domenica 23 giugno 2019

A Potenza la VI edizione di 'OasiCinema', il cinema dell’ecologia


POTENZA - Al via la VI edizione di "OasiCinema", il cinema dell’ecologia, che avrà luogo per tre mercoledì consecutivi a partire dal 26 giugno fino al 10 luglio presso il Museo Archeologico Nazionale “D.Adamesteanu” di Potenza.

L’iniziativa è ideata ed organizzata dall’Associazione di promozione sociale Zer0971 che per l’occasione ha voluto rendere fruibile il cortile antistante il Museo mediante la realizzazione di elementi di arredo progettati e realizzati dallo studio di architettura e paesaggio Volumezero, che rimarranno anche dopo la rassegna cinematografica a disposizione del museo e dei suoi visitatori.

La rassegna si prefigge lo scopo di promuovere attraverso il cinema la conoscenza dell’ambiente, dei territori e il rapporto con la natura.

Il primo film in programma mercoledì 26 giugno è “La donna elettrica” di Benedikt Erlindsoon:

La storia di Halla che sembra una donna come le altre, ma dietro la routine di ogni giorno nasconde una vita segreta: armata di tutto punto compie spericolate azioni di sabotaggio contro le multinazionali che stanno devastando la sua terra, la splendida Islanda.

Seguirà il 3 luglio il documentario “Transumanza Tour” di Valerio Gnesini:

Un trio folk, sei fattorie innovative, aperte e ospitali.

Sei tappe di un tour musical-rurale per l'Italia da Maratea a Genova, le sue campagne e le sue genti; l'apprendimento di tecniche e saperi antichi e sempre di più attuali.

OasiCinema si concluderà il 10 luglio con il film di Giorgio Ferrero “Beautiful Things”, miglior film italiano alla 74a Mostra del Cinema di Venezia - Giuria Arca, under 26

Quattro capitoli: petrolio, cargo, metro, cenere e i loro rispettivi protagonisti, padroni assoluti di altrettanti ambienti suggestivi e inaccessibili.

Ingresso libero, proiezione h.21
In caso di avverse condizioni meteo le proiezioni si terranno nell’adiacente Sala del Cortile.
Per ulteriori informazioni: info@zer0971.org - Whatsapp: 3495564810