venerdì 23 marzo 2018

Camera: prima fumata nera, a vuoto anche il voto al Senato

(ANSA)
ROMA - Si registra la fumata nera nell'Aula della Camera dei deputati alla prima votazione per eleggere il presidente. Nessuno dei nomi ha raggiunto la maggioranza dei due terzi dei componenti l'Assemblea, ovvero 420 voti, richiesta al primo scrutinio. Servirà una nuova votazione.

Dopo l'ingarbugliarsi della trattativa Pd, M5s, Fi e Lega hanno deciso di votare scheda bianca. Per il secondo e terzo scrutinio il regolamento abbassa il quorum ai 2/3 dei votanti, contando anche le schede bianche.

"Il M5s sbaglia a porre veti, ma sbaglia anche chi si arrocca su un solo nome: ognuno di noi, in questo momento deve parlare con tutti e mettersi di lato di qualche centimetro, noi della Lega ci siamo messi di lato di un chilometro...", dichiara Matteo Salvini.

In una nota di Forza Italia si conferma che gli azzurri al terzo scrutinio del Senato voteranno per Paolo Romani.

0 commenti:

Posta un commento