domenica 26 novembre 2017

Ius soli, Fdi-An: "grande successo dei gazebo lucani"

POTENZA - Grande successo dei gazebo lucani contro le norme dello ius soli. Un consenso trasversale che coinvolge i cittadini a prescindere dalle appartenenze politiche. Queste le prime conclusioni che possono trarsi dalle due giornate di gazebo in tutta la Basilicata.

I Lucani, popolo accogliente per indole, hanno dimostrato di non essere a favore della svendita della cittadinanza italiana. Questo significa che i cittadini, anche in Basilicata, hanno ben presente il significato recondito della scellerata norma sullo ius soli.

È la sconfitta dei Governi di centrosinistra che pensano di risolvere, in questo modo, i problemi legati all’accoglienza, oramai non più sostenibile, e di ritrovare il consenso oramai perduto creando ‘nuovi elettori’.

Questa perversa soluzione, però, non tiene conto della salvaguardia dell’identità e della cultura degli Italiani. Le norme che si vogliono introdurre non ci appartengono. L’unico Stato che riconosce lo ius soli sono gli Stati Uniti, paese che evidentemente non ha una cultura antica come la nostra, frutto dell’elaborazione di secoli, maturata insieme al suo Popolo. E pur tuttavia, anche lì, si sta pensando di stringere le maglie della cittadinanza selvaggia.

Nel 2016 quasi 200mila stranieri hanno ottenuto la cittadinanza italiana. 200mila stranieri che hanno voluto diventare italiani perché hanno accolto la nostra cultura, senza ius soli e senza automatismi.

La cittadinanza italiana deve essere richiesta, meritata e celebrata. Non chiediamo nulla di più: solo che non venga svenduta per aiutare il Pd e i suoi satelliti ad uscire dal pantano che hanno creato.
Così in una nota Gianni Rosa, Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale.

0 commenti:

Posta un commento