domenica 21 luglio 2019

Ferraioli: "Pronti ad accogliere Luciano De Crescenzo"


NAPOLI - “Il ricordo di Luciano de Crescenzo è quello di quando veniva a cena da noi a Furore. Una persona speciale, semplice nella sua immensa cultura. Amava la costiera. A Conca aveva una bellissima casa ed aveva scelto Furore per il suo tempo dopo la morte. Diceva sempre - divertito - che aveva lasciato la sua cappella incompleta per scaramanzia. Ci mancherà”. Lo ha affermato ora, Andrea Ferraioli, Presidente del Distretto Turistico della Costiera Amalfitana.