giovedì 20 ottobre 2016

Cellulare e incidenti stradali in Basilicata, la nuova app 'Smartphoners' premia la guida intelligente

POTENZA - Gli ultimi dati Aci-Istat confermano che la disattenzione alla guida dovuta all’uso del cellulare provoca ogni anno più di 40mila incidenti, risultando la prima causa di morte su strada nonché la prima causa di invalidità tra i giovani. Nel 2014 il numero di incidenti stradali ha superato i 177mila, l’anno successivo si è registrato un aumentato del 2.5% dei sinistri mortali con una spesa complessiva che grava sulle tasche della collettività per oltre 18 miliardi di euro.

Secondo i dati Aci-Istat, nel 2014 in Basilicata gli incidenti stradali con lesioni alle persone sono stati 9.306, di cui 542 solo a Potenza. I morti e i feriti sono stati 1.568, 896 nel capoluogo.

“Smartphoners - pensa a guidare posa il cellulare”, la nuova app gratuita per iOS e Android ideata dall’imprenditrice romana Olimpia Bolla in collaborazione con la società Next Adv, si propone come strumento di utilità sociale e vuole risolvere il problema ribaltando la prospettiva fin qui usata dai numerosi strumenti legislativi: premiare e non reprimere. Una volta scaricata, l’app incentiva infatti gli iscritti al rispetto del codice della strada tramite il sistema a punti “Chi viaggia sicuro viaggia gratis”.

L’obiettivo è quello di creare una community di guidatori virtuosi, assegnando loro un punteggio per ogni comportamento (rispetto dei limiti di velocità, utilizzo di auricolari e vivavoce per le chiamate etc.) conforme al codice stradale con l’opportunità di partecipare a concorsi giornalieri e settimanali, fino all’estrazione del maxi premio finale che avverrà dopo il 15 luglio 2017. Non solo consigli e strumenti di guida sicura, ma una vera e propria sfida alla guida intelligente già raccolta da oltre 9.600 utenti.

0 commenti:

Posta un commento