° Memorial “Amelio Greco”, competizione valida per la qualificazione ai campionati italiani svoltasi domenica 19 gennaio sulla pista di Linguaglossa, alle pendici dell’Etna.

Una compagine di 20 atleti appartenenti allo sci club Montenero di San Giovanni in Fiore ha fatto incetta di medaglie pur nelle difficoltà di un tracciato ostico e faticoso. Guidati dal responsabile CAL per lo sci nordico Pino Mirarchi hanno lasciato il segno soprattutto nelle categorie Under 14 maschile e femminile, dove si sono classificati nelle prime sei posizioni.

Sono saliti sul podio: Giulio Mirarchi (U16); Isabella Pignanelli (U16); Giovanni Minardi, Pasquale Patrick Oliverio, Salvatore Crispo (U14); Melania Mazzei, Stefania Mirarchi, Antonia Chiarello (U14); Luigi Scarcelli (U12); Vera Minardi, Teresa Loria (U10).

Soddisfazione è stata espressa dal Presidente del CAL Bianca Zupi e dal tecnico e vicepresidente Pino Mirachi, che ha apprezzato l’impegno dei giovani fondisti calabresi e quel sano agonismo che porta sempre a fare di più.

Esperienza positiva anche per il gruppo dei giovani fondisti partiti dalla Basilicata verso la Val di Fiemme per prendere parte, sempre domenica 19 gennaio, alla competizione internazionale “Skiri Trophy 2020”. Sette giovanissimi atleti dello sci club Terranova di Pollino accompagnati dalla responsabile della commissione tecnica Isabella Salamone si sono confrontati con fondisti provenienti dall’Italia e dall’estero vivendo un’esperienza formativa esaltante.

Avvio di stagione decisamente promettente per gli atleti del CAL.