sabato 23 settembre 2017

Renzi: primarie M5S? Un testa a testa tra di Maio e Di Maio

ROMA - "Vediamo come vanno le primarie dei Cinque Stelle, mi risulta un testa a testa tra Di Maio e Di Maio... E questi vogliono dire a noi, che portiamo due milioni di persone ai gazebo, cosa sono le primarie", ha dichiarato il segretario del Pd, Matteo Renzi.

"Noi siamo una squadra e come squadra forte e credibile prenderemo per mano questo Paese e lo porteremo avanti. Alle camicie verdi  rispondiamo che o questo Paese lo cambiamo noi o nessuno. Per me è importante che questi mesi li passiamo non a litigare sulle poltrone, ma a discutere concretamente su questioni che riguardano i cittadini, questioni vere non ideologiche. Su questo il Pd è la forza più credibile. La nostra squadra, in cui ci sono io, c'è il presidente del consiglio Gentiloni, i ministri e tanti amministratori locali e consiglieri regionali, è una squadra che ha da fare. Noi discutiamo di questioni vere gli altri parlano. Il Pd è l'unica alternativa al populismo, perché da un lato abbiamo chi dice 'aiutiamoli a casa loro' dall'altro abbiamo i cinque stelle grandi esperti di politica estera come Di Maio, che ha sostenuto che Napoleone ha combattuto ad Auschwitz. Queste cose però vengono dimenticate".

Grillo: Fico? Se vuole parla oggi

RIMINI - Oggi "se vuole, Fico parla. Lui e' un romantico. Ma va bene cosi'". A dichiararlo Beppe Grillo, rispondendo ai giornalisti a margine di una festa di compleanno di quattro parlamentari M5s organizzata a Rimini.

Fico è rimasto fuori dalla scaletta degli interventi di ieri sul palco principale. Ma Grillo non manca di lodarlo: "E' un romantico ed e' bene che ci siano. Anche io lo sono", dichiara il garante M5s.

Xyella, Fitto: "Enormi le responsabilità di Emiliano. Chieda scusa agli olivicoltori"

BARI - Dichiarazione dell'europarlamentare e leader di Direzione Italia, Raffaele Fitto: "Il mancato via libera di Bruxelles alla rimozione del divieto di impianto degli ulivi - dichiara - non è sicuramente la notizia che auspicavamo, ma il rammarico di Emiliano, e del suo assessore all'Agricoltura  Di Gioia, è fuori posto e fuorviante. Scaricano sull'Unione Europea responsabilità che sono in primo luogo della Regione".

"Piuttosto che rammaricarsi e accusare Bruxelles, - prosegue Fitto - Emiliano e Di Gioia dovrebbero innanzitutto chiedere scusa agli olivicoltori salentini per la loro inefficienza e incapacità nella gestione dell'emergenza Xylella. Basterebbe leggere la sentenza della Corte di Giustizia europea del giugno 2016, l'audit della Commissione europea pubblicato nel giugno 2017, e l'apertura della procedura di infrazione aperta da Bruxelles lo scorso luglio per comprendere come la situazione drammatica porta il loro nome inciso negli ulivi pugliesi".

"Le responsabilità di Emiliano, della sua gestione dell'emergenza, sono abnormi: il ritardo nel confrontarsi con gli uffici europei, ritardo nel monitoraggio delle aree infette, ritardo nell'abbattimento delle piante infette, stanziamento di risorse del tutto insufficiente per le fitopatie, utilizzo di  solo poco più della metà dei dieci milioni di euro stanziati per il contenimento, zero euro spesi di quelli previsti per la misura 4.1 del PSR 2014-2020, legge regionale per rispettare la decisione UE 789/2015 approvata solo alcune settimane fa. L'unica cosa sulla quale Emiliano non è mai in ritardo è nel tentativo di provare a cambiare la realtà", conclude Fitto.

venerdì 22 settembre 2017

A Matera il 'Garden Festival d'autunno'

MATERA - Dal 23 settembre al 15 ottobre torna il Garden Festival d’Autunno promosso da AICG (Associazione Italiana Centri Giardinaggio), con il patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole. Un’iniziativa nazionale che coinvolgerà più di 100 Centri di Giardinaggio in tutta Italia e che avrà il suo clou nei weekend del 23-24 settembre e del 14-15 ottobre, durante i quali i Garden Center proporranno le iniziative e gli eventi più importanti.

A Agribiotecnica Vivai dei F.lli Dichio partecipa all’iniziativa con i due punti di Matera e Bernalda (www.vivaidichio.it).

Sabato 23 e domenica 24 settembre si potranno ricevere consigli per piantumazione tutta autunnale dei bulbi a fioritura primaverile, da quelli più tradizionali come tulipani - nani, a stelo lungo, a fiore doppio o multiplo -, narcisi, giacinti, crocus, allium… a quelli più originali come anemoni, muscari, freesie, iris, nerine, zantedeschia, scille, frittilarie... Verranno proposti anche laboratori e aiuole dimostrative, con suggerimenti di composizioni originali per ottenere anche in autunno effetti sorprendenti abbinando piante differenti per colori, forme, fioriture e fogliame.

