mercoledì 4 marzo 2020

Tempa Rossa: un nuovo modo di vivere l’arte per studenti e cittadini del territorio della Concessione


POTENZA - Si è conclusa l’iniziativa “Bus dell’Arte”, promossa da Total E&P Italia grazie alla quale - a partire dallo scorso dicembre - cittadini e studenti del Comprensorio di Tempa Rossa hanno potuto visitare gratuitamente le mostre "Tra Magna Grecia ed Etruria" e "Salvador Dalì - La persistenza degli opposti" nella splendida città di Matera, Capitale Europea della Cultura 2019. A fronte infatti del grande interesse riscosso, l’iniziativa è stata prorogata di oltre un mese rispetto al programma originariamente previsto.

Per quanto riguarda le scuole del Comprensorio, il progetto ha coinvolto circa 380 studenti e 40 docenti dei 3 Istituti Comprensivi “R. Montano”, “16 Agosto 1860” di Corleto Perticara e “V. Alfieri” di Laurenzana-Albano e 12 Plessi scolastici tra Primarie, Secondarie e ITIS nei comuni di Stigliano, Aliano, Gorgoglione, Accettura, Laurenzana, Anzi, Castelmezzano, Corleto Perticara, Guardia Perticara, San Martino d’Agri, Armento e Gallicchio. Gli alunni della scuola primaria e secondaria di primo grado hanno visitato la mostra “Tra Magna Grecia ed Etruria – Aristocrazie lucane nella valle del Sauro” (con i preziosi ritrovamenti degli scavi archeologici legati al cantiere di Tempa Rossa) presso l’ex ospedale San Rocco a Matera, ed il Museo Archeologico Nazionale di Metaponto, dove hanno avuto anche l’opportunità di usufruire della visita guidata della mostra “La poetica dei numeri primi - Da Pitagora agli algoritmi”. Gli studenti dell’ITIS si sono invece recati in visita al percorso espositivo “Salvador Dalí - La Persistenza degli Opposti” realizzato nel Complesso Rupestre di Madonna delle Virtù e San Nicola dei Greci situato all’interno dei celebri Sassi di Matera.

Oltre che alle scuole, l’iniziativa “Bus dell’Arte” si è rivolta a tutta la cittadinanza dei Comuni della Concessione Gorgoglione, che ha potuto usufruire di biglietti gratuiti per gli autobus e le mostre nella Capitale Europea della Cultura 2019.

In 3 mesi dunque, tra dicembre 2019 e febbraio 2020, sono stati 18 i viaggi complessivamente organizzati da Total E&P Italia grazie ai quali 580 persone hanno visitato la mostra “Tra Magna Grecia ed Etruria – Aristocrazie lucane nella valle del Sauro, 380 il Museo Archeologico Nazionale di Metaponto e 140 il percorso espositivo “Salvador Dalí - La Persistenza degli Opposti”.

Questa iniziativa nasce dalla collaborazione con la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio della Basilicata, si inserisce tra le numerose collaborazioni tra Total E&P Italia e il Circolo culturale la Scaletta di Matera e rappresenta ancora una volta una testimonianza dell’impegno di Total a perseguire uno sviluppo sostenibile che si traduca in una integrazione nella comunità in cui opera, non solo economica, ma anche culturale e sociale. Una iniziativa che sostanzia inoltre ulteriormente il partenariato tra Total E&P Italia e la comunità scolastica del Comprensorio Tempa Rossa, che annovera tra le esperienze realizzate o in corso di realizzazione quelle a supporto dello studio delle lingue straniere, dell’educazione ambientale e di quella stradale, nonché progetti per l’orientamento e l’avviamento al lavoro.