domenica 28 maggio 2017

M5S Venosa: "in Consiglio censurata la discussione sulla nuova giunta. Dov'è finita la politica?"

POTENZA - Con un atto di incomprensibile autorità, nell'ultimo consiglio comunale, per la prima volta dopo la comunicazione del Sindaco relativa al sesto rimpasto, il presidente non ha concesso parola né alla maggioranza né all'opposizione. Neanche al nuovo vecchio assessore Rosati che, ormai dimentico del famoso "Sindaco, vergognati!" (cit. manifesto a cura del CNA, categoria di artigiani da lui rappresentata), è stato concesso dire: "Sindaco, grazie!" Solo una persona ha avuto il diritto di parola: il consigliere Zullino (tra l'altro assente) nella sua giustifica, pregava il presidente di leggere le sue osservazioni in merito alla nuova giunta. Naturalmente, il tono era identico a quello del sarcastico manifesto affisso in città e a firma del gruppo Nuova Venosa: in sintesi, una denuncia contro i giochi di interesse di questa maggioranza. Come se lo stesso consigliere, già assessore, non avesse mai contribuito a creare e perpetrare questo scempio! Ebbene, oggi sindaco e maggioranza si sono presentati in consiglio e hanno pensato bene di non ricevere giudizio alcuno: un bavaglio alla democrazia del confronto; un insulto agli elettori, che tra questi giri di valzer faticano a riconoscere persone e poltrone, mentre si perdono di vista le vere azioni positive e concrete per la comunità. Al neo consigliere Doria, subentrato dopo le dimissioni dell'ex assessore/consigliere Tamburriello, non possiamo che "augurare buon lavoro", sebbene in quel Palazzo, ad oggi, noi abbiamo conosciuto solo "il mal governo"...! L'ordinaria assenza del nuovo assessore Francabandiera non ci ha affatto stupiti: chissà quali risultati potrà mai portare alla nostra comunità il meno presente dall'inizio di questa consiliatura. Se avesse avuto la delega alle opere pubbliche o al verde pubblico, gli avremmo consigliato di iniziare dal parco giochi sito in via Appia, ma sembra che se ne sia già occupato, provvedendo ad un lieve ridimensionamento dell'area. Così in una nota M5S Venosa.

0 commenti:

Posta un commento