martedì 25 aprile 2017

LEGA PRO. Il Matera perde a Caserta, il Melfi vince col Taranto

di FRANCESCO LOIACONO - Giornata parzialmente positiva per le squadre lucane del girone C di lega pro. Il Matera ha perso per 3-1 fuori casa contro la Casertana. Nel primo tempo i lucani sono passati in vantaggio con Dammacco di destro. I campani hanno replicato. Un sinistro di Giorno è stato respinto dal portiere Biscarini. La Casertana ha pareggiato per merito di Corado su rigore concesso per un fallo di Bertoncini su Ramos. La squadra di Tedesco ha insistito. Un sinistro di Giorno ha lambito la traversa. I campani hanno sbagliato un penalty dato per un fallo di Biscarini su Orlando. Lo stesso Orlando si è fatto parare il tiro da Biscarini. La Casertana è andata in gol con Rajcic, gran tiro al volo di destro. Ha triplicato grazie a Ciotola di sinistro.

Nella ripresa i campani propositivi. Orlando col destro, bravo Biscarini ad opporsi. Un sinistro di Orlando è stato deviato in angolo dal numero uno dei blu della città dei sassi. Il Matera è rimasto in nove perché dopo avere effettuato le tre sostituzioni previste dal regolamento, si sono infortunati Bertoncini e Salandria. La Casertana è andata vicina al quarto gol. Una punizione di Ramos è uscita di un niente a lato. Il Matera è terzo a 61 punti in zona play off per la promozione in serie B.

Il Melfi ha vinto per 1-0 in casa contro il Taranto. Prima fase di gara. I gialloverdi lucani determinati. Una pennellata di destro su punizione di Vicente è stata neutralizzata con i pugni dal portiere De Toni.

Nel secondo tempo i lucani hanno fallito un rigore con De Angelis concesso per un fallo di Pambianchi su Foggia. De Angelis ha calciato col destro, pronto De Toni a negargli la gioia del gol. I pugliesi in azione di rimessa. Un destro di Magnaghi ha esaltato le qualità del portiere Gragnaniello. I lucani sono passati in vantaggio con Foggia su rigore decretato per un fallo di mano di Balzano. Successo importante per il Melfi. I gialloblu di Diana sono penultimi a 34 punti, hanno buone speranze di disputare i play out per evitare la retrocessione in serie D.

0 commenti:

Posta un commento