Potenza, rapina e furto a bar: 3 arresti

A seguito di indagini dirette dalla Procura della Repubblica di Potenza, personale della Polizia di Stato ha dato esecuzione nella mattinata odierna a cinque misure cautelari personali (due di custodia cautelare in carcere e tre di arresti domiciliari) disposte dal Giudice per le indagini preliminari nei confronti di un gruppo di potentini

Lega Pro: il Matera vince contro il Savoia, pareggio del Melfi a Barletta

Turno positivo per le lucane nel girone C del campionato di calcio di lega pro. Il Matera ha vinto per 2-0 in casa col Savoia. Tre punti fondamentali per la squadra di Auteri che ora è al sesto posto a quota 21 in zona play off per la promozione in B

sabato 22 novembre 2014

Pisticci, secondo giorno di presidio per il Coordinamento di Associazioni e Cittadini

PISTICCI - La professoressa Albina Colella, notoriamente impegnata su alcune gravi questioni di carattere ambientale, con particolare attenzione a quelle lucane e, nello specifico, alle problematiche connesse con l’attività estrattiva, interverrà oggi pomeriggio (sabato 22 novembre) a Pisticci nell’ambito di un incontro con il Coordinamento di Associazioni e Cittadini in Presidio da due giorni. Il Coordinamento, che continua a raccogliere adesioni ed al momento risulta costituto da 23 fra associazioni, comitati ed organizzazioni di altro genere nonché da numerosi cittadini, è sceso in piazza il 20 novembre scorso per chiedere risposte urgenti su alcun tematiche strettamente connesse con la salute dei cittadini e la tutela dell’ambiente.

L’occasione del dibattito, organizzato per le ore 16.30 nella sala consiliare di piazza Umberto I, sarà utile per rivolgere alla professoressa Colella alcune domande sui temi posti urgentemente all’attenzione dal movimento, come i reflui petroliferi trattati in Valbasento, l’incidente all’oleodotto Monte Alpi – Taranto in territorio di Pisticci ed il decreto Sblocca Italia. Successivamente la professoressa Colella interverrà a Bernalda, nell’ambito dell’incontro pubblico “Petrolio: sviluppo sostenibile?”.

Sempre nel pomeriggio si sposta in piazza Umberto I l’iniziativa ‘Imbianchini di Bellezza’ promossa dal circolo Legambiente di Pisticci con l’intento di perseguire un progetto di rigenerazione urbana dedicato al rione Dirupo. I volontari, questa volta, imbiancheranno uno spazio di piazza Umberto I volendo dare all’iniziativa anche un valore simbolico connesso alle tematiche del Coordinamento. Il bianco della pitturazione andrà così a “coprire” il nero del petrolio rappresentato da una parete da riqualificare. L’appuntamento è fissato per le 14.30 di oggi.

Proseguono, intanto, le attività di informazione e sensibilizzazione svolte dai volontari presso il Presidio, divenuto il simbolo della eccezionalità di questi giorni. Una eccezionalità che il Coordinamento vuole rappresentare con il preciso obiettivo di veder intrapresa con chiarezza e decisione una fase realmente risolutiva delle questioni sollecitate.
Ieri pomeriggio alcuni volontari hanno incontrato presso il Presidio, in orario extra scolastico e con esclusive finalità divulgative, un gruppo di studenti del Liceo Classico Giustino Fortunato di Pisticci per svolgere attività di interazione ed informazione nella consapevolezza che una nuova cultura della responsabilità ambientale debba essere diffusa a partire dalle scuole.

Sono già oltre 500 le firme raccolte a sostegno della petizione popolare rivolta alla Regione Basilicata allo scopo di veder impugnato il decreto Sblocca Italia che facilita eccessivamente l’iter delle attività estrattive, con il rischio che esse possano interessare la maggior parte del territorio lucano ed il mare che lo bagna.

Il Coordinamento di Associazioni e Cittadini in Presidio attende, infine, risposte alla sua richiesta di convocazione di un apposito Consiglio comunale dedicato alle tre tematiche ambientali di cui si sta occupando.

ZioStartup per Go On Basilicata: alunni e artigiani si incontrano nel presidio digitale di Pisticci

PISTICCI - Il 24 novembre sbarca su tutto il territorio della Basilicata la seconda edizione di Go On Italia, promosso da Wikitalia sotto la direzione di Riccardo Luna, referente per l’Italia per la politica dell’Agenda Digitale Europea.

Go On Basilicata è il più grande evento diffuso sui temi della divulgazione e trasferimento di competenze digitali mai realizzato in Italia, (unico precedente, l’attività svolta nel mese di maggio in Friuli Venezia Giulia) e basa la sua organizzazione sul contributo volontario di idee e di mezzi dei “Digital Champions” del territorio lucano e nazionale.