Il Garden Festival d’Autunno non si rivolge solo ai grandi ma intende coinvolgere in maniera attiva anche i bambini, i futuri appassionati di giardinaggio! Proprio a loro sarà rivolto il laboratorio “Pianta un bulbo”. I bimbi saranno invitati a decorare un vasetto di terracotta, piantare all’interno il bulbo, nell’attesa a mettere a dimora sulla superficie qualche piantina di viole del pensiero…. Potranno così godere della fioritura invernale delle viole e a primavera gioire della sorprendente esplosione dei bulbi che si staglierà all’interno di un cuscino fiorito.

Per informazioni: AICG Associazione Italiana Centri Giardinaggio www.aicg.it

Vis Viggiano: Latronico presenta interrogazione a ministeri

POTENZA - “Ho presentato in queste ore un’ interrogazione ai Ministri della salute, dell'ambiente e dello sviluppo economico, per sapere se abbiano acquisito o intendano acquisire lo studio Vis commissionato dai Comuni di Viggiano e Grumento Nova e quali iniziative di competenza intendano porre in essere, in accordo con gli altri soggetti coinvolti, al fine di garantire la massima tutela ambientale e della salute pubblica, minimizzando i rischi connaturati all'attività industriale del Cova di Viggiano”. E’ quanto fa sapere l’on. Cosimo Latronico (Direzione Italia).

“Quello della Val d’Agri è il più grande giacimento di idrocarburi in terraferma d'Europa e l'importanza di tale attività di trattamento determina la necessità di conoscere le concentrazioni di emissione ed i livelli delle ricadute degli inquinanti principali legati all'attività produttiva ai fini del mantenimento sia della qualità dell'aria ed ambientale sia della salute pubblica. Per questo credo sia utile l’iniziativa, che mi auguro non resti lettera morta, delle amministrazioni di Viggiano e di Grumento di disporre di uno studio epidemiologico nei territori a ridosso degli impianti petroliferi, coinvolgendo istituzioni di ricerca di assoluta affidabilità. È in gioco lo stato di salute di persone e di famiglie che abitano l'area della Val d'Agri, con responsabilità, ma con nettezza e prontezza bisogna agire per preservare la vita delle persone e dell'ambiente. E’ questo il motivo per cui - ha concluso Latronico - ho chiesto il coinvolgimento del governo nazionale".

Legge Elettorale, Fitto: "Ok bozza, cdx giochi per vincere, non per pareggiare e 'nazarenare'"

POTENZA - Dichiarazione di Raffaele Fitto, presidente Direzione Italia. "Per parte nostra, c'è un'apertura alla bozza, al testo base di legge elettorale. Eravamo e restiamo favorevoli a un sistema che incentivi il centrodestra a stare insieme. E soprattutto a giocare per vincere, non per pareggiare e "nazarenare"", dichiara Fitto.

Siracusa: gli alunni del 'Enrico Fermi' hanno concluso con successo il II livello di Domotica Alberghiera

SIRACUSA - Il 21 settembre 2017 gli alunni dell’ Istituto d’Istruzione Superiore “Enrico fermi” di Siracusa hanno svolto uno Stage di 50 ore presso la ditta CREA snc di Ragusa, che si occupa di domotica. Il tutor Aziendale C.R.E.A. è stato Salvatore Battaglia, mentre i referenti scolastici: Prof. Salvo Carrubba e Giacinto Mattina.

Il titolo dell’esperienza lavorativa in azienda è “Alternanza Scuola Lavoro” ed ha permesso ai giovani partecipanti di acquisire le competenze tecniche per diventare “Intergratore di Sistemi”, una moderna figura professionale in grado di fare interagire nel modo più razionale, efficiente ed automatizzato i vari impianti presenti nelle abitazioni e nelle strutture Alberghire, quali quello elettrico, idrico, di riscaldamento, di videosorveglianza, audio-video.

Attraverso una metodologia didattica che ha previsto lezioni frontali multimediali, attività di laboratorio tecnico-pratiche ed esercitazioni/lavori di gruppo, sono state affrontate le tematiche necessarie per esaminare, configurare, installare e collaudare, con approccio sistemistico, un generico sistema con l’obbiettivo di fornire una specifica formazione relativamente alla progettazione, alla strutturazione e realizzazione di un impianto che implementi qualsiasi scenario per la supervisione e il controllo di un sistema integrato.

Sono stati  costituiti gruppi di lavoro per eseguire esercitazioni pratiche sulle problematiche proposte, sperimentando, così, il lavoro di èquipe, fondamentale nella moderna realtà progettuale.

Oltre alle competenze specifiche suddette, l’attività di stage è anche orientata a fornire “la cultura del lavoro” in un’ottica professionale, rappresentando per lo studente un’esperienza lavorativa fondamentale per l’orientamento e la specializzazione.

Ferrosud: continua ad oltranza lo sciopero dei lavoratori

MATERA - Prosegue ad oltranza lo sciopero dei lavoratori della Ferrosud di Matera. Oggi seconda giornata di mobilitazione davanti ai cancelli dello stabilimento. Il progetto Blu Train non convince lavoratori e sindacati che chiedono garanzie su investimenti e occupazione.

Domani, alle 11, informano i sindacati, nella sede materana della Cgil, si terrà un incontro tra i rappresentanti di Fim Fiom Uilm e Cgil Cisl Uil con i parlamentari Maria Antezza e Ludovico Vico e l’assessore regionale alle attività produttive Roberto Cifarelli per un esame della vertenza.

Le segreterie regionali di Fim Fiom Uilm tornano a sollecitare la convocazione di un tavolo al ministero dello Sviluppo economico, ma da Via Veneto al momento non trapelano indiscrezioni su possibili date.