sabato 22 ottobre 2016

Montalbano, Marrese invita prefetto a tavolo concertazione accessi Anas

MONTALBANO - La questione della chiusura degli accessi ai fondi utilizzati dagli agricoltori e dai cittadini sulla strada strada 598 Valle dell’Agri, è stata più volte sollecitata all’ANAS con urgenza e preoccupazione dall’Amministrazione di Montalbano Jonico.

Nonostante le ripetute ed insistenti richieste da parte nostra, tese alla risoluzione di un problema che altrimenti pregiudicherebbe gravemente lo svolgimento delle attività agricole e delle attività produttive, nessuna notizia confortante è pervenuta in merito.

Poiché è profonda convinzione dell’Amministrazione Comunale tutta che vi sarebbero gravi problemi per l’economia locale basata sul settore agricolo, abbiamo avviato una petizione popolare tesa all’immediato sblocco della chiusura di strade ed accessi che stanno gravemente compromettendo le già difficili condizioni in cui versano gli agricoltori.

A questo proposito il Sindaco Marrese ha chiesto a Sua Eccellenza il Prefetto di indire e convocare un tavolo di concertazione da tenersi presso la Prefettura di Matera, per trovare una soluzione alle problematiche innanzi citate che consenta la praticabilità dell’accesso alle strade comunali interessate, sia in entrata che in uscita, valutando la possibilità di individuare una soluzione condivisa che nel rispetto della legge, guardi esclusivamente agli interessi dei cittadini.

A tal proposito è stato chiesto a Sua Eccellenza il Prefetto di invitare al tavolo di concertazione anche l’ANAS, la Polizia Stradale, il Dipartimento alle Infrastrutture Regionali nonché i Sindaci dei Comuni di Scanzano, Policoro, Tursi, Stigliano ed eventuali Comuni interessati.
E’ grave il rischio che lo stato di agitazione, già annunciato e paventato dagli agricoltori con forti azioni di mobilitazione, potrebbero compromettere l’ordine pubblico e la sicurezza.

E’ per questi motivi che è mia intenzione coinvolgere tutti i Sindaci del circondario, ad unirsi in questa battaglia sacrosanta di civiltà a fianco di tutti gli agricoltori e residenti.

0 commenti:

Posta un commento