“Un centinaio di eventi in un’unica, lunghissima giornata, corale e condivisa, ricca non di convegni ma di momenti di trasferimento di competenze e buone pratiche: perché la Basilicata, dal giorno dopo, sia davvero una regione più digitale” sono queste le parole con cui qualche giorno fa è stato presentato ufficialmente al pubblico Go On Basilicata ed intorno al quale si stanno generando energie travolgenti.

I temi che saranno al centro degli incontri/eventi sono: avvicinare gli studenti al digitale, al coding e alla cultura dei FabLab; trasferire agli anziani le competenze digitali; agevolare le imprese del territorio nel processo di digitalizzazione, per acquisire una dimensione più internazionale e conquistare nuovi mercati; dare alle pubbliche amministrazioni una dimensione digitale e open; trasferire le agevolazioni del digitale al settore del turismo, della promozione culturale, della valorizzazione del settore food in vista dell’appuntamento EXPO2015.

Anche Pisticci avrà il suo “presidio digitale” Go on Basilicata, grazie all’associazione di promozione sociale ZioStartup.com e al suo presidente Marco Calciano. Quella di ZioStartup è una realtà specializzata nell’orientamento all’impresa e nella finanza agevolata, che per l’occasione avrà modo di presentare un innovativo progetto laboratoriale di “learning by doing” sull’orientamento ai nuovi mestieri digitali (design/stampa 3D, webmarketing, sviluppo di app, digitalstorytelling, enterprise orienteering), coordinato da Luigi Vitelli e in via di realizzazione presso e in stretta collaborazione con l’Istituto Comprensivo Padre Pio da Pietrelcina di Pisticci.

L’evento, a partire dalle ore 16:00 e fino alle 20:00 del giorno 24 novembre, intende far interagire gli alunni della scuola media coinvolta con l’associazione di anziani artigiani di Pisticci (Acai), stimolando una staffetta intergenerazionale di conoscenze. Gli alunni, divisi in due gruppi e sotto la supervisione di alcuni animatori scientifici dello staff di ZiostartupLAB, (Viviana Verri, Massimo Dimo, Luciano Caruso, Luigi Vitelli, Marco Calciano), realizzeranno alcuni digitaltales basati su interviste agli anziani artigiani e un blog della loro associazione in modo da poter digitalizzare la memoria storica degli artigiani locali e renderla fruibile online.

L’evento sarà arricchito dalla partecipazione straordinaria di Carlo Infante di Urban Experience, che supporterà le attività previste attraverso la metodologia del performing media, nell'ambito di un radio-walkshow dal titolo “Staffetta artigiana”, una passeggiata nel centro storico, muniti di smartphone e radiocuffie, per incontrare gli altri artigiani presso le loro botteghe e raccogliere ulteriori percezioni sul tema. L’obiettivo centrale è dunque quello di trasferire conoscenza e competenze digitali ad un target di alunni di terza media e di anziani artigiani, utilizzando la tecnologia come mezzo per fare animazione territoriale e innovazione sociale.

Si ringraziano per il supporto gli esercizi commerciali di Piazza S. Antonio di Pisticci e in particolar modo il Panificio Barbalinardo, il Bar Castronuovo, la Cartolibreria Silletti. Si ringraziano, inoltre, Login Informatica per il supporto tecnico, Pisticci.com per la media-partnership e dulcis in fundo il Gran Cafè Malena.
Un plauso al presidente Leonardo Barbalinardo e a tutti gli artigiani dell’associazione ACAI, all’artigiano–artista Calandriello, a Luciana Vitelli del Webteam, agli alunni, agli insegnanti e al dirigente Prof.ssa Rosa Lopatriello dell’Istituto Comprensivo di Pisticci.

Sarà possibile seguire la narrazione di tutto ciò che accadrà intorno al progetto Go On Basilcata costantemente attraverso gli hashtag #ziostartuplab #goonbas #ddaybas #goonitalia su Twitter, Facebook, Instagram.

Omicidio Di Resta, polizia arresta killer latitante

POTENZA - Al termine di una lunga ed impegnativa attività investigativa condotta dalla Sezione Criminalità Organizzata della Squadra Mobile di Potenza, sotto la direzione della Direzione Distrettuale Antimafia della Procura della Repubblica di Potenza, è stato rintracciato e catturato in territorio di Bertinoro (Fc), in stretta collaborazione con personale della Squadra Mobile della Questura di Forlì-Cesena, un latitante di 46 anni di Melfi (Pz), Nicola Cassano, evaso dal carcere di Porto Azzurro (Li) il 18 marzo 2013.

