mercoledì 12 luglio 2017

FlixBus, dalla Basilicata verso 40 città: oltre 70.000 persone trasportate in regione

MILANO – 70.000 passeggeri trasportati in Basilicata in poco più di un anno: è questo il bilancio di FlixBus, la start-up europea dei viaggi in autobus divenuta primo operatore del continente, che annuncia ora il lancio di nuove linee dalla regione verso la Puglia e la Campania. Approdata a Potenza e Matera poco più di un anno fa, FlixBus ha successivamente istituito fermate anche a Melfi e Lavello, collegando progressivamente la Basilicata con alcuni dei maggiori centri del Mezzogiorno ma anche con diverse città del nord Italia, e contribuendo così a colmare il gap infrastrutturale esistente tra la regione e il resto del Paese con la sua offerta di mobilità innovativa e per tutte le tasche. Sono 40, ad oggi, le destinazioni raggiungibili senza cambi dalle quattro città lucane, tra destinazioni a breve-medio raggio e mete a lunga distanza.

Da Potenza, che si offre soprattutto come punto di partenza ideale per raggiungere la Campania, partono ogni giorno fino a cinque corse per Salerno (a 1 ora e 45 minuti) e per Napoli (a 2 ore e 45 minuti), ma anche la Puglia è più vicina grazie ai collegamenti giornalieri con Taranto; dal capoluogo si può inoltre arrivare in numerose città del centro e del nord, tra cui Roma, Bologna e Milano. Matera è invece il luogo di partenza preferenziale per viaggiare verso la Puglia: Bari e Taranto distano un’ora e 10 minuti, e ancora più vicine sono Altamura (a 45 minuti) e Gravina in Puglia (a soli 20 minuti); a queste si aggiungono varie altre destinazioni della regione, tra cui Foggia, Andria e Bitonto, mentre Gallipoli e Lecce saranno collegate rispettivamente da luglio e da settembre. Tra le altre mete a portata di FlixBus da Matera, si possono citare Napoli, Roma, Rimini, Bologna, Venezia e Milano. Anche Melfi e Lavello sono più collegate con il resto del Paese grazie a FlixBus, che le mette in relazione con Roma e con altre destinazioni di interesse: da Melfi si raggiunge Napoli fino a tre volte al giorno, mentre da Lavello si può viaggiare verso Matera, Altamura, Gravina in Puglia e Taranto.

Andrea Incondi, Managing Director FlixBus Italia, ha dichiarato: «La Basilicata è un’area emblematica del gap infrastrutturale che caratterizza gran parte del Mezzogiorno, problema, questo, che stride con l’enorme potenziale turistico e culturale della regione. Soprattutto in vista di Matera 2019, intendiamo consolidare ulteriormente la nostra presenza sul territorio, attraverso un ampliamento della rete che faciliti i flussi turistici verso la Basilicata, oltre a consentire ai Lucani di spostarsi con sempre maggiore facilità in Italia e all’estero».

0 commenti:

Posta un commento