lunedì 9 luglio 2018

Prossime fiere lucane in programma: come e perché partecipare

Il territorio in provincia di Potenza continua a essere un importante luogo di incontro e scambio per le attività commerciali. La località di Lagopesole in provincia di Potenza ospiterà anche quest’anno due fiere molto importanti a livello nazionale: Nozzexpo e Castle beer. La prima si terrà dal 12 al 21 Ottobre e sarà dedicata a tutto ciò che ruota attorno al matrimonio. Dal 26 al 29 Luglio, invece, si svolgerà il Castle Beer Festival: un evento dedicato alle birre artigianali e alle degustazioni. In entrambi i casi si tratta, dal punto di vista delle aziende di settore, di due occasioni molto importanti per entrare in contatto con i clienti e farsi conoscere. Cerchiamo di capire perché le aziende dovrebbero partecipare e come fare a massimizzare l’investimento.

Perché conviene partecipare ad una fiera di settore?

In primo luogo questi eventi consentono di intercettare direttamente il proprio target di riferimento: di riflesso, aiutano a potenziare la visibilità del marchio e ad attirare nuovi clienti. Le fiere di settore sono anche un ottimo sistema per fidelizzare i clienti già acquisiti. Inoltre, questi eventi consentono di studiare il mercato nella situazione attuale. Quali sono gli altri vantaggi delle fiere settoriali? La possibilità di poter entrare in contatto con gli altri player, stringere delle partnership e crearsi un network di contatti. Da ciò è facile intuire tutto il potenziale latente di questi eventi di settore, e i benefici ottenibili per il qualsiasi business.

Come promuovere il proprio brand in fiera?

Affinché la partecipazione di un’azienda a una fiera risulti efficace, occorre, per prima cosa, studiare un piano di promozione adatto all’evento e al proprio pubblico di riferimento. Nel farlo, si deve pensare anche alle dotazioni pubblicitarie, partendo in primis dall’allestimento dello stand: curare la propria immagine è molto importante. Ne consegue che una grande attenzione dev’essere posta nella scelta dei materiali promozionali, come cartellonistica, depliant e brochure. Ma non solo cartaceo: un ottimo mezzo per promuovere il proprio brand in fiera è la distribuzione di articoli promozionali, facilmente realizzabili anche online, ai propri visitatori. In questo modo si potrà attirare un numero maggiore di clienti e imprimere un segno duraturo nella loro mente tramite il gadget. Infine, si potrebbe pensare anche ad un allestimento hi-tech per rendere il proprio stand più tecnologico magari proiettando delle immagini o dei video promozionali all’interno o all’estero dello stand.

Il successo alle fiere dipende sempre dal fattore WOW

Per avere successo ad una fiera non si può non considerare l’importanza del fattore WOW. Di cosa si tratta? Lo dice la parola stessa: quel particolare aggiuntivo che saprà lasciare di stucco i visitatori, aumentando le chance di convertirli in clienti. Partecipare ad una fiera di settore, dunque, potrebbe non bastare: la cura del proprio stand e l’elaborazione di una strategia d’immagine sono due elementi fondamentali. Prestare attenzione anche ai minimi particolari può fare la differenza. Riuscire a colpire i clienti o futuri tali e a rimanergli impressi, infatti, è di fondamentale importanza per chiunque ambisca a migliorare le performance del proprio brand.


0 commenti:

Posta un commento