Rimasto latitante per oltre un anno e mezzo, ha fatto parte del gruppo di fuoco che nel 1996 uccise il maresciallo dei Carabinieri Marino Di Resta, che li aveva individuati subito dopo la rapina perpetrata ai danni di un rappresentante di gioielli di Pescara.

Otto colpi di pistola, alcuni dei quali sparati mentre Di Resta era già a terra agonizzante.

Impianto rifiuti Senise, 'perplessità su realizzazione'

POTENZA - “Esprimiamo la nostra perplessità per la realizzazione di un impianto di trattamento dei rifiuti a Senise che dovrebbe sorgere nei pressi della diga di Montecotugno e per questo ribadiamo la nostra vicinanza ai tanti cittadini che da mesi manifestano riserve e proteste riguardo la natura dell'investimento e dell'impatto ambientale”. E’ quanto ribadisce la responsabile ambiente del coordinamento regionale di Forza Italia, Maria Armentano.

“Già nelle scorse settimane il nostro coordinatore regionale, l’on. Cosimo Latronico, ha presentato una interrogazione al Ministro dell’Ambiente per chiedergli di intervenire per chiarire la compatibilità ambientale di questa iniziativa ed al Ministro della Coesione per sapere se sia possibile utilizzare risorse del fondo per lo sviluppo e la coesione per finanziare discariche che sembrano inadeguate anche sotto il profilo di una razionale ed economica gestione dei rifiuti. Le risorse finanziare dal fondo di sviluppo e coesione dovrebbero potenziare attività produttive innovative legate alle capacità ed alle risorse del territorio. Rimaniamo dell’idea che la Basilicata debba scongiurare il rischio di trasformarsi in una grande discarica, bastano già le grandi criticità esistenti”.

Fiat: Ugl, 'operazione positiva per industria di Melfi'

POTENZA - “Le priorità di crescita non possono prescindere dallo sforzo che tutti devono fare per favorirla se si vuole ravvedere uno sviluppo di lungo periodo. Per le aziende lucane quando una strada si chiude, l'unico modo per andare avanti non è di cercarne un'altra ma, il fallimento. Fiat invece su Melfi, è andata in controtendenza e se pur con l'andamento del mercato dell'auto ch’e' sotto gli occhi di tutti, la scommessa lanciata da Marchionne è stata per uomini con 'fegato' e, come già da tempo fù definita, 'non per deboli di cuore'. Il motivo è stato nell'accordo siglato con la fusione e integrazione tra Fiat e Chrysler, rendendo disponibili ulteriori risorse finanziarie utili per rilanciare tutti gli stabilimenti del gruppo, con prospettive maggiormente positive per i lavoratori: l'operazione è stata positiva anche per l'industria Italiana, nel rilancio del marchio su una fascia di mercato non tradizionale per il Lingotto.
E’ quanto sostengono i segretari regionali dell'Ugl Giovanni Tancredi e Giuseppe Giordano.

Per i sindacalisti, “se si è potuto fare tutto ciò è anche frutto che ci sono state persone in momenti importanti, tra questi i lucani, che hanno contribuito a mantenere dal 1992 ad oggi la Sata sempre competitiva e tecnologicamente avanzata: dalla Direzione, ai manutentori, fino all'ultimo operaio di linea e delle aziende dell'indotto". Fiat, proseguono i segretari Ugl, "dovrà essere per sempre grata ai team delle Unità Operative per il sostegno e per il loro incessante impegno nel realizzare il frutto di quei progetti di integrazione che oggi assumono forme definitive. Con l'acquisizione del 100% della Chrysler, Fiat ha portato avanti con tranquillità i suoi progetti creando un costruttore di auto globale con un bagaglio di esperienze, punti di vista e competenze unico al mondo. Un gruppo solido e aperto che garantisce alle sue persone un ambiente di lavoro stimolante e gratificante come già sta' avvenendo per il sito di Melfi. Il nostro auspicio – concludono i leaders Ugl -  è che tale avvenimento storico, garantirà per il sito automobilistico lucano valutazioni obiettive della perfetta performance conditio nell’applicazione dei principi del WCM, là dove Sata è da scuola nella realizzazione di nuovi modelli collegati tra loro da sommare tra più sviluppo e più investimenti”.

venerdì 21 novembre 2014

Dramma a San Severino, 19enne muore in schianto

POTENZA - Nuovo dramma sulle strade del potentino. Un giovane di diciannove anni è morto in un incidente stradale avvenuto la notte scorsa a San Severino Lucano.

Per domani, in occasione dei funerali - celebrati alle ore 15.00 - il sindaco del paese, Franco Fiore, ha proclamato il lutto cittadino.

A Marsico Nuovo la quarta assise regionale dei Presìdi Slow Food Campania e Basilicata

POTENZA - Venerdì 28 novembre alle ore 9,00 a Marsico Nuovo (Potenza), presso la sede del Parco Nazionale "Appennino Lucano Val d'Agri Lagonegrese" sita (Via Manzoni, 1) si svolgerà la quarta Assise regionale dei Presìdi Slow Food.

Protagonisti dell'incontro saranno i produttori dei 19 Presìdi Slow Food presenti in Campania e dei 5 presenti in Basilicata. Altri nuovi Presìdi in via di definizione saranno inoltre raccontati nel corso della giornata. Il progetto dei Presìdi Slow Food, iniziato nel 2000, è finalizzato a ricercare, tutelare e valorizzare quegli esempi di agricoltura virtuosa ancora vivi in ogni parte del mondo e spesso a rischio di estinzione per le difficoltà di posizionamento in un mercato sempre più globalizzante.

La responsabile nazionale del progetto Presìdi Slow Food, Francesca Baldereschi, sottolinea: «Il coordinamento regionale campano e lucano è l’unico in Italia a tenere un’assise regionale sul progetto dei Presìdi. Questa specificità nasce dalla necessità rilevata dagli organismi dirigenti locali di accrescere la partecipazione dei produttori al progetto e, per noi di Slow Food, è elemento di grande positività».

L'Assise si aprirà con i saluti di Domenico Vita, Sindaco di Marsico Nuovo; Domenico Totaro, Presidente Ente Parco Nazionale "Appennino Lucano Val d'Agri Lagonegrese"; Caterina Salvia, Fiduciaria Slow Food Potenza e Andrea Freschi, Commissario ALSIA - Agenzia Lucana di Sviluppo e Innovazione in Agricoltura.

A seguire, si farà il punto sullo stato del progetto dei Presìdi Slow Food con Gaetano Pascale, Presidente Slow Food Italia; Giuseppe Orefice, Presidente Slow Food Campania e Basilicata; Maria Passari, Dirigente Settore Agricoltura Regione Campania; Amilcare Troiano, Presidente del Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano; Francesca Baldereschi, Responsabile Presìdi Slow Food Italia e Vito Trotta, Responsabile Presìdi Slow Food Campania e Basilicata. A moderare il dibattito sarà Antonio Puzzi, Project Manager di Slow Food Campania e Basilicata.

Alle 11,00 tre componenti del Comitato Tecnico Scientifico dei Presìdi Slow Food di Campania e Basilicata Domenico Tosco (Presidente) Gianni Cicia e Federico Infascelli illustreranno i contenuti degli altrettanti tavoli tematici che saranno chiamati ad affrontare tematiche di fondamentale importanza per lo sviluppo delle iniziative legate al progetto dei Presìdi: i contenuti dei Piani di Sviluppo Rurale 2014-2020 (PSR) delle Regioni Basilicata e Campania, lo sviluppo dell’associazionismo e della cooperazione economica, l’opzione qualità nelle esperienze dei Presìdi.

Dopo la pausa - nella quale sarà proposto un buffet coi prodotti dei Presìdi Slow Food della Campania e della Basilicata - i lavori riprenderanno alle 15,00 con un Question time sul tema "Presìdi 2.1 - Il contributo degli operatori per la prossima stagione dei Presìdi di Campania e Basilicata", il quale prenderà il via dai documenti di sintesi sulle tesi emerse.

Vito Trotta, responsabile del progetto Presìdi Slow Food Campania e Basilicata dichiara: «Con la prossima assise regionale, prima a svolgersi in territorio lucano, vogliamo porre l’attenzione su alcune delle questioni tecniche ed operative afferenti le realtà produttive dei Presìdi campani e lucani. Secondo noi la piccola dimensione, vista sempre nell’accezione di debolezza strutturale e, quindi, fino ad ora elemento di criticità, deve essere tradotta in condizione di forza. Il trait d’union è l’associazionismo inteso come adesione e partecipazione fattiva al progetto: dove cresce la nostra identità si moltiplicano le azioni “buone, pulite e giuste”! Anche in quest’occasione testimonieremo quanto stiamo cercando di portare avanti, a volte con grande fatica e prendendo decisioni difficili e dolorose. In tal senso presenteremo il prossimo “matching” delle reti Slow Food locali di febbraio e il “Presìdi porte aperte” del 28 e 29 marzo 2015. Buona assise a tutti!»

La quarta Assise dei Presìdi Slow Food Campania e Basilicata è a sostegno dell'agricoltura familiare e si svolge con il Patrocinio del Parco Nazionale "Appennino Lucano Val d'Agri Lagonegrese" e del Comune di Marsico Nuovo (Potenza).

23 novembre: appuntamento sui prati di Viggiano con il campionato regionale ciclocross Basilicata e il Trofeo dei Tre Mari

POTENZA - Una domenica all’insegna delle “due ruote invernali” con il Trofeo Ciclocross Città di Viggiano, prova valida per l’assegnazione del campionato regionale sotto l’egida della Federciclismo Basilicata, oltre ad essere il terzo appuntamento stagionale con il Trofeo dei Tre Mari (valevole per l’assegnazione dei punti Top Class).

L’appuntamento del 23 novembre è organizzato dal Team Bykers Viggiano, sodalizio giovane che porta avanti un progetto a lungo termine finalizzato al corretto uso della bicicletta nello sport e consistente nella realizzazione di corsi di avviamento al ciclismo per bambini e ragazzi dai 7 ai 12 anni senza dimenticare il promettente organico composto da esordienti, allievi e juniores che si divide solitamente tra strada, mountain bike e ciclocross.

Se il buongiorno si vede dal mattino, per il sodalizio lucano presieduto da Giuseppe Dianò ci sono una serie di motivi per essere entusiasti. La prima edizione del Trofeo Ciclocross Città di Viggiano si presenta sotto i migliori auspici in quanto è atteso un campo partenti di buon livello: osservati speciali non solo gli atleti della Basilicata per via del campionato regionale ma sono attesi concorrenti dalla Campania, dalla Puglia dal Molise e dalla Calabria per la valenza extra-regionale dell’evento.

La location di gara è quella della contrada di Case Rosse, a 7 chilometri circa dal centro abitato viggianese, di fronte all’Hotel Kiris che il 9 agosto scorso ha ospitato con grande successo il Trofeo Città di Maria valevole allora come prova di campionato regionale giovanissimi. Il percorso di gara misura 2500 metri prevalentemente su prato con 300 metri di asfalto ed un breve tratto sterrato con ostacoli artificiali.

La tassa di iscrizione è di € 10,00 + € 2,00 per il noleggio chip (esclusi gli agonisti). Per gli atleti tesserati FCI iscrizione tramite Fattore K entro le ore 24:00 del 21 novembre (ID 66746). Per gli atleti tesserati con altri Enti è obbligatoria la prescrizione online al sito www.gscracingtime.it .

Il mito di Micheal Jackson rivive al cinema: nelle sale dal 25 novembre

Martedì 25 e mercoledì 26 novembre Michael Jackson rivive in un nuovo straordinario evento: in oltre 250 sale cinematografiche italiane approda Michael Jackson. Life, death and legacy. La regista Maureen Goldthorpe firma un intenso tributo al re del pop, alla sua vita e all’eredità artistica che ha lasciato dopo la sua morte prematura, avvenuta nel 2009 e ricordata con un funerale seguito da centinaia di milioni di spettatori in tutto il mondo. Il film, prodotto da Entertainme, è nelle sale italiane grazie a Microcinema Distribuzione, in collaborazione con Cinelog e Michelangelo Film. Sono quattro le città lucane che ospiteranno questo evento: Matera (Cinema Kennedy), Potenza (Don Bosco), Lagonegro (Iris), Latronico (Nuova Italia). Testimonianze inedite di coloro che hanno lavorato con Michael Jackson, amici, familiari e giornalisti, accompagnate da commoventi ricordi, si alternano a nuovi e mai visti filmati che lo ritraggono nella sua brillante quotidianità e alle emozionanti esibizioni che lo hanno reso uno degli artisti di maggiore successo e più amati dell’era moderna, in grado di ispirare milioni di fan in tutto il mondo. Il film permette di riascoltare tutti i suoi brani più celebri e amati: da I Want You Back, inciso con i Jackson Five quando era ancora un bambino; la popolarità da solista ottenuta con il brano Don't Stop 'til You Get Enough; per arrivare al successo planetario raggiunto grazie a canzoni come Thriller e Billie Jean; fino alle conferme di Bad e Black or White, solo per citare alcuni dei classici presenti in Michael Jackson: Life, Death and Legacy. Un artista indimenticabile che, con i suoi brani e i suoi incomparabili movimenti scenici, continua a far parte della vita di milioni di persone; un artista leggendario per quanti possono godere della sua eredità di musicista e ballerino. . "Michael Jackson - Life in the magical kingdom" - Rolling Stone (17 febbraio 1983)
Annunci