martedì 8 dicembre 2015

Calcio: il Matera vince con la Paganese, brutta sconfitta del Melfi a Cosenza

di Francesco Loiacono - Giornata parzialmente positiva per le squadre lucane del girone C di lega pro. Il Matera ha vinto per 2-1 in casa con la Paganese. Molto valida la prestazione della squadra di Padalino. Nel primo tempo Matera insidioso. Una botta di destro di Gammone è stata bloccata con difficoltà dal portiere Marruocco. I blu della città dei sassi arrembanti. Bordata di Rolando che ha sfiorato la traversa. Il Matera è passato in vantaggio con lo stesso Rolando il quale con un tocco rasoterra di destro ha sorpreso Marruocco. La squadra di Padalino ha raddoppiato. Ingrosso con un diagonale di sinistro ha superato Marruocco. Lucani vicini al tris, bolide di Letizia ma stavolta Marrocco ha ribattuto con le mani. Ripresa. Ci ha provato Armellino, di nuovo bravo Marruocco ad opporsi. Matera sfortunato. Carretta con un siluro da circa trenta metri di sinistro ha centrato la traversa. La Paganese ha segnato con Caccavallo che con una scivolata di destro ha battuto il portiere Bifulco. Successo importante per la squadra di Padalino. Ora ha 16 punti e si trova a metà classifica, può migliorare ancora. 

Il Melfi ha perso 1-0 a Cosenza. Ma la prestazione dei gialloverdi lucani è stata abbastanza buona. Prima fase della gara. Calabresi protagonisti. Cross di Arrighini, bravo il difensore Di Nunzio a intercettare in corner. Melfi in contropiede. Botta di Canotto col destro, la palla ha sfiorato di un soffio il palo. Il Cosenza è passato in vantaggio con Arrighini il quale con una girata al volo di sinistro ha trafitto in modo imparabile il portiere Santurro. Calabresi vicini al raddoppio. Colpo di Raimondi ma il pallone ha superato di pochissimo la parte alta della traversa. Melfi in velocità. Bel tocco di testa dell’argentino Lescano, sfera di un niente lontana dalla porta. Secondo tempo. Il Melfi purtroppo è rimasto in inferiorità numerica. Infatti Di Nunzio è stato espulso per proteste. Ci ha provato per i lucani Lescano, forte inzuccata però il pallone è uscito fuori di pochissimi centimetri. Sconfitta immeritata per la squadra di Ugolotti. E’ terzultima a 10 punti in zona play out. Però ci sono le possibilità per riprendersi e salvarsi.