mercoledì 23 novembre 2016

Unibas: ''Non bisogna penalizzare gli Atenei del sud''

POTENZA - "Le politiche di penalizzazione degli Atenei, soprattutto quelli del Sud, che rappresentano un insostituibile presidio culturale e sociale, strumenti indispensabili per quella crescita tanto auspicata del Sud, sono politiche suicide per il nostro Paese. Queste politiche se non modificate, se non corrette urgentemente, condanneranno alla marginalità e al sottosviluppo perenne il nostro Mezzogiorno". E' uno dei passaggi della relazione della Rettrice dell'Università della Basilicata, Aurelia Sole, illustrata stamani a Potenza, nel corso della cerimonia di inaugurazione dell'Anno accademico, a cui hanno partecipato, tra gli altri, il presidente della Crui, Gaetano Manfredi, e la responsabile dell'Ufficio emergenze della Protezione civile, Titti Postiglione. L'Unibas ha scelto la data di oggi per celebrare il 34/o anno accademico, ricordando il sisma che il 23 novembre del 1980 colpì la Basilicata e la Campania: dagli interventi dello Stato, infatti, nacque l'Ateneo lucano.

0 commenti:

Posta un commento