martedì 16 ottobre 2018

Maltrattamenti ad Atella, domani la sentenza. I genitori si raccontano in un video


POTENZA - È attesa per domani la sentenza sui maltrattamenti nella scuola d’infanzia di Atella, Potenza. Due le imputate: alla prima il pm ha chiesto due anni di reclusione e per la seconda sono stati chiesti quattro anni e otto mesi, oltre a cinque di interdizione dai pubblici uffici.

Le due donne erano state poste agli arresti domiciliari il 23 Marzo 2015. A denunciare sono stati alcuni genitori, preoccupati dai cambiamenti nel comportamento dei loro bambini. Quattro famiglie sono seguite da La Via dei Colori Onlus. Oggi si raccontano, a tre anni dalla scoperta di quanto accaduto ai loro figli e alla vigilia della sentenza dalla quale aspettano giustizia.

“A chi non credeva fosse vero, dico: venite un mese a vedere cosa dobbiamo affrontare ogni giorno”, afferma un papà nel video. “La testimonianza è stata dura. Non abbiamo solo dovuto descrivere i fatti, ma abbiamo dovuto difenderci come genitori ed educatori”.

“I momenti di sconforto sono stati tanti – conclude una mamma - per noi è stato indispensabile esserci affidati a professionisti del campo, a La Via dei Colori. La verità è un percorso in salita ma dico ai genitori: I bambini non mentono”.