martedì 17 gennaio 2017

Potenza, operazione della Polizia contro il clan Martorano-Stefanutti

POTENZA - Nell'ambito di un'operazione sui servizi di "buttafuori" nelle discoteche e nei locali notturni di Potenza, la Polizia sta eseguendo cinque misure cautelari emesse dal gip del capoluogo lucano su richiesta della Procura della Repubblica nei confronti di persone ritenute appartenenti al clan Martorano-Stefanutti.

Le cinque persone sono "gravemente indiziate di estorsione e danneggiamento aggravate dal metodo mafioso, nonché - è spiegato in un comunicato diffuso dalla Questura - di intestazione fittizia di beni, in relazione, in particolare, a condotte di minaccia e di violenza perpetrate a più riprese al fine di impadronirsi e conquistare illecitamente una significativa fetta del mercato locale dei servizi di buttafuori".

0 commenti:

Posta un commento