sabato 11 giugno 2016

Vincenzo Claps (FdI): ''Sulla SP 30 Avigliano: si continua a buttare denaro pubblico"

Di seguito una nota di Vincenzo Claps, Fdi-An. La vicenda che riguarda i lavori di rifacimento e messa in sicurezza della Strada provinciale 30, sta assumendo sempre più i connotati dell’assurdo. Dopo aver speso oltre 900.000,00 euro per i lavori di ripristino del solo manto stradale, sgretolatosi dopo pochi mesi nei punti interessati da piccoli movimenti franosi, la Provincia di Potenza continua a “buttare” soldi pubblici, con l’ulteriore apposizione di asfalto la dove si è verificata la rottura del manto stradale. Altri rattoppi su un manto stradale appena fatto, altri 20.000 euro spesi inutilmente. Inutile appellarsi alla classe politica che governa Provincia e Regione, tutti stigmatizzeranno la vicenda con le solite argomentazioni, ridotte risorse a disposizione e tagli del Governo centrale. Abbiamo sempre più la riprova che non è solo un problema di risorse finanziarie, ma soprattutto di programmazione e modalità di esecuzione degli interventi. Da sempre abbiamo proposto di intervenire per rimuovere prima i piccoli movimenti franosi e poi ripristinare il manto stradale, di questo passo continueremo a sperperare denaro pubblico, impiegando risorse superiori rispetto a quelle necessarie per mettere definitivamente in sicurezza il tratto di strada provinciale. Ovviamente non possiamo aspettarci che gli amministratori del Comune di Avigliano, dicano una sola parola sulla strada più importante per il centro di Avigliano, hanno sprecato troppo fiato ed inchiostro per elogiare l’inizio dei lavori, facendo a gara per intestarsi il merito dell’intervento, poi il silenzio assoluto, con buona pace degli aviglianesi che percorrono quotidianamente la Sp 30. Con l’occasione esprimiamo la solidarietà al nostro Consigliere Regionale Gianni Rosa, che nel cercare di fotografare gli interventi in corso di realizzazione, si è visto aggredire verbalmente e fisicamente dagli operatori. Ci auguriamo che episodi del genere non accadano più, ma soprattutto si ponga fine a questo sperpero di soldi pubblici e si affronti definitivamente il problema del rifacimento e messa in sicurezza della Sp 30, con interventi efficaci e risolutivi.

0 commenti:

Posta un